Deposit Photos
Paradisi da conservare.
ITALIA
19.07.19 - 12:200

Spiagge depredate: scatta il rimorso, dopo 40 anni riporta la sabbia rubata

È accaduto in Sardegna dove l'imponente campagna dei volontari contro i furti di sabbia sta raccogliendo dei risultati

CAGLIARI - Quaranta anni fa, in vacanza in Sardegna assieme alla sua famiglia, aveva riempito di sabbia un sacchetto e lo aveva portato come souvenir a Roma. Oggi, dopo l'imponente campagna dei volontari contro i furti di sabbia, ha deciso di rimediare e riportare i chicchi bianchissimi dove erano stati sottratti, nella spiaggia di Is Aruttas nell'Oristanene. La storia è raccontata oggi sulle pagine della Nuova Sardegna.

«Stavamo completando un trasloco quando nella soffitta dei miei genitori ho trovato un sacchetto pieno di sabbia», racconta al quotidiano Lorenzo Guredda, romano figlio di emigrati sardi. «Non è molta, non credo che arrivi a superare i 500 grammi, ma quando l'ho vista ho subito capito da dove arrivasse e ho deciso di riportarla a casa».

«Credo che sia una pratica davvero pericolosa (l'asportazione della sabbia dai litorali, ndr) per gli ecosistemi marini. Quarant'anni fa non avevamo pensato a questo aspetto e abbiamo sicuramente commesso una leggerezza», conclude.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
BRASILE
14 min

Incendi in Amazzonia: il governo cerca un'azienda di monitoraggio satellitare

Il bando, però, delinea una società i cui dati sono già stati impiegati per minimizzare l'emergenza. Bolsonaro: «Ong principali sospettate»

ITALIA
2 ore

Consultazioni: le nuove condizioni del PD fanno alzare la tensione

Il partito ha chiarito i suoi «presupposti»: via i decreti sicurezza, preaccordo sulla manovra e stop al taglio dei parlamentari

STATI UNITI
3 ore

Victoria's Secret in crisi: vendite in calo del 7%

Per il produttore di lingerie si tratta del quarto trimestre consecutivo di contrazione su base annuale

STATI UNITI
4 ore

Fecondazione assistita, decine di bambini nati dal donatore sbagliato: spesso è il medico

All'insaputa delle madri, uno specialista ha per esempio fatto nascere con il proprio sperma almeno 56 bambini

STATI UNITI
4 ore

Apple starebbe testando dei nuovi schermi made in China per l'iPhone

L'azienda Boe già li realizza per alcuni prodotti Huawei, sulla decisione però potrebbe incidere la guerra dei dazi

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile