ARCHIVIO KEYSTONE
Lo slogan è stato intonato durante una sessione del Parlamento.
IRAN
23.06.19 - 10:240
Aggiornamento : 11:14

I deputati hanno cantato "morte all'America"

Lo slogan è stato intonato durante una sessione odierna del Parlamento iraniano

TEHERAN - I deputati iraniani hanno cantato lo slogan 'morte all'America' ('marg bar Amreeka' in farsi) durante una sessione odierna del Parlamento iraniano. Lo riferiscono media internazionali.

«L'America è il vero terrorista che diffonde il caos, fornisce armi avanzate ai gruppi terroristici, e ancora dice 'venite, negoziamo'», ha detto il vicepresidente del Parlamento, Masoud Pezeshkian, scatenando la reazione di molti dei parlamentari presenti.

La scorsa settimana il presidente americano Donald Trump era stato oggetto di polemiche negli Usa per aver sostenuto, nel corso di una intervista alla Fox, che grazie alla sua politica in Iran non si intonava più 'morte all'America'. Parlando degli slogan intonati contro gli Usa nell'era di Barack Obama, Trump ha detto che gli iraniani «non hanno più cantato morte all'America ultimamente».

Bolton: «Non confondano la prudenza Usa con la debolezza» - L'Iran «non deve interpretare la prudenza degli Usa come debolezza». Lo ha detto il consigliere per la sicurezza nazionale americano John Bolton nell'incontro avuto oggi in Israele con il premier Benyamin Netanyahu.

«I tentativi di Teheran di dotarsi di armi nucleari, la sua presenza in Siria e la sua consegna di armi ad elementi ostili in Medio Oriente - ha detto, citato dai media - non indicano che si tratti di un paese che aspira alla pace».

Bolton è a Gerusalemme per un incontro trilaterale con Russia e Israele. Egli ha ribadito che «occorre impedire che l'Iran riesca a dotarsi di armi atomiche».

«Le nostre forze armate - ha aggiunto, secondo i media locali - sono pronte ad entrare in azione e sono le migliori al mondo». Il consigliere ha peraltro rilevato che gli Stati Uniti hanno imposto a Teheran nuove sanzioni e che «altre ancora seguiranno».

Bolton ha infine dichiarato che gli Stati Uniti annettono grande importanza al dialogo strategico con i consiglieri per la sicurezza nazionale della Russia e di Israele, che avrà luogo a giorni a Gerusalemme. In testa a quei colloqui vi sarà il futuro assetto politico in Siria.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
2 ore

Consultazioni: le nuove condizioni del PD fanno alzare la tensione

Il partito ha chiarito i suoi «presupposti»: via i decreti sicurezza, preaccordo sulla manovra e stop al taglio dei parlamentari

STATI UNITI
3 ore

Victoria's Secret in crisi: vendite in calo del 7%

Per il produttore di lingerie si tratta del quarto trimestre consecutivo di contrazione su base annuale

STATI UNITI
3 ore

Fecondazione assistita, decine di bambini nati dal donatore sbagliato: spesso è il medico

All'insaputa delle madri, uno specialista ha per esempio fatto nascere con il proprio sperma almeno 56 bambini

STATI UNITI
4 ore

Apple starebbe testando dei nuovi schermi made in China per l'iPhone

L'azienda Boe già li realizza per alcuni prodotti Huawei, sulla decisione però potrebbe incidere la guerra dei dazi

STATI UNITI
6 ore

A New York è scomparso uno chef

Andrea Zamperoni, lodigiano di 33 anni, lunedì mattina non si è presentato al lavoro al celebre Ciprian Dolci

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile