Keystone
INDIA
06.06.19 - 17:120

Uccide la moglie perché ha partorito una bambina

I familiari della vittima hanno raccontato alla polizia una lunga serie di violenze

NEW DELHI - Un uomo di 28 anni è stato arrestato oggi nel distretto di Midnapore, nel West Bengala, con l'accusa di avere ucciso la moglie, Lakshmipriya Jana, 25 anni, strangolandola, dopo avere appreso che la donna aveva partorito una bambina. Lo racconta l'agenzia di stampa Pti.

I familiari della vittima, che hanno denunciato l'assassino, hanno raccontato alla polizia una lunga serie di violenze: da subito dopo il matrimonio, l'uomo aveva quotidianamente attaccato la moglie lamentando che la dote ottenuta era stata scarsa e che lei non era capace di dargli un figlio.
 
 

 

TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
16 min
Renault: il Cda sceglie Luca De Meo per la direzione generale
Per un effettivo trasferimento del cinquantaduenne milanese a Parigi restano ancora alcuni ostacoli
VIDEO
STATI UNITI
2 ore
Piccioni con il cappellino da cowboy
Sono stati avvistati a Las Vegas. Un'organizzazione sta cercando informazioni per aiutarli
STATI UNITI
2 ore
Ceo: 2019 verso il record di addii
Dall'inizio dell'anno hanno salutato le loro società 1480 amministratori delegati
MONDO
4 ore
Greta Thunberg è la "Persona dell'anno" di Time
È la più giovane ad aver ottenuto il riconoscimento
VIDEO
ITALIA
4 ore
Quadro di Klimt ritrovato, s'indaga per ricettazione
La tela è sotto sequestro in attesa di analisi tecniche e perizie
GERMANIA
6 ore
Porsche ha assunto 2000 persone per la Taycan
Il nuovo modello, sviluppato dal 2015, ha venduto oltre 10mila esemplari. E l'anno prossimo il gruppo punta a raddoppiare il risultato
NUOVA ZELANDA
6 ore
White Island, recuperare i corpi ora sarebbe troppo pericoloso
Ci sono alte possibilità di una nuova esplosione nelle prossime 24 ore
ARABIA SAUDITA
8 ore
Esordio con il botto per Saudi Aramco
Titolo in rialzo del 10% per il colosso saudita del petrolio
ITALIA
9 ore
Bimbo di due anni investito, fermata la pirata della strada
Le condizioni del piccolo restano gravissime
NUOVA ZELANDA
10 ore
Il vulcano riprende l'attività e ostacola i soccorsi
Al momento mancano all'appello ancora otto dispersi. Sei sono le vittime accertate, ma in ospedale sono 25 le persone in condizioni critiche
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile