Keystone
REGNO UNITO
05.06.19 - 09:440
Aggiornamento : 20:02

Trump: «Credo nel cambiamento climatico, in entrambe le direzioni»

Il presidente americano è al via della sua terza giornata nel Regno Unito

LONDRA - Doveva essere solo una chiacchierata di un quarto d'ora quella tra Carlo d'Inghilterra e Donald Trump. Alla fine l'incontro è durato oltre 90 minuti, durante i quali il principe ereditario ha tentato in tutti i modi di convincere il presidente americano sulla bontà della lotta ai cambiamenti climatici dovuti al surriscaldamento dell'atmosfera terrestre.

Ma alla fine il tycoon, pur lodando l'impegno e la passione profusi da Carlo, non sembra aver cambiato idea, di fatto negando ancora una volta che esista un fenomeno di global warming preferendo parlare invece di 'extreme weather', condizioni meteo estreme che portano a seconda dei casi più caldo o più freddo.

«Credo che ci sia un cambio nel clima, ma un cambiamento in entrambe le direzioni», ha risposto Trump a chi gli chiedeva se credesse nel climate change, usando non a caso il termine "weather" che scientificamente indica una successione di fenomeni atmosferici nel breve periodo. Niente a che vedere con l'insieme delle condizioni atmosferiche nel lungo periodo, generalmente 30 anni negli studi che denunciano il progressivo surriscaldamento dell'atmosfera.

Il tycoon, per rafforzare la sua tesi che il pianeta sia semplicemente di fronte a condizioni meteo estreme, ha ricordato come i peggiori uragani della storia Usa risalgono alla fine dell'800 e come il tornado più terribile che si ricordi sia di 40 anni fa. Un ragionamento che fa rabbrividire gli scienziati, a cui del resto il presidente Usa ha di fatto dichiarato guerra: d'ora in poi, ha ordinato, nei rapporti ufficiali sui cambiamenti climatici non si dovranno più fare previsioni che vadano oltre il 2040 e non dovrà più essere preso in considerazione il cosiddetto "worst case scenario", quello secondo cui senza mettere sotto controllo le emissioni di anidride carbonica l'atmosfera si surriscalderà entro la fine del secolo di 4,4 gradi centigradi, con conseguenze devastanti.

Il principe Carlo, dunque, non sembra essere riuscito lì dove del resto avevano già fallito la figlia prediletta del tycoon, Ivanka, e l'ex segretario di Stato Rex Tillerson, contrario all'uscita degli Usa dall'accordo di Parigi. Trump ha anche respinto il pressing per non allentare le norme ambientali in Usa: sono la Cina, la Russia e l'India che inquinano, non l'America che ha l'ambiente più pulito, ha detto il presidente. Che intanto ha incaricato di contrastare la narrativa del climate change a un consigliere della Casa Bianca secondo cui «la demonizzazione del biossido di carbonio è come la demonizzazione dei poveri ebrei sotto Hitler».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
COREA DEL SUD
1 ora
Droni per contrastare il coronavirus
Li ha impiegati la Corea del Sud per disinfettare una cinquantina di scuole
STATI UNITI
3 ore
Trump perdona quattro condannati
Gli uomini, coinvolti in casi di truffa e corruzione, possono tornare in libertà
CINA
4 ore
Fabbrica pronta in 6 giorni: produrrà 250mila mascherine al giorno
Nuovo exploit a Pechino per contenere il contagio da coronavirus. I lavori saranno conclusi entro sabato
REGNO UNITO
4 ore
Gigatagli in casa Hsbc: verranno licenziati 35'000 dipendenti
Il maxipiano verrà attuato in due anni e interesserà soprattutto filiali in Usa e Ue. L'esperto: «Colpa dei manager troppo ottimisti»
STATI UNITI
6 ore
Stava pulendo una pistola, parte un colpo e uccide il suo migliore amico
L'incidente è avvenuto domenica scorsa nell'Oklahoma. La vittima aveva 21 anni
IRLANDA
11 ore
Nave alla deriva da 17 mesi attraversa l'Atlantico e si incaglia sulle coste irlandesi
L'ultima volta era stata avvistata nel settembre del 2019
STATI UNITI
14 ore
Abusi negli scout: Boy Scouts of America dichiara fallimento per pagare i risarcimenti
L'organizzazione deve far fronte a centinaia di denunce: «Vogliamo continuare a portare avanti la nostra missione»
CINA
14 ore
I turisti cinesi spendevano 277 miliardi di dollari: e ora?
Dagli alberghi ai negozi di lusso: il calo delle presenze e del giro d'affari legati al coronavirus sta già colpendo determinati settori
STATI UNITI
15 ore
Il coronavirus peserà sui ricavi di Apple nel primo trimestre
Soffre inoltre il mercato interno cinese a causa della chiusura di molti rivenditori
STATI UNITI
17 ore
«Devo prelevare 25mila dollari», il taxista la salva dalla truffa
Una 92enne stava per cascare nella trappola di un falso impiegato dell’Internal Revenue Service
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile