ARCHIVIO KEYSTONE
La denuncia: antichi tesori del Medio Oriente sono in vendita su Facebook.
STATI UNITI
09.05.19 - 18:020

Antichi tesori del Medio Oriente venduti su Facebook

Fra gli oggetti ci sarebbe anche un busto sottratto da Palmira

NEW YORK - Antichi tesori delle zone di guerra in Medio Oriente in vendita su Facebook. Lo denuncia il New York Times citando alcuni ricercatori, secondo i quali fra gli oggetti preziosi in vendita potrebbero essercene alcuni rubati dai miliziani dell'Isis.

Al momento ci sono almeno 90 gruppi su Facebook legati alle vendite illegali di antichità medio orientali: contano - afferma Amr Al-Azm, professore si storia del Medio Oriente alla Shawnee State University dell'Ohio - decine di migliaia di membri.

Fra gli oggetti in vendita anche un busto presumibilmente sottratto da Palmira, occupata a lungo dai militanti dell'Isis.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
1 ora

Il ceo di Siemens: «Trump sta diventando il volto del razzismo»

Joe Kaeser entra a gamba tesa nella diatriba sui tweet giudicati xenofobi del presidente. L'azienda tedesca sta per firmare un importante contratto negli Stati Uniti

CINA
2 ore

Hong Kong: nuova manifestazione, in decine di migliaia in strada

Anche questa volta molti manifestanti marciano con un ombrello, diventato il simbolo della protesta

REGNO UNITO
2 ore

È stato un 19enne a scatenare lo scandalo Darroch

Steven Edginton ha dichiarato di essere stato lui a ottenere i documenti e a passarli alla stampa

STATI UNITI
4 ore

Alll'asta per 1,8 milioni 3 video originali della Nasa sull'allunaggio del '69

Li aveva acquistati in un lotto un videoamatore che all'epoca era studente universitario, rivendendoli ci ha guadagnato circa 8'000 volte

GERMANIA / SERBIA
16 ore

Allarme bomba sull'aereo Lufthansa... per amore

L'autore ha ammesso di averlo fatto perché si era invaghito di una hostess in servizio su quel volo

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile