Facebook One World Actors Productions Animal Rescues
FRANCIA
23.04.19 - 15:080

Nelson, il grifone scambiato per una spia

Il rapace - ferito e soccorso da un’organizzazione locale di Taiz - è stato catturato dalle milizie yemenite

PARIGI - Partito dalla Bulgaria in autunno per svernare in paesi più caldi, il grifone Nelson se l’è vista proprio brutta. Scambiato per una spia, il rapace è stato catturato nello Yemen.

Il volatile fa parte degli esemplari donati dal bioparco francese Doué-la Fontaine alla riserva bulgara della gola di Kresna, per reintrodurre questa specie sterminata negli ultimi anni. Ognuno dei 14 uccelli è stato quindi dotato di un trasmettitore satellitare che permette di monitorare i suoi spostamenti.

Turchia, Siria, Libano, Giordania, Arabia Saudita… Come riporta il Corriere della Sera, sembrava che il viaggio di Nelson non potesse avere problemi, ma da novembre l’associazione ambientalista Fwff non ha più avuto sue notizie.

Il rapace è stato “vittima” degli scontri che stanno insanguinando lo Yemen. A causa del suo trasmettitore è stato scambiato per un’arma dei ribelli sciiti dalla milizia yemenita che ha sequestrato l’animale.

Nelson era stato soccorso da un’organizzazione locale di Taiz, perché ferito. Dal 5 aprile i volontari avevano cercato di contattare la Bulgaria - grazie ai dati riportati sulla placchetta dell’uccello - ma il rapace è stato sequestrato dai miliziani.

Nelso deve ringraziare il dottor Hisham al-Hoot, inviato di una ong che salva gli animali nelle zone di guerra, contattato del bioparco di Doué. Sono serviti giorni di trattative per poterlo salvare. Il rapace è stato portato nella capitale Sana’a dove è stato sottoposto a diverse curare, visibilmente deperito e con qualche ferita si riprenderà presto.

Per lui è stata lanciata anche una raccolta fondi dalla One World Actors Productions Animal Rescues.

One World Actors Productions Animal Rescues
Guarda le 2 immagini
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report