Screenshot Tgcom24
Uno dei due uomini di origine colombiana fermati oggi è stato bloccato dalla polizia all'aeroporto di Malpensa, mentre stava tentando di imbarcarsi e rientrare in Sudamerica.
ITALIA
01.04.19 - 16:380
Aggiornamento : 17:19

Svolta nel giallo di Milano: fermati due uomini

Fermati pochi minuti fa due uomini di origine colombiana nell’ambito delle indagini sul cadavere fatto a pezzi e dato alle fiamme ritrovato sabato sera dai vigili del fuoco in zona Bovisasca (Milano)

MILANO - I due individui fermati - secondo quanto riferiscono i media italiani, citando fonti investigative - sarebbero arrivati a Milano negli scorsi giorni.

Uno sarebbe stato tra l’altro bloccato dalla polizia all’aeroporto di Malpensa mentre stava tentando di imbarcarsi e rientrare in Sudamerica.

A differenza di quanto ipotizzato nei primi accertamenti, il cadavere ritrovato dovrebbe appartenere a un uomo e non a una donna. Ma saranno soltanto gli esami autoptici - previsti per oggi - a dare conferma.

Proseguono, intanto, le indagini della squadra mobile in zona Bovisasca - alla periferia nord di Milano, dove sabato è stata fatta la macabra scoperta - al fine di acquisire elementi utili e identificare la vittima.

4 mesi fa Cadavere decapitato a Milano: forse di una donna
4 mesi fa Trovato un cadavere decapitato e smembrato a Milano
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
BRASILE
22 min

Sequestra un bus, ucciso

L'uomo è stato colpito da un cecchino delle forze speciali brasiliane. Nessun ostaggio sarebbe rimasto ferito

ITALIA
1 ora

Frana del Ruinon, enormi massi sulla strada

La strada provinciale che porta al passo del Gavia era stata chiusa, ma avrebbe riaperto dopo poche ore

VIDEO
ITALIA
3 ore

Open Arms: nove migranti si tuffano in mare

La Guardia costiera li sta portando al molo a Lampedusa. A bordo rimangono 88 naufraghi

FOTO
EL SALVADOR
4 ore

Condannata per un aborto dopo la violenza: ora è stata assolta

L'odissea di Evelyn Beatriz Hernandez si è conclusa con il lieto fine ma ha comunque scontato 33 mesi di carcere: «Una vittoria per le donne»

STATI UNITI
5 ore

Gli Stati Uniti hanno ricominciato con i test missilistici

È il primo dall'uscita dal trattato sulle Forze nucleari a raggio intermedio firmato nel 1987, l'ordigno balistico ha colpito un bersaglio a 500 km di distanza

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile