Facebook
STATI UNITI
08.03.19 - 17:240

La nazionale di calcio femminile fa causa alla federazione

Le giocatrici denunciano di essere pagate di meno e di avere condizioni di lavoro ritenute peggiori rispetto ai colleghi maschi

LOS ANGELES - La nazionale di calcio femminile degli Stati Uniti, che a giugno parteciperà ai mondiali, ha fatto causa alla federazione accusandola di discriminazione. Le 28 stelle della squadra puntano il dito contro la United States Soccer Federation per essere pagate di meno e per le condizioni di lavoro ritenute peggiori rispetto ai colleghi maschi, nonostante la nazionale femminile sia anche più popolare di quella maschile.

Nell'azione legale presentata presso una corte distrettuale di Los Angeles, le campionesse del mondo in carica - guidate dalla capitana Alex Morgan - accusano la federazione di «discriminazione di genere istituzionalizzata». Una discriminazione - si sottolinea - che non riguarda solo le buste paga ma anche altri aspetti della vita delle atlete, a partire dai campi in cui giocano e dalla frequenza con cui giocano, fino al modo in cui vengono allenate, al trattamento medico e sanitario e persino alle condizioni di viaggio nelle trasferte.

Già il 31 marzo 2016 le top player della nazionale femminile - Megan Rapinoe, Carli Lloyd, Hope Solo, Alex Morgan e Becky Sauerbrunn - avevano lanciato le loro accuse contro la United Soccer Federation con un'azione legale in cui rivendicavano paghe più eque.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
FRANCIA
3 ore

Prima messa a Notre Dame... con gli elmetti

Canonici, volontari, operai del cantiere, impiegati della diocesi di Parigi hanno pregato insieme in una messa cantata e solenne

STATI UNITI
3 ore

Conti in rosso per la potente lobby delle armi

Un rosso da 10,8 milioni di dollari che preoccupa, vista l'imminente apertura della campagna elettorale per il 2020

STATI UNITI
6 ore

Rubato dal grembo della mamma, il bimbo è morto

Lo scorso 21 maggio aveva aperto gli occhi, ma la lesione cerebrale subita era troppo grave

ITALIA
11 ore

Cinema italiano in lutto, è morto Franco Zeffirelli

Il regista è spirato nella sua casa romana sulla via Appia. Aveva 96 anni ed era malato da tempo

STATI UNITI
15 ore

Il Trump Hotel di Washington frutta 4 milioni ad Ivanka

La figlia del presidente e il marito Jared Kushner hanno realizzato complessivamente fra i 28,8 e i 135,1 milioni di dollari di guadagni nel 2018

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report