Keystone
+1
FRANCIA
17.02.19 - 17:480

I gilet gialli anche questa domenica per le strade di Parigi

Quasi nessun incidente. Evacuata per sicurezza la moderata Levavasseur, intanto a Lione sassaiola contro un furgone della polizia

PARIGI - Poche centinaia ma agguerriti, i gilet gialli hanno dato vita anche oggi a un'inedita manifestazione domenicale a Parigi, conclusasi senza incidenti a Champ de Mars. Evacuata per sicurezza l'esponente moderata Ingrid Levavasseur, fischi e insulti ai sindacati.

L'atmosfera si è fatta subito pesante per la Levavasseur, l'infermiera che due giorni fa ha annunciato di voler uscire dalla lista per le europee RIC tanto che ha dovuto essere evacuata per motivi di sicurezza. «Non mi piegherò certo per questo - ha commentato la Levavasseur - non mi scoraggeranno. Al contrario, tutto questo mi renderà più forte».

Non migliore accoglienza per alcuni rappresentanti della confederazione sindacale CGT che si erano uniti al corteo: «Fuori la CGT - hanno gridato i gilet gialli - non servite a niente, siete i lecchini del governo».

Aperta un'inchiesta per una sassaiola contro la polizia a Lione - Un furgone della polizia bloccato nel traffico e una gran quantità di individui in gilet giallo che lo prendono violentemente a sassate: la scena, piuttosto impressionante e sulla quale è stata aperta un'inchiesta, è stata filmata dall'interno del veicolo dagli agenti, ed è finita sul web per iniziativa di un sindacato di polizia.

L'episodio, accaduto ieri a Lione, è l'ennesima dimostrazione dell'estrema violenza che regna a margine delle manifestazioni dei gilet gialli. «Ci hanno messo in mezzo e ci tirano sassi», spiega uno dei poliziotti chiedendo rinforzi e mentre arriva una vera pioggia di pietre che costringe gli agenti ad azionare la sirena per aprirsi un passaggio fra le auto.

I rinforzi arrivano quando alcuni gilet gialli riescono persino a salire sul cofano del veicolo, che riceve pietre e bastonate da ogni parte. Alla guida, una poliziotta che ha il fiato mozzato dalla paura e che viene incoraggiata continuamente dal suo collega che le è al fianco: «Vai, vai, tranquilla, così, vai...». Alla fine, l'agente le chiede, «come va?». E lei: «Ho avuto troppa paura...».

Keystone
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
Di cosa è morto Brian Laundrie? L'autopsia non dà una risposta
La vicenda dei due giovani continua a far parlare di sé, e sono ancora molte le domande senza risposta
FOTO
ITALIA
5 ore
Perché un ciclone ha investito la Sicilia: «Il Mediterraneo è sempre più tropicale»
Cosa si pensa che ci sia dietro al nubifragio che ha devastato Catania e che potrebbe protrarsi fino al fine settimana
TURKMENISTAN
9 ore
Doppio zero. Perché il Covid in Turkmenistan non esiste?
Ufficialmente non sono mai stati registrati casi o decessi. Ma per alcune fonti i morti sarebbero almeno 25'000.
STATI UNITI
17 ore
Ergastolo? El Chapo ha richiesto un nuovo processo
La difesa del narcotrafficante si sta battendo in particolare contro le condizioni di detenzione ai tempi delle udienze
Stati Uniti
20 ore
Ecco perché transizione green non è sinonimo di sicurezza sul lavoro
Dalle miniere di cobalto agli impianti di riciclaggio, passando per i pescatori: i diritti umani nell'economia verde
REGNO UNITO
22 ore
Danni fino a 18 miliardi di sterline da nuove misure anti-Covid
Per questo motivo il governo Johnson non prende in considerazione il Piano B (nonostante quello A non stia funzionando)
STATI UNITI
1 gior
«È uno sforzo coordinato per dipingere una falsa immagine di Facebook»
Per il Ceo della piattaforma social, l'azienda ha una «cultura aperta» e accoglie le «critiche in buona fede»...
CINA
1 gior
Vaccino ai bimbi dai tre anni e lockdown, la stretta cinese
Diversi focolai sono emersi dal 17 ottobre in diverse parti della Cina, a causa di alcuni turisti
MONDO
1 gior
«La salute deve diventare una priorità»
La lezione appresa dopo la pandemia è che il settore sanitario deve tornare al centro delle attività economiche
ITALIA
1 gior
Quella terza dose sempre più «scenario verosimile»
Con i contagi che rialzano la testa, è fra le misure tenute in considerazione, Brusaferro: «Ci faremo trovare pronti»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile