Keystone
STATI UNITI
06.02.19 - 08:340

Onu: «Sempre linea dura contro le mutilazioni genitali femminili»

Le vittime ad oggi sarebbero 200 milioni: «soffrono ancora dolori strazianti»

NEW YORK - Nella Giornata Internazionale di Tolleranza Zero alle Mutilazioni Genitali Femminili, le Nazioni Unite riaffermano «il loro impegno a porre fine a questa violazione dei diritti umani».

In un comunicato congiunto l'UNFPA (Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione), l'UNICEF (Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia) e UN Women (Ente delle Nazioni Unite per l'uguaglianza di genere e l'empowerment femminile) citano il caso di Mary Oloiparuni, che aveva 13 anni quando è stata mutilata: le cicatrici che porta continuano a causarle dolore ancora oggi, 19 anni dopo, e hanno reso ogni parto dei suoi 5 figli un'esperienza straziante, scrivono le organizzazioni nella nota.


Keystone

Oggi, nel mondo, almeno 200 milioni di donne e ragazze sono state sottoposte a mutilazioni genitali femminili - subendo uno degli atti di violenza di genere più disumani al mondo, sottolinea il comunicato.

«Questo impegno è importante perché le mutilazioni genitali femminili causano conseguenze fisiche, psicologiche e sociali di lungo periodo - commentano UNFPA, UNICEF e UN Women -. Violano i diritti delle donne alla salute sessuale e riproduttiva, all'integrità fisica, alla non discriminazione e alla libertà da trattamenti crudeli e umilianti. Rappresentano anche una violazione dell'etica medica: le mutilazioni genitali femminili non sono mai sicure, non importa chi le pratichi e quanto sia pulito il luogo in cui vengono effettuate».

TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITI
8 min
Tutte quelle tasse che Amazon & Co. non pagano
I colossi dell'hi-tech sono cinture nere della “finanza creativa“. Ma l'Unione Europea e il Regno Unito vogliono che le cose cambino
CROAZIA / BOSNIA
1 ora
Il caso dei due giocatori di ping pong estradati (per sbaglio) in Bosnia
Una vicenda assurda, quella che ha coinvolto due 18enni nigeriani
STATI UNITI
10 ore
Vendere una banana scotchata al muro per 120'000 dollari
E dopo quella, pure una seconda. Lo ha fatto l'artista e provocatore Maurizio Cattelan ad Art Basel Miami
FOTO
FRANCIA
14 ore
Black bloc, lacrimogeni e cassonetti in fiamme: a Parigi è il caos
Cresce la tensione a margine del corteo contro la riforma delle pensioni voluta da Macron. Ma il presidente sembra voler andare dritto per la propria strada: «Sono calmo e determinato». 87 i fermi
STATI UNITI
16 ore
Donald Trump sarà messo in stato di accusa
La speaker della Camera Nancy Pelosi ha dato il via alla redazione degli articoli di impeachment: «È in gioco la nostra democrazia. Non ci lascia altra scelta»
STATI UNITI
16 ore
Biden posta il video del vertice Nato: «Il mondo ride di Trump»
Nel filmato diversi leader parlano male del presidente statunitense
STATI UNITI
18 ore
Negli Stati Uniti è boom di "carne vegetale"
Il trend interessa soprattutto i millennial. I produttori di carne (vera) contrattaccano
MONDO
19 ore
I nuovi utenti di Instagram dovranno dichiarare la loro età
«Questi cambiamenti rappresentano un passo in avanti nello sforzo di tutelare i più giovani» comunicano dalla piattaforma social
TURCHIA
20 ore
«Volevo uccidere qualcuno»: era appena evaso
Ha confessato l'assassino della 20enne uccisa due giorni fa
MONDO
21 ore
Il novembre 2019 è stato il più caldo mai registrato
Temperature estremamente miti sono state osservate specialmente nella Siberia orientale, Alaska e Groenlandia
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile