Keystone
REGNO UNITO
03.02.19 - 22:460
Aggiornamento : 04.02.19 - 07:14

Trovato l'aereo su cui viaggiava Emiliano Sala

Il mezzo è stato localizzato nella Manica. I corpi non sono stati ancora individuati

LONDRA - L'esperienza di un 'cacciatore' di relitti marini, David Mearns, ha permesso ieri il rapidissimo ritrovamento, dopo poche ore dall'inizio delle ricerche, della posizione in fondo al mare nella Manica, di un piccolo velivolo inabissatosi il 21 gennaio scorso con a bordo il calciatore italo-argentino Emiliano Sala ed il pilota, David Ibbotson.

L'aereo, un Piper Malibu, era partito da Nantes ed era diretto a Cardiff, dove l'attaccante avrebbe dovuto giocare nella Premier League, dopo essere stato ceduto per 17 milioni di euro.

Si trattava di un breve trasferimento realizzato fra l'altro in condizioni meteorologiche normali, ma improvvisamente, nella notte, la torre di controllo di Jersey, che seguiva il volo, ha segnalato che il Piper era scomparso dai radar, una ventina di chilometri a nord dell'isola di Guernesey.

Subito cominciate, le ricerche delle autorità britanniche sono proseguite per tre giorni, ma poi sono state sospese per decisione della capitaneria di porto dell'isola, secondo cui «dopo aver perlustrato con unità marine e con aerei una superficie di 1.700 miglia nautiche senza trovare nulla, si sono esaurite le speranze che vi possano essere superstiti».

Intanto, dall'Argentina, veniva diffusa l'ultima comunicazione inviata da Sala alla famiglia quando sembrava che le cose si stessero mettendo male: «Ragazzi, sono in aereo, sembra che stia per cadere a pezzi... se fra un'ora e mezzo non ci saranno mie notizie, non so neppure se manderanno qualcuno a cercarmi, perché non mi ritroveranno, ma voi lo saprete. Papà, ho una paura...».

Senza più sostegno da parte dei governi britannico e francese, la famiglia del calciatore non si è persa d'animo e, grazie anche all'aiuto di calciatori britannici e di amici, è riuscita a raccogliere 420.000 euro, che hanno permesso di stipulare un contratto con Mearns, conosciuto per aver localizzato decine di relitti in fondo ai mari del pianeta.

Operando ieri su una superficie marina di quattro miglia nautiche, le più probabili come centro dell'incidente, Mearns, da bordo della nave FPV Morven, ed in coordinamento con una unità della Marina britannica, ha annunciato ufficialmente nel giro di quattro ore la localizzazione dell'aereo.

Dopo il ritrovamento le operazioni sono subito passate alla nave 'Geo Ocean III' che dispone di un minisommergibile con cui cercherà di raggiungere i resti del Piper.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
2 ore
Vaccino: terza dose alle persone a rischio e promozione dell'iniezione tra i giovanissimi
Lo hanno deciso i responsabili della sanità tedeschi. La commissione per le vaccinazioni resta scettica.
ITALIA
4 ore
Attacco hacker, Zingaretti: «La situazione è molto seria e molto grave»
I dati della sanità laziale sono al sicuro, spiega il presidente. «Respinto un secondo attacco» la scorsa notte
FOTO
LITUANIA
5 ore
Come mai in Lituania in questi mesi sta arrivando un incredibile numero di migranti
Da 70 all'anno a 2'700 in un mese, il perché di una crisi che per Vilnius (e l'UE) è tutta colpa della Bielorussia
FOTO
GIAPPONE
12 ore
La velocista bielorussa che è scappata dal suo team e ha cercato asilo politico
La 24enne aveva criticato sui social lo staff (parlando anche di doping) e stava per essere rimpatriata in via coatta.
MONDO
13 ore
Il bikini della discordia
Sportive e abbigliamento succinto: ora c'è chi dice no
ITALIA
1 gior
Pescara in fiamme, bagnanti in fuga dalle spiagge
Il forte vento alimenta il rogo, centinaia di persone evacuate
FOTO
FRANCIA / GERMANIA
1 gior
Un fine settimana di manifestazioni contro l'obbligo vaccinale
76 gli arresti sabato in Francia, oggi a Berlino tensione tra dimostranti e polizia
ITALIA
1 gior
Oltre 800 incendi nel fine settimana italiano
Per contrastare le fiamme in Sicilia sono al momento impegnati 806 uomini
STATI UNITI
1 gior
«I CDC hanno perso credibilità»
Il cambio di rotta dell'organo sanitario ha riacceso un forte dibattito, soprattutto in Georgia, Texas e Florida
GRECIA
1 gior
Otto feriti e venti case distrutte
Cinque villaggi evacuati nella regione di Patrasso, in Grecia. Le fiamme continuano ad avanzare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile