Keystone
ITALIA
31.12.18 - 16:280

Tifoso ucciso, l'agguato scatenato da un petardo

Il capo ultrà dell'Inter arrestato questa mattina sarà interrogato mercoledì dal giudice delle indagini preliminari

MILANO - È stato un petardo a dare il via all'agguato che lo scorso 26 dicembre ha portato alla morte dell'ultrà Daniele Belardinelli. Il particolare emerge dalle spontanee dichiarazioni di un «giovanissimo ultrà dei Viking», Flavio Biraghi, che è stato denunciato in stato di libertà.

«Era stato convenuto - riporta l'ordinanza cautelare che l'agenzia di stampa italiana Ansa ha visionato - che al momento dell'esplosione di un petardo tutti avrebbero dovuto muoversi verso via Novara per 'fermare la carovana di veicoli di tifosi napoletani e quindi scontrarsi con questi ultimi'».

«Biraghi - si legge nell'ordinanza di custodia cautelare a carico di Marco Piovella - ha dichiarato di essersi recato al baretto vicino allo stadio e di aver poi raggiunto via Fratelli Zoia dove si era unito a un centinaio di ultrà tra cui 30 francesi del Nizza e circa 10 provenienti da Varese (...)». Dopo gli scontri quando «era stato dato l'ordine di allontanarsi» aveva quindi «nuovamente raggiunto il baretto e poi era entrato allo Stadio».

Mercoledì l'interrogatorio - Comparirà mercoledì davanti al giudice delle indagini preliminari (Gip) Guido Salvini, per l'interrogatorio di garanzia, Marco Piovella, il capo ultrà dell'Inter arrestato stamani in relazione agli incidenti del 26 dicembre scorso. Piovella, assistito dall'avvocato Mirko Perlino, dopo le rivelazioni di un indagato si era presentato in Questura per sostenere di essere stato presente agli scontri ma non di averli organizzati. L'ultras, davanti al giudice, dovrà rispondere di lesioni e rissa aggravata per il fatto che dagli scontri è scaturita la morte di Daniele Belardinelli e erano stati feriti a colpi d'arma da taglio quattro supporter del Napoli. Nell'ordinanza di custodia cautelare in carcere non è contestato l'omicidio.

TOP NEWS Dal Mondo
AUSTRALIA
2 ore
Una campagna nazionale contro i gatti selvatici
Gli animali sono «responsabili dell'uccisione di un miliardo di animali nativi ogni anno in tutta Australia, fra cui 459 milioni di mammiferi nativi»
FRANCIA
3 ore
Quando le onde portano... la droga
Pacchi pieni di sostanze stupefacenti approdano da parecchie settimane sulle coste francesi, le autorità stanno indagando sul perché
AUSTRALIA
11 ore
Qantas punta all’aviazione sostenibile
La compagnia australiana intende arrivare a zero emissioni entro il 2050
ARGENTINA
13 ore
Bambina di dieci anni incinta del fratello
A causa di dolori alla schiena e alla pancia, ha appreso di essere all'ottavo mese di una gravidanza. Sarebbe stata violentata
POLONIA
15 ore
Bruciata la bandiera dell'Unione europea
È accaduto durante la Marcia indetta a Varsavia da varie organizzazioni nazionaliste radicali polacche in occasione della Festa dell'indipendenza
CINA
16 ore
Alibaba, shopping dei "singoli" da record: 38,37 miliardi di franchi
Ci sono voluti appena 68 secondi per raggiungere un miliardo di dollari di spesa
STATI UNITI
16 ore
Fabbricare bambini 'su misura', gli esperti insorgono
Una start up statunitense ha iniziato ad offrire un test genetico per individuare l'embrione migliore
ITALIA
16 ore
Dai diamanti delle Alpi nuovi indizi sull'origine della vita
Lo testimonia lo studio pubblicato sulla rivista Nature Communications da Maria Luce Frezzotti, geologa dell'Università di Milano-Bicocca
REGNO UNITO
17 ore
Clima: Australia maglia nera, ma nessun Paese G20 in linea con gli obiettivi
I ricercatori spiegano che è possibile mettere in atto interventi per una maggiore ambizione climatica
BRASILE
18 ore
La chiazza di petrolio raggiunge il centro per le tartarughe di Linhares
Dopo essersi diffusa nei nove Stati nord-orientali la sostanza inquinante avanza nella regione sud-orientale verso sud
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile