+ 7
ITALIA
24.10.18 - 09:560
Aggiornamento : 11:24

Scala mobile collassata a Roma: «Un incidente strano»

Il bilancio è di ventiquattro persone ferite, diversi sono gravi

ROMA - È di ventiquattro persone ferite il bilancio del cedimento di una scala mobile avvenuto ieri nella stazione Repubblica della metropolitana di Roma.

La scala mobile ha ceduto mentre decine di tifosi del Cska Mosca stavano andando allo stadio Olimpico per l'incontro di Champions League contro la Roma.

L'allarme è scattato poco dopo le 19.30 quando in pieno centro di Roma, a due passi dal Viminale, dal Quirinale e dal Campidoglio, si sono cominciate a sentire decine di sirene dei mezzi di soccorso e delle forze di polizia. Nella mente di molti si è subito materializzato l'incubo di un attentato, anche se le prime voci raccolte in piazza della Repubblica hanno scacciato l'ipotesi, parlando di alcuni incidenti che vedevano protagonisti i tifosi russi che per tutto il pomeriggio avevano bivaccato nel centro della città, bevendo birra nonostante il divieto di vendita di bottiglie di vetro e superalcolici.

Appena i primi soccorritori sono arrivati si è però capito che non c'erano stati scontri: l'incidente è stato provocato dal cedimento di una delle scale mobili che dalla piazza conducono alle banchine dei treni. Uno dei tifosi ha postato su twitter il video del momento dell'incidente: prima si sentono i russi cantare, poi si vede la scala mobile accelerare in maniera eccessiva, trascinando verso il basso un centinaio di persone, infine le urla di coloro che sono rimasti incastrati nelle lamiere contorte.

«I russi stavano saltando e ballando, ubriachi», hanno riferito alcuni testimoni ai soccorritori. E la stessa cosa ha sottolineato il sindaco Virginia Raggi appena arrivata sul posto: «Testimoni sembra abbiano visto saltare e ballare sulla scala mobile». In ogni caso, «siamo qui per capire e per esprime vicinanza ai feriti e alle loro famiglie - aggiunge la prima cittadina - c'è un'inchiesta che accerterà come sono andate le cose». L'ipotesi del cedimento a causa dei 'balli' russi è però smentita da Daria, una ragazza moscovita di 28 anni che si trovava nella metro con gli altri tifosi: «Non stavamo saltando».

Quello che è certo è che i vigili del fuoco che sono intervenuti hanno trovato decine di bottiglie di birra nella stazione della metro; e vetri tutt'attorno alla scala mobile. A cedere non è stata comunque l'intera struttura: «La scala è integra per più di metà - spiegano - mentre gli ultimi gradini, meno di una decina, sono tutti spaccati e accartocciati uno sull'altro». E sono stati proprio questi ultimi, trasformati in pezzi di lamiera molto taglienti, a provocare la maggior parte delle ferite ai tifosi. Della ventina di feriti portati in ospedale e medicati - l'ultima stima parla di 24 - il più grave è un giovane con il piede maciullato e a rischio amputazione. Altri sei sono in codice rosso mentre il resto non è in pericolo.

Due le inchieste aperte, una dalla procura e una dall'Azienda per i trasporti autoferrotranviari del comune (Atac). Cedimento strutturale, guasto meccanico, elemento esterno? Cosa abbia provocato l'incidente lo stabiliranno i magistrati, che al momento procedono per lesioni e attendono sia l'informativa delle forze di polizia con le testimonianze di chi si trovava nella stazione della metro sia le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza, che potrebbero aver ripreso il momento del cedimento e fornire elementi essenziali per capire le cause.

È stata inoltre posta sotto sequestro l'intera stazione di Repubblica in modo che gli investigatori e i vigili del fuoco possano effettuare tutti gli accertamenti, a partire dall'efficienza del sistema di frenata e di sicurezza. «C'è stata un'anomalia che ha provocato il cedimento della scala mobile - ha spiegato il comandante dei vigili del fuoco di Roma Giampiero Boscaino - ma sulle modalità ancora non possiamo dire nulla. È stato un incidente strano».

Anche l'Atac ha aperto un'inchiesta interna per stabilire le cause dell'incidente, allontanando ogni ipotesi di scarsa manutenzione, come afferma il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori (Codacons), che chiede alla procura di accertare quando è stato eseguito l'ultimo controllo e le operazioni messe in atto per garantirne la sicurezza. «I controlli e la manutenzione delle scale mobili della metropolitana di Roma - dicono fonti aziendali - all'interno delle stazioni vengono fatte con cadenza mensile. E ciò ha interessato anche la stazione di Repubblica».

Vigili del fuoco
Guarda tutte le 10 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
40 min
Caianiello intercettato mentre insultava Lara Comi: «Con questa cretina a che punto stiamo?»
Beccata anche l'ex eurodeputata, arrestata dalla Guardia di Finanza: «Oggi io dirò che non ho mai preso 17'000 euro»
REGNO UNITO
1 ora
Qantas sperimenta un altro volo nonstop da record
New York-Sydney il mese scorso, questa volta la tratta in questione è Londra-Sydney con 19 ore di volo
ITALIA
2 ore
Tangenti, arrestata l'ex eurodeputata Lara Comi
Tre le vicende che la vedono coinvolta, tra cui anche una truffa aggravata al Parlamento europeo
FRANCIA
4 ore
Quelli che pensano al lavoro anche quando fanno l'amore
Molti quadri francesi non riescono a staccare mai: 2 su 10 ammettono di non riuscirci anche sotto le lenzuola
RUSSIA
12 ore
Porta in cabina il gatto oversize grazie a uno stratagemma, beccato
Mikhail Galin ha raccontato sui social la sua furbata ed è stato punito da Aeroflot
GIAPPONE
12 ore
Honda "rallenta" sulle elettriche e si concentra sulle ibride
Questi sono gli obiettivi per il periodo fino al 2030
SLOVACCHIA
15 ore
Scontro fra bus e camion: 12 morti
Si tratta di studenti. I feriti sono 15, tre gravi
STATI UNITI
16 ore
Nike rompe con Bezos, stop alla vendita dei suoi prodotti su Amazon
La decisione rientra nella revisione della strategia delle vendite
STATI UNITI
17 ore
Impeachment: parte lo show al Congresso, Stati Uniti incollati alla tv
Donald Trump è accusato di abuso di potere. Ascoltati oggi l'ambasciatore americano a Kiev e un sottosegretario del Dipartimento di Stato
ITALIA
18 ore
120 centimetri di acqua nella cripta di San Marco
È la prima volta che succede dal 1966 a oggi
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile