Twitter
ITALIA
16.08.18 - 20:420
Aggiornamento 22:25

Forte scossa di terremoto in Molise

Di magnitudo 5.2, la scossa è stata percepita anche a Roma, Napoli e Bari

ROMA - Una forte scossa di terremoto, avvenuta alle 20.19 e di magnitudo 5.2, ha colpito il Molise e l'Abruzzo. L'epicentro è stato registrato a 4 chilometri da Montecilfone, in provincia di Campobasso, con una profondità di 9 km. La gente si è riversata in strada. 

Lievi danni a Palata - Lievi danni alle case si sono registrati nel paese di Palata (Campobasso), dove secondo una prima ricognizione ci sono crepe nei muri e danni interni alle abitazioni.

Quella di questa sera, di magnitudo 5.2, è la seconda scossa seria in meno di 48 ore: poco prima della mezzanotte di Ferragosto, una scossa di 4.7 era stata avvertita tra i Comuni di Palata e Montecilfone.

Nessun ferito - «I molisani devono recuperare la tranquillità il prima possibile, perchè nonostante lo spavento legittimo e la paura per ora non si registrano che lievi danni e crepe e nessun ferito. La Protezione civile regionale sta coordinando tutto, è all'opera su tutto il territorio e pronta ad intervenire e a dare ogni conforto eventuale», così all'Ansa il presidente della Regione Molise Donato Toma.

«Brutta scossa» - «La scossa è stata brutta, forte. A sensazione è stata peggio dell’altra notte. Sto per andare a fare un giro di ricognizione per capire l’entità dei danni», ha dichiarato al Corriere della Sera il sindaco di Montecilfone, Franco Pallotta.

Avvertita anche in Puglia - È stata avvertita anche in Puglia la forte scossa di terremoto, con epicentro in Molise. Sono centinaia le telefonate giunte al numero di emergenza del 115, in pochi minuti. Si è trattato di una scossa breve, ma intensa avvertita anche ai piani bassi a Bari, Bitritto, Canosa e Foggia; tra le prime città da cui si hanno notizie.

TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report