Immobili
Veicoli
Crollo del ponte, Autostrade: «Pronta a ricostruirlo in 5 mesi». Ancora 10-20 dispersi
Keystone
ITALIA
16.08.18 - 09:570
Aggiornamento : 13:58

Crollo del ponte, Autostrade: «Pronta a ricostruirlo in 5 mesi». Ancora 10-20 dispersi

Salvini: «Hanno la faccia di bronzo a parlare di soldi». E il titolo perde il 25% in borsa

GENOVA -  «Autostrade per l'Italia sta lavorando alacremente alla definizione del progetto di ricostruzione del viadotto, che completerebbe in cinque mesi dalla piena disponibilità delle aree». Lo si legge in una nota diffusa ieri sera della società, che fa sapere che «continuerà a collaborare con le istituzioni locali per ridurre il più possibile i disagi causati dal crollo».

In relazione all'annuncio dell'avvio della procedura di revoca della concessione, «Autostrade per l'Italia si dichiara fiduciosa di poter dimostrare di aver sempre correttamente adempiuto ai propri obblighi di concessionario, nell'ambito del contraddittorio previsto dalle regole contrattuali che si svolgerà nei prossimi mesi».

«È una fiducia che si fonda sulle attività di monitoraggio e manutenzione svolte sulla base dei migliori standard internazionali».

Borrelli: «Si parla di giorni per la rimozione delle macerie» - Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, è in prefettura a Genova per un vertice operativo. «Parleremo di rimozione macerie e viabilità alternativa - ha detto -. C'è una prima tempistica per la rimozione delle macerie fornita dai vigili del fuoco ma la definiremo meglio nella riunione di oggi. Parliamo comunque di giorni».

Autostrade perde il 25% in borsa e brucia quasi 5 miliardi - Atlantia - la società proprietaria di Autostrade per l'Italia - sta bruciando 4,9 miliardi di euro di capitalizzazione di borsa in seguito al crollo del titolo a Piazza Affari. Le azioni della società - nei cui confronti il governo italiano ha annunciato il ritiro della concessione - cedono il 25% a 17,57 euro.

Salvini: «Atlantia ha la faccia di bronzo» - «Atlantia (Autostrade) riesce ancora, con faccia di bronzo incredibile e con morti ancora da riconoscere, a parlare di soldi e di affari, chiedendo altri milioni agli italiani in caso di revoca della concessione da parte del Governo dopo la strage di Genova».

Lo scrive su Twitter il ministro dell'Interno italiano, Matteo Salvini. «Dall'alto dei loro portafogli pieni (e dei loro cuori vuoti) - continua - chiedessero scusa e ci dessero i nomi dei colpevoli del disastro che devono pagare. Il resto non ci interessa».

Tra i reati anche l'attentato alla sicurezza dei trasporti - La procura della Repubblica di Genova nell'ambito delle indagini sul crollo - martedì - del ponte Morandi sta indagando anche per attentato alla sicurezza dei trasporti. Gli altri due reati ipotizzati sono omicidio colposo plurimo e disastro colposo. Lo si apprende da fonti della procura.

Di Maio: «Ora verifiche stabilità» - «Ci sarà una task force per fare prove di stabilità urgenti sulle parti del ponte rimaste in piedi per consentire alle attività, come ad esempio Ansaldo Energia, di potere riprendere la produzione in sicurezza». Lo ha detto il vicepremier italiano Di Maio.

«Nella task force ci saranno esperti della procura, dei vigili del fuoco e di Autostrade perché non pensiamo che Autostrade possa agire senza un adeguato contradditorio» ha aggiunto Di Maio.

«L'obiettivo è di fare riprendere le attività e limitare il danno economico. Vogliamo scongiurare un danno economico a Genova, al porto, alle aziende dell'area. Per questo stiamo anche studiando diverse soluzioni per la viabilità» ha detto il vicepremier che ha ribadito: «Adesso desecretiamo i contratti delle concessioni autostradali. I cittadini non lo sanno ma quei documenti sono secretati e anche noi facciamo fatica a conoscerli».

Ancora 10-20 dispersi - «Ci potrebbero essere ancora 10-20 persone disperse», spiega il procuratore capo di Genova Francesco Cozzi. Ma sul ritrovare ancora qualcuno in vita sotto le macerie, il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti nutre poche speranze. «È poco probabile trovare superstiti. Alcuni feriti sono ancora gravi, uno preoccupa in maniera particolare», ha aggiunto Toti. Il governatore ha sottolineato il «grande lavoro» che sta svolgendo tutto il sistema dei soccorsi. «Siamo orgogliosi di come stanno lavorando tutte le componenti, soccorritori, personale medico e paramedico, uomini del 112 e del 118 e il team degli psicologi» ha aggiunto Toti.

Il governo sarà ai funerali - Il premier italiano Giuseppe Conte ha annunciato che sabato, giornata di lutto nazionale, il governo sarà ai funerali delle vittime del crollo del ponte Morandi. «A Genova potrebbe svolgersi un nuovo Consiglio dei ministri per aggiornare il dispositivo di Protezione civile», ha aggiunto Conte.

Toti: «Case per gli sfollati a giorni» - Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha annunciato che «già nei prossimi giorni ci saranno trenta case disponibili per gli sfollati a causa del ponte Morandi. Altre cento arriveranno più tardi ma l'impegno è di dare una casa a tutti entro la fine dell'anno». Toti ha ribadito che le case sotto il ponte «non potranno essere più riabitate».
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
14 min
Odio, crimine, violenza: ora Telegram rischia grosso
È in arrivo una stretta a livello politico: o i proprietari vanno incontro alle autorità, o rischiano il divieto totale
ITALIA
2 ore
Quirinale, anche la terza fumata è nera
Alla terza votazione, il presidente della Repubblica uscente ha ricevuto 125 voti. Da domani si abbassa il quorum.
ITALIA
6 ore
Berlusconi sempre in ospedale (e di pessimo umore)
Pochissime le visite, ma segue gli sviluppi dell'elezione del presidente della Repubblica
FRANCIA
10 ore
Quel triangolo viola voluto dal Reich
La storia di Simone Arnold e della sua famiglia, per far luce sulle persecuzioni tedesche dei testimoni di Geova
MEDIO ORIENTE
12 ore
La neutralità della "Svizzera dell'Arabia" è sotto attacco
L'Oman si definisce neutrale, e intende tentare di risolvere qualsivoglia conflitto con colloqui di pace e diplomazia
GERMANIA
20 ore
Diversi governi hanno sfruttato la pandemia per opprimere i diritti umani
«Molti leader hanno usato la pandemia di Covid-19 come pretesto per ridurre la supervisione e la responsabilità»
ITALIA
22 ore
Quirinale, niente di fatto anche oggi
Le schede bianche sono state la costante anche della seconda votazione
GERMANIA
1 gior
Il 18enne che ha sparato ai compagni «avrebbe potuto fare una strage»
«Le persone devono essere punite» aveva scritto al padre via Whatsapp, pochi minuti prima
LE FOTO
OCEANO PACIFICO
1 gior
Tra gli aiuti diretti a Tonga, un focolaio di Covid
Sulla "HMAS Adelaide" della marina australiana ci sono 23 membri dell'equipaggio positivi al coronavirus
ITALIA
1 gior
Da Amadeus, a Vasco e Siffredi: i non "quirinabili" votati
Pioggia di schede bianche ieri a Montecitorio, ma non senza qualche nome curioso. E no, non è la prima volta.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile