Keystone / AP
AFGHANISTAN
15.08.18 - 15:170
Aggiornamento 19:56

Kabul, 48 uccisi in attacco suicida

Preso di mira un centro di educazione privato nella capitale. La scuola era già stata minacciata in passato

KABUL -nAlmeno 48 persone sono state massacrate a Kabul, dove un attentatore suicida si è fatto esplodere in una scuola privata mentre gli insegnanti facevano lezione. Strazianti le immagini che circolano sui media, «una carneficina». Altre 67 persone sono ferite, le autorità temono che il bilancio possa aggravarsi, e non hanno precisato se tra le vittime ci siano anche alcuni insegnanti.

L'attacco è avvenuto nella Mawoud Academy a Dasht-e-Archi: l'età media degli studenti, ragazze e ragazzi, era di 18 anni, tutti diplomati che si preparavano per gli esami di accesso all'Università.

L'edificio sorge in una zona a maggioranza sciita della capitale, presa di mira già diverse volte dall'Isis. I talebani smentiscono ogni coinvolgimento.

Al momento dell'esplosione si ritiene che nella scuola vi fossero almeno 100 studenti. La scuola «era già stata minacciata in passato», hanno lamentato i parenti delle vittime accorsi sul posto. «Il governo avrebbe dovuto garantire maggiore protezione», hanno gridato in tanti.

Il presidente Ashraf Ghani, condannando fermamente l'attacco, ha detto che i "terroristi con questo atto contro un centro educativo dimostrano di essere nemici dell'Islam e degli insegnamenti del Profeta".

A un centinaio di chilometri a est della capitale, nella provincia orientale di Laghman è stato sparso altro sangue innocente: sei bambine tra i 10 e i 12 anni sono rimaste uccise dalla deflagrazione di un ordigno inesploso.

Intanto, prosegue senza sosta l'offensiva talebana, dopo il massiccio assalto a Ghazni durato fino a lunedì e costato la vita a oltre 100 tra agenti e militari. Gli insorti hanno attaccato una base militare nella provincia settentrionale di di Baghlan: il bilancio è di almeno 39 soldati e 10 poliziotti afghani uccisi. Feroci combattimenti anche in altre province: in quella di Zabul, 400 talebani sono stati respinti nell'attacco a un checkpoint nella città di Qalat. Imprecisato il numero delle vittime. Mentre a Kandahar, gli insorti hanno dato l'assalto alle forze di polizia, 13 gli agenti uccisi.

Tags
kabul
attacco
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report