keystone
AUSTRIA
16.04.18 - 07:520
Aggiornamento : 10:43

Conchita Wurst si confessa: «Sono positiva all'HIV da molti anni»

Il coming out dopo le ritorsioni di un ex fidanzato: «Io non darò a nessuno il diritto di spaventarmi e influenzare la mia vita in futuro»

VIENNA - «Oggi è il giorno in cui posso liberarmi per il resto della mia vita: sono positiva all'HIV da molti anni». È una confessione liberatoria quella affidata ad Instagram dall'artista e cantante austriaca Conchita Wurst.

Una confessione che, come sottolinea la drag queen (al secolo Thomas Neuwirth), dovrebbe essere irrilevante per il pubblico, ma che arriva in seguito a una bieca ritorsione. «Un mio ex fidanzato minaccia di rendere pubblica quest’informazione privata, e io non darò a nessuno il diritto di spaventarmi e influenzare la mia vita in futuro».

La Wurst sottolinea di aver ricevuto cure mediche da quando ha ricevuto la diagnosi. «Sono sotto trattamento medico, e da molti anni, senza interruzione, sotto il limite di rilevabilità, tanto da non essere in grado di trasmettere il virus».

La cantante spiega quindi i motivi della sua reticenza: «Non volevo rendere pubblica questa informazione per diverse ragioni, voglio citarne solo un paio qui: la più importante era la mia famiglia, che sapeva e mi ha supportato incondizionatamente dal primo giorno. A loro avrei risparmiato volentieri l’attenzione di avere un figlio, nipote e fratello con l’HIV. Allo stesso modo, i miei amici ne sono a conoscenza da un po’ di tempo e stanno trattando la cosa con un’imparzialità che auguro a tutti coloro i quali si ritrovino nella mia situazione. In secondo luogo, è un’informazione che credo sia rilevante principalmente per quelle persone con le quali un contatto sessuale possa diventare un’opzione».

«Fare coming out - aggiunge - è meglio che ricevere outing da terzi. Spero di incrementare il coraggio e fare un altro passo contro lo stigma delle persone contagiate dall’HIV, sia attraverso il loro comportamento che attraverso colpe che non appartengono loro».

Quindi si rivolge ai fan: «L’informazione riguardante il mio status di HIV positivo può essere nuova per voi – ma il mio stato non lo è! Sto bene, e sono più forte, più motivata e più libera che mai. Grazie per il vostro supporto!».

I fan reagiscono in modo comprensivo - I fan di Conchita Wurst hanno reagito con simpatia e rispetto. «Oggi sarà ricordato come uno dei migliori giorni della tua vita e sicuramente incoraggerà molti altri a prendere in mano le redini della sua vita», ha scritto uno di questi sulla pagina Instagram della Wurst.

Un altro aggiunge: «Gli idioti, purtroppo, esisteranno sempre e la stupidità non è trattabile».

 

heute ist der tag gekommen, mich für den rest meines lebens von einem damoklesschwert zu befreien: ich bin seit vielen jahren hiv-positiv. das ist für die öffentlichkeit eigentlich irrelevant, aber ein ex-freund droht mir, mit dieser privaten information an die öffentlichkeit zu gehen, und ich gebe auch in zukunft niemandem das recht, mir angst zu machen und mein leben derart zu beeinflussen. seit ich die diagnose erhalten habe, bin ich in medizinischer behandlung, und seit vielen jahren unterbrechungsfrei unter der nachweisgrenze, damit also nicht in der lage, den virus weiter zu geben. ich wollte aus mehreren gründen bisher nicht damit an die öffentlichkeit gehen, nur zwei davon will ich hier nennen: der wichtigste war mir meine familie, die seit dem ersten tag bescheid weiss und mich bedingungslos unterstützt hat. ihnen hätte ich die aufmerksamkeit für den hiv-status ihres sohnes, enkels und bruders gerne erspart. genauso wissen meine freunde seit geraumer zeit bescheid und gehen in einer unbefangenheit damit um, die ich jeder und jedem betroffenen wünschen würde. zweitens ist es eine information, die meiner meinung nach hauptsächlich für diejenigen menschen von relevanz ist, mit denen sexueller kontakt infrage kommt. coming out ist besser als von dritten geoutet zu werden. ich hoffe, mut zu machen und einen weiteren schritt zu setzen gegen die stigmatisierung von menschen, die sich durch ihr eigenes verhalten oder aber unverschuldet mit hiv infiziert haben. an meine fans: die information über meinen hiv-status mag neu für euch sein – mein status ist es nicht! es geht mir gesundheitlich gut, und ich bin stärker, motivierter und befreiter denn je. danke für eure unterstützung!

Un post condiviso da conchita (@conchitawurst) in data:

Commenti
 
sedelin 1 anno fa su tio
se fai un certo tipo di vita devi mettere in conto anche questa possibilità.
Gioele Meneguzzi 1 anno fa su fb
Matteo Barbati
Matteo Barbati 1 anno fa su fb
Ci prepariamo alla perdita della cantante migliore dell’ultimo secolo
Carolina Botta 1 anno fa su fb
MIM 1 anno fa su tio
Era una possibilità, e lui l'ha presa ;-)
pulp 1 anno fa su tio
@MIM cambierei solo la declinazione della tua frase, da femminile a maschile :-)
Silvia Arcara 1 anno fa su fb
Ehm... ma... chissenefrega? Non avete altro da scrivere?
Gabriele Boffa 1 anno fa su fb
E lei non ha altro da leggere?
pontsort 1 anno fa su tio
Stava perdendo popolarità?
matteo2006 1 anno fa su tio
@pontsort quotone!
Nicklugano 1 anno fa su tio
@pontsort Mi sa che l'hai azzeccata...
Homer_Simpson 1 anno fa su tio
@pontsort Commentimemorabili
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
8 ore

Walmart ferma la vendita di sigarette elettroniche

La decisione arriva nel mezzo di quella che viene considerata una vera e propria emergenza negli Stati Uniti, dopo otto decessi per complicazioni polmonari legati all'uso della e-cig

FOTO
STATI UNITI
8 ore

Almeno 4 morti nell'incidente di un bus turistico

Molti sarebbero i feriti in gravi condizioni

FRANCIA
12 ore

Shock in Francia, malati di Alzheimer usati come cavie

Sconcerto Oltralpe per la scoperta di sperimentazioni cliniche "selvagge" realizzate da medici privi di scrupoli in un'abbazia nei pressi di Poitiers

STATI UNITI
13 ore

Colt sospende la produzione di fucili AR-15 per i civili

Si concentrerà sull'adempimento solo dei contratti con l'esercito e le forze dell'ordine

STATI UNITI
17 ore

Area 51, è il giorno dell'invasione

L'evento-scherzo è stato annullato, ma qualcuno ci andrà. Su Facebook Matty Roberts aveva scritto: «Se corriamo come Naruto possiamo muoverci più velocemente delle loro pallottole»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile