Keystone, archivio
ITALIA
13.03.18 - 21:220
Aggiornamento : 14.03.18 - 07:34

Trovato ordigno bellico, 23mila persone da evacuare

È stato scoperto in un cantiere sul lungomare di Fano

FANO - Un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra mondiale è stato ritrovato stamane in un cantiere sul lungo mare a Fano, nelle Marche. La bomba sarà prelevata nelle prossime ore e portata in mare aperto dove verrà fatta brillare, riferiscono le autorità comunali.

Sul posto sono intervenuti in un primo momento gli artificieri dell'Esercito italiano i quali hanno stabilito che si tratta di un ordigno di fabbricazione inglese da 500 libbre con le spolette differite: in linea teorica potrebbe esplodere, viene sottolineato, entro 144 ore. Da qui la decisione precauzionale di allontanare le persone nell'arco di 1'800 metri.

Mille soldati sono in arrivo per collaborare alle operazioni di evacuazione di circa 23 mila persone. Dovranno tra l'altro passare casa per casa, nell'area di sicurezza. La decisione è stata adottata dalla prefettura di Pesaro.

Bloccati anche i treni dalle 21.30, dato che la stazione si trova nella zona di pericolo. Lo stop non interessa invece l'autostrada A14.

TOP NEWS Dal Mondo
RUSSIA
2 ore

"Lager delle balene", il proprietario: «Sono mie, non le libero»

Il caso è arrivato fino al Cremlino. L'amministrazione presidenziale russa ha preso la questione dei cetacei sotto «il suo controllo speciale»

STATI UNITI
2 ore

Tornado in Missouri: almeno tre morti

Il dipartimento di Pubblica sicurezza ha definito il fenomeno vasto e distruttivo

AUSTRIA
2 ore

Madre e figlie morte di fame in casa

Chiarito il caso dei tre cadaveri trovati in un appartamento di Vienna-Floridsdorf

SVEZIA
4 ore

Il più piccolo McDonald’s al mondo è un McAlveare

Su iniziativa di pochi è nato un progetto che ha coinvolto buona parte dei franchising in Svezia. La casa madre omaggia l'iniziativa

ITALIA
6 ore

«Ho picchiato mio figlio fino a ucciderlo»

Il padre del piccolo trovato morto in un appartamento di Milano ha confessato il delitto

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report