Keystone / AP
STATI UNITI
10.01.18 - 18:070

Harvey Weinstein attaccato in un ristorante

Un uomo ha colpito due volte sul volto il produttore cinematografico. Il fatto è avvenuto a Scottsdale, in Arizona

SCOTTSDALE - Harvey Weinstein è stato attaccato all'interno di un ristorante di Scottsdale, in Arizona. A rivelare il fatto è il portale di gossip Tmz.

Il produttore cinematografico, al centro del noto scandalo sulle molestie sessuali a Hollywood, era a cena in compagnia in compagnia del tutor che lo assiste nel suo processo di riabilitazione presso una clinica locale. A colpire Weinstein è stato un uomo che si trovava nel locale, nel tavolo accanto al suo. Da quanto dichiarato da lui stesso a Tmz, una volta riconosciuto il produttore, si è alzato per fargli i complimenti per i suoi film e per fare una foto insieme a lui. Weinstein, a suo dire, lo avrebbe praticamente mandato al diavolo. Versione smentita dalla manager del ristorante, che ha anzi trovato l'uomo più odiato dell'industria del cinema piuttosto disponibile: avrebbe detto al fan di non voler scattare una foto in quel momento e gli avrebbe stretto la mano.

Tutto è avvenuto alla fine della cena: Weinstein stava uscendo nello stesso momento in cui l'aggressione e i suoi commensali lasciavano il ristorante. L'uomo, che ha ammesso di «aver bevuto un po'» (la manager ha dichiarato che era ubriaco e fuori controllo), ha affrontato il produttore dicendogli: «Sei un tale pezzo di m...a per quello che hai fatto a queste donne», per poi colpirlo due volte sul viso con il dorso della mano. Gli schiaffi (o forse la sorpresa) hanno fatto barcollare Weinstein, che tuttavia non è caduto a terra. Prima però, l'aggressore aveva detto all'amico di accendere la videocamera del telefono e di riprendere la scena. È stato quest'ultimo a chiedere a Weinstein se volesse chiamare la polizia. Cosa che non è avvenuta.

TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
22 min

Un pannello in ricordo di un presunto rapimento alieno

Lo ha posato la città di Pascagoula, nel Mississippi, in ricordo di un fatto che sarebbe avvenuto nel 1973

ZIMBABWE
8 ore

Lo Zimbabwe torna alla moneta nazionale dopo 10 anni

Dal 2009 il Paese utilizzava dollari americani, sterline britanniche e rand sudafricani. Ma le preziose valute straniere con il tempo sono diventate sempre più rare

POLONIA
11 ore

La Greta Thunberg polacca presa di mira, Greta: «Sostenetela»

Inga Zasowska, 13 anni, ha iniziato la protesta venerdì. Come la “collega” svedese è stata attaccata perché «manipolata»

EUROPA
13 ore

È raddoppiato il principio attivo della cannabis

È il monito dell'ultimo rapporto dell'Agenzia europea delle droghe

FRANCIA
14 ore

Trovato il gemello dell'orologio di Notre Dame: «Incredibile!»

Un esperto orologiaio ha trovato un orologio quasi del tutto simile a quello bruciato nel rogo della cattedrale

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report