Keystone
COREA DEL SUD
21.08.17 - 10:070

Al via le esercitazioni di Usa e Corea del Sud

Nonostante le minacce di «guerra nucleare» di Pyongyang

SEUL - Gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno dato il via alle loro annuali esercitazioni militari congiunte, nonostante l'escalation di minacce che da settimane arrivano dalla Corea del Nord. Le manovre militari, denominate Ulchi Freedom Guardian, vedranno per i prossimi 11 giorni circa 50 mila militari sudcoreani e circa 17'500 americani impegnati in una simulazione al computer di una guerra nella penisola coreana.

Con le esercitazioni quindi si vuole «assicurare che siamo pronti a difendere la Corea del Sud e i nostri alleati», ha affermato il capo del Pentagono, James Mattis. Il numero di americani che vi partecipano è comunque inferiore a quello degli anni precedenti, anche se 3 mila militari è arrivato a rafforzare il contingente delle forze Usa in Corea del Sud.

Mattis ha negato che questa riduzione sia stata decisa in relazione delle minacce di Pyongyang. Intanto già ieri il regime nordcoreano ha definito le manovre «un'espressione di ostilità», affermando che nessuno può garantire che queste «non porteranno ad un conflitto».

TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report