FRANCIA
06.06.17 - 18:260
Aggiornamento : 20:21

Evacuata Notre Dame: «Silenzio ma anche paura»

Lieve ferita per il poliziotto assalito. Fra le persone bloccate all'interno della cattedrale anche un ex-ambasciatrice Usa che ha postato sui social

PARIGI - «Questo è per la Siria!»: lo ha gridato l'aggressore di oggi pomeriggio a Notre Dame cercando di colpire un poliziotto con un martello prima di essere neutralizzato dai colleghi. Lo ha detto il ministro dell'Interno, Gerard Collomb, in visita sul luogo dell'attentato. L'uomo avrebbe detto di essere «un soldato del Califfato» dell'Isis. Lo riferisce Bfmtv citando fonti vicine all'inchiesta.

Il poliziotto aggredito con un martello oggi pomeriggio a Notre-Dame ha una ventina d'anni ed ha riportato «una lieve ferita al collo». «Sta bene - ha riferito il ministro dell'Interno Gerard Collomb - le sue condizioni sono buone, avrebbero potuto essere più gravi se il suo collega non avesse prontamente reagito». L'aggressore «era da solo, non era accompagnato» ha aggiunto Collomb, precisando che che era armato oltre che del martello di «coltelli da cucina».

Evacuata Notre Dame - Due ore dopo l'attacco, il migliaio di persone - in gran parte turisti - che erano rinchiusi dentro la cattedrale sono stati fatti uscire.

A gruppi, dopo essere stati perquisiti, le persone sono state fatte uscire e - ad uno ad uno - i poliziotti hanno mostrato la foto dell'aggressore, chiedendo a tutti se lo avessero visto.

Lo spiegamento di polizia resta sulla spianata di Notre Dame, mentre sia il Pont Saint-Louis sia il quai della Senna adiacente, dove sorge la Prefettura, sono stati di nuovo aperti al traffico. 

Un ex-ambasciatrice nella cattedrale - Nancy Soderberg, ex ambasciatrice Usa presso l'Onu, era tra i visitatori oggi alla cattedrale di Notre Dame a Parigi dove un uomo ha attaccato la polizia.

Soderberg ha descritto alla Associated Press la scena all'interno della cattedrale al momento dell'emergenza annunciata dalle forze dell'ordine che chiedevano ai presenti di mantenere la calma.

Il nervosismo è cresciuto - ha detto - quando è stato annunciato che le porte venivano chiuse e tutti sarebbero rimasti all'interno, ma è stata mantenuta la calma: «tutti in silenzio ma spaventati». Soderberg ha anche postato su Twitter un'immagine dall'interno di Notre Dame, con le persone con le mani alzate come richiesto dalla polizia.

In serata, il premier francese Edouard Philippe ha espresso su Twitter la propria solidarietà verso l'agente ferito: «Tutto il mio sostegno al poliziotto attaccato davanti a Notre-Dame. Grazie alle nostre forze dell'ordine e militari, in prima linea di fronte al terrorismo».

TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
2 ore

Brexit, Johnson ha 12 giorni per presentare una proposta

In caso contrario, assicura il premier finlandese che ricopre la presidenza di turno dell'Ue, «è tutto finito»

STATI UNITI
4 ore

16enne muore accoltellato in una rissa: tutti facevano video senza intervenire

La sorella della vittima: «Era una persona che avrebbe aiutato chiunque e nessuno lo ha aiutato»

STATI UNITI
14 ore

La Fed taglia (ancora) i tassi e fa arrabbiare Trump

Il costo del denaro scende di un altro quarto di punto. La decisione è stata presa con 7 voti favorevoli e 3 contrari. Il presidente: «Ancora una volta Powell ha fallito»

KENYA
15 ore

Questo cucciolo di zebra non ha le strisce, è a pois

Le immagini di Tira sono state scattate nella riserva nazionale di Maasai Mara e le foto hanno già fatto il giro del mondo

ITALIA
17 ore

Oscurato Xtream Codes, trasmetteva il calcio pirata via web

Era uno dei tasselli del sistema Iptv, usatissimo anche in Ticino. La Guardia di Finanza: «Chi lo usa potrà essere multato fino a 25'000€»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile