Keystone
HONG KONG
26.03.17 - 09:010

Hong Kong, elezioni: vince Lam

Carrie Lam vince le elezioni ed è il nuovo "chief executive" di Hong Kong

PECHINO - Secondo l'agenzia Nuova Cina, la candidata sostenuta da Pechino si è aggiudicata più di 600 dei 1.194 grandi elettori che scelgono la carica istituzionale più alta dell'ex colonia britannica. Lam, numero due uscente, è la prima donna a diventare leader di Hong Kong.

Carrie Lam Cheng Yuet-ngor, questo il nome completo dell'esponente politico di 59 anni, ricoprirà a partire da luglio il mandato quinquennale di capo del governo della Regione amministrativa speciale di Hong Kong, parte della Cina, prendendo il testimone da Leung Chun-ying che a dicembre aveva annunciato di non voler correre per un secondo mandato.

La Commissione per gli affari elettorali le ha assegnato 777 voti sui 1.163 dichiarati validi, espressi dai componenti del parlamentino locale e dai rappresentanti di diversi settori della società. Lam, ex "chief secretary" dell'amministrazione di Hong Kong, ha avuto la meglio, nel rispetto delle previsioni, sull'ex "financial secretary" John Tsang - che godeva ampiamente del sostegno popolare in base a tutti i sondaggi - e dell'ex giudice Woo Kwok-hing, impegnato in una sorta di missione impossibile.

Lam contava sul sostegno certo di 580 grandi elettori, mentre Tsang puntava sul segreto dell'urna per invertire il pronostico, forte della maggioranza a suo favore dei 320 grandi elettori pro-democrazia. In mattinata a Hong Kong è andata in scena una protesta per la richiesta del suffragio universale per l'elezione del capo del governo locale, attualmente fatta con il sistema dei grandi elettori in una terna di candidati scelta da Pechino.

La neo chief executive è vista come una figura dialogante: durante il "movimento degli ombrelli", esploso su iniziativa degli studenti nel 2014 contro il timore di normalizzazione da parte della Cina, tenne almeno nelle fasi iniziali un canale di dialogo aperto.

TOP NEWS Dal Mondo
AUSTRALIA
57 min
Altre 200 balene spiaggiate in Tasmania
La maggior parte era morta. Con il ritrovamento di martedì, si tratta del più importante spiaggiamento nello Stato.
STATI UNITI / CINA
1 ora
Washington verso il divieto d'importazione dallo Xinjiang
La Camera ha approvato una misura ad hoc per la regione cinese: «Prodotti frutto di lavoro forzato nelle case americane»
THAILANDIA
3 ore
Le professioniste del sesso: «La prostituzione sia depenalizzata»
La legge rende povere le lavoratrici senza tutelarle e non riuscendo a contrastare il fenomeno, secondo gli attivisti
STATI UNITI
10 ore
Un cucciolo spunta tra cenere e lamiere
Il cagnolino, ribattezzato Trooper, ha riportato piccole ustioni, ma è riuscito a sopravvivere all'incendio
FOTO
AUSTRALIA
13 ore
270 balene pilota spiaggiate in Tasmania, 90 sono morte
Le operazioni di salvataggio potrebbero durare per giorni
GERMANIA
13 ore
Deutsche Bank chiuderà più di 100 filiali
L'obiettivo è di arrivare a quota 400
STATI UNITI
15 ore
200mila morti per Covid-19 negli Usa
Il Paese ha il 4% della popolazione mondiale ma il 21% delle vittime dell'epidemia
STATI UNITI
16 ore
Trump, attacco frontale alla Cina
«Ha infettato il mondo» ha dichiarato il presidente statunitense
STATI UNITI
18 ore
La prima donna sulla luna? Il progetto della NASA è pronto
Il piano si chiama Artemis, e prevede l'allunaggio della prima donna sul nostro unico satellite naturale
REGNO UNITO
19 ore
Coronavirus, sei mesi di restrizioni per i britannici
Il primo ministro ha definito la situazione attuale «un pericoloso punto di svolta»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile