Immobili
Veicoli
Getty
ITALIA / UNIONE EUROPEA
14.01.22 - 13:460
Aggiornamento : 14:55

Omicron, il picco «probabilmente prima di fine gennaio»

La variante ha fatto registrare oltre 3 milioni di casi globali sia ieri che mercoledì. Non era mai accaduto prima.

Nello stesso periodo in Europa si è rimasta saldamente sopra il milione di casi al giorno. L'esperto: «Impensabili questi ritmi a lungo. Presto mancheranno persone suscettibili» al virus.

MILANO - Omicron ha infranto anche la soglia dei 3 milioni di casi al giorno. Lo ha fatto per la prima volta mercoledì e si è ripetuta nuovamente ieri, a 24 ore di distanza. Se la corsa a livello mondiale appare ancora in fase di accelerazione, in alcune zone del Vecchio continente ci si inizia ad affacciare alla vetta della curva, la dove parte quel cosiddetto "plateau" che precede la discesa.

Il copione che tutti si augurano di replicare è quello già "recitato" dal Sudafrica, là dove l'impennata di infezioni si è protratta per 2-3 settimane, prima del picco di metà dicembre. Da quel momento i numeri quotidiani sono rapidamente crollati e lo hanno fatto senza che si registrassero numeri proporzionali nei decessi o dei "colli di bottiglia" nei ricoveri. Un bollettino, quello pubblicato nelle ultime ore del 2021 dal dipartimento della sanità sudafricano, che ha liberato una scintilla di ottimismo anche in quei Paesi ancora impegnati nella salita.

Se da un lato la variante corre ad alta velocità, dall'altra è inevitabile che taglierà un eventuale traguardo prima di quanto abbiano fatto le altre. Resta da capire quale sarà però il suo punto d'arrivo. In Svizzera gli esperti della task-force federale hanno parlato martedì scorso di un picco «nelle prossime due settimane se i ritmi rimangono quelli attuali». Quindi verso la fine del mese di gennaio. Uno scenario che si specchia con una certa fedeltà con quello tracciato nella vicina Italia, dove si registra negli ultimi giorni un rallentamento della crescita su base settimanale. L'epidemiologo Paolo Bonanni ha sottolineato al Corriere della Sera come non sia «pensabile che si continui a rimanere su questi numeri così elevati perché verrebbero a mancare le persone suscettibili». La sua previsione sul picco della variante Omicron? «Con i dati che abbiamo al massimo la fine di gennaio. Ma probabilmente anche prima».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
38 min
Olimpiadi di Pechino, stop alla vendita dei biglietti (in ottica anti-Covid)
Gli organizzatori scelgono di rafforzare ulteriormente la "bolla" che dovrà avvolgere atleti e addetti ai lavori
REGNO UNITO
2 ore
Come in Sudafrica, netta frenata di Omicron nel Regno Unito
Anche oltremanica il numero dei nuovi casi sta calando in modo deciso dopo il picco del 4 gennaio.
TONGA
4 ore
La britannica dispersa dopo lo tsunami è stata trovata morta
Il fratello della vittima ha confermato che il corpo è stato rivenuto dal marito con cui si era trasferita sulle isole
ITALIA
6 ore
Multa ai non vaccinati? Può essere tutt'altro che immediata
La sanzione entra in vigore il 1° febbraio ma prima di essere costretti a pagare possono passare anche 260 giorni
FRANCIA
8 ore
Eric Zemmour condannato per odio razziale
Il candidato di estrema destra alla presidenza dovrà pagare una multa di 10mila euro
EMIRATI ARABI UNITI
11 ore
Esplosioni e incendi ad Abu Dhabi in seguito ad un attacco con dei droni
Sono stati riportati almeno tre morti e diversi feriti. I ribelli Huthi hanno rivendicato l'operazione militare
RUSSIA
12 ore
Navalny «vive in un inferno» da 365 giorni
La denuncia di Amnesty International, secondo cui l'oppositore rischia ulteriori 15 anni di prigione
NUOVA ZELANDA
16 ore
Tonga, forse c'è stata una «nuova grande eruzione»
Lo confermereberro i sismografi, intanto dalla Nuova Zelanda il primo aereo per tentare di attestare i danni
COREA DEL SUD
18 ore
Uomini che odiano il femminismo
Il caso della Corea del Sud dove i gruppi maschilisti contro la «discriminazione di genere» sono sulla cresta dell'onda
REGNO UNITO
1 gior
«A Downing Street si beveva ogni venerdì sera»
Il "Partygate" continua far discutere: mentre Johnson pensa a licenziamenti e divieti, molti chiedono la sua rimozione
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile