Immobili
Veicoli
Deposit
MONDO
13.01.22 - 09:020

Il 2021 è stato l'annus horribilis per gli abusi sui bambini via web

Lockdown e più tempo online per tutti si sono tradotti in un boom di adescamenti «su scala quasi industriale»

LONDRA - Un vero e proprio boom di abusi e di materiale pedopornografico con soggetti giovanissimi. Secondo un rapporto pubblicato da poco dalla Internet Watch Foundation (IWF), nel 2021 il lockdown si è tradotto in aumento esponenziale di adescamenti e diffusione di video di abusi.

Stando al gruppo no-profit con sede a Londra, quello appena trascorso è stato un anno da record in senso negativo con un totale rilevato di 252'000 indirizzi web con materiale pedopornografico a fronte dei 153'000 dell'anno precedente.

La parte più importante (circa 181'000 casi), spiega la Internet Watch Foundation, riguarda il “materiale autogenerato”. Ovvero quello registrato e condiviso dagli stessi bambini, adescati sulle chat web e manipolati nell'abuso dai pedofili che poi lo condividono sul web, a volte anche su siti non oscurati. 

«Il lockdown ha aumentato in maniera esponenziale il tempo che tutti noi passiamo sul web, questo si è tradotto con un aumento sistematico dei tentativi di adescamento, su scala quasi industriale», spiega la responsabile del gruppo Susie Hargreaves, «abusi che spesso e volentieri vengono perpetrati nelle loro camerette all'insaputa dei genitori».

Se la fascia più vulnerabile a questo tipo di pratica restano i preadolescenti (11-13 anni) proprio visto l'eccezionalità dell'ultimo anno si è notato un aumento evidente anche nella fascia dei più piccoli (7-10 anni).

«Questo perché, durante la pandemia anche i giovanissimi hanno iniziato a usare maggiormente internet - anche per motivi legati alla scuola - e un aumento di permanenza sul web li espone maggiormente a questo tipo di abusi», conferma l'IWF.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
«Non siamo in grado di sbloccare l'Azovstal con mezzi militari»
Cinquanta soldati si troverebbero al momento in cura, il resto sarebbe tornato in Ucraina «attraverso uno scambio»
SPAGNA
6 ore
Una mosca preoccupa la Spagna
Con il cambiamento climatico la presenza di simulidi sta aumentando e potrebbe diventare un problema di salute pubblica
SPAGNA
8 ore
Scontro fra treni, muore un macchinista
Un convoglio che trasportava merci è deragliato, finendo muso contro muso contro un treno passeggeri
STATI UNITI
15 ore
«Ha fatto 320km per uccidere più neri possibile»
L'autore della strage al supermercato ha guidato per ore per raggiungere il posto dove voleva colpire
RUSSIA
19 ore
Putin è stato operato per un cancro?
Nuove voci sullo stato di salute dello "zar": il ricovero; i filmati già pronti e i sosia per sostituirlo in pubblico.
COREA DEL NORD
1 gior
Covid, per la Corea del Nord è come essere ancora nel 2020
Nel Paese sono stati rilevati oltre 820mila casi. Dopo aver rifiutato i vaccini, Pyongyang chiederà ora aiuto alla Cina?
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
1 gior
«L'esercito russo è in un vicolo cieco»
Il presidente ucraino Zelensky prevede una nuova offensiva delle truppe di Mosca nel Donbass. Ma non abbassa la testa
FINLANDIA
1 gior
Nato, la Finlandia chiederà ufficialmente l'adesione
Lo ha annunciato il presidente finlandese Sauli Niinistö in conferenza stampa
STATI UNITI
1 gior
Dopo la strage «ha riposto l'arma, si è inginocchiato e consegnato»
Nell'assalto, in un supermercato di Buffalo, sono rimaste uccise almeno 10 persone. Il 18enne si trova in custodia
STATI UNITI
2 gior
Sparatoria al supermercato: 8 morti
È successo a Buffalo nello stato di New York. L'autore sarebbe un 18enne suprematista bianco
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile