Immobili
Veicoli
Richiusa la «ferita alla bellezza della Sicilia»
keystone-sda.ch (Ufficio Stampa e Documentazione )
+4
ITALIA
10.01.22 - 10:300

Richiusa la «ferita alla bellezza della Sicilia»

La nota Scala dei Turchi - imbrattata dai vandali - è stata ripulita in poco tempo dai volontari

È in ogni caso ancora in corso l'indagine per trovare i colpevoli

PALERMO - È stato un fine settimana molto mosso per uno dei simboli del turismo siciliano: la Scala dei Turchi. La nota scogliera è stata infatti prima presa di mira dai vandali, che l'hanno imbrattata di rosso, e poi da decine di volontari, che si sono subito attivati per riportarla al suo splendore.

Nel frattempo, le autorità siciliane hanno aperto un'indagine per scoprire chi possa aver «vergognosamente deturpato» (così ha detto Nello Musumeci, Presidente della Regione Sicilia) il sito turistico. In poco tempo ha preso però forza l'ipotesi che sia stato solo un «atto dimostrativo», in quanto la sostanza utilizzata - polvere di ossido di ferro - sarebbe facilmente rimovibile, anche solo con l'utilizzo dell'acqua.

«Condanniamo gli autori di questo vile gesto», ha poi detto Musumeci, seguito dall'assessore regionale dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana, Alberto Samonà: «I colpevoli siano presto assicurati alla giustizia e paghino per questo odioso atto di vandalismo: una ferita al paesaggio, alla bellezza e alla Sicilia».

Dai social e dal mondo politico è poi giunto un plauso ai volontari, che muniti di scope, ramazze, aspirapolveri e altri utensili hanno rapidamente agito per preservare un angolo meraviglioso della propria terra.

keystone-sda.ch (SOPRINTENDENZA AI BENI CULTURALI)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 4 mesi fa su tio
Pagliacciate in salsa italica!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
«Non siamo in grado di sbloccare l'Azovstal con mezzi militari»
Cinquanta soldati si troverebbero al momento in cura, il resto sarebbe tornato in Ucraina «attraverso uno scambio»
SPAGNA
40 min
Una mosca preoccupa la Spagna
Con il cambiamento climatico la presenza di simulidi sta aumentando e potrebbe diventare un problema di salute pubblica
SPAGNA
3 ore
Scontro fra treni, muore un macchinista
Un convoglio che trasportava merci è deragliato, finendo muso contro muso contro un treno passeggeri
STATI UNITI
9 ore
«Ha fatto 320km per uccidere più neri possibile»
L'autore della strage al supermercato ha guidato per ore per raggiungere il posto dove voleva colpire
RUSSIA
13 ore
Putin è stato operato per un cancro?
Nuove voci sullo stato di salute dello "zar": il ricovero; i filmati già pronti e i sosia per sostituirlo in pubblico.
COREA DEL NORD
1 gior
Covid, per la Corea del Nord è come essere ancora nel 2020
Nel Paese sono stati rilevati oltre 820mila casi. Dopo aver rifiutato i vaccini, Pyongyang chiederà ora aiuto alla Cina?
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
1 gior
«L'esercito russo è in un vicolo cieco»
Il presidente ucraino Zelensky prevede una nuova offensiva delle truppe di Mosca nel Donbass. Ma non abbassa la testa
FINLANDIA
1 gior
Nato, la Finlandia chiederà ufficialmente l'adesione
Lo ha annunciato il presidente finlandese Sauli Niinistö in conferenza stampa
STATI UNITI
1 gior
Dopo la strage «ha riposto l'arma, si è inginocchiato e consegnato»
Nell'assalto, in un supermercato di Buffalo, sono rimaste uccise almeno 10 persone. Il 18enne si trova in custodia
STATI UNITI
2 gior
Sparatoria al supermercato: 8 morti
È successo a Buffalo nello stato di New York. L'autore sarebbe un 18enne suprematista bianco
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile