Reuters
MONDO
27.10.21 - 20:580

Merck, pillola anti-Covid garantita anche ai Paesi più poveri

L'azienda americana cederà la licenza per la produzione del generico del suo antivirale

GINEVRA - Il laboratorio americano Merck ha deciso di garantire l'accesso al suo farmaco antivirale contro il Covid ai Paesi più poveri.

La casa farmaceutica ha infatti stretto un accordo con il Medicines Patent Poll (MPP, ong sostenuta dall'Onu che si batte per l'accesso ai farmaci dei Paesi in via di sviluppo), in base al quale Merck cederà la licenza per la produzione della versione generica del suo antivirale molnupiravir, ancora in attesa dell'autorizzazione da parte dell'Fda e dell'Ema, ma già ritenuto molto incoraggiante nella lotta al Covid e nella prevenzione delle ospedalizzazioni, se somministrato nelle prime fasi della malattia.

In base all'accordo, Merck (che sviluppa il molnupiravir insieme a Ridgeback Biotherapeutics) cede una licenza "royalties-free" al Mmp che cederà a sua volta sottolicenze ai produttori di farmaci generici. L'intesa prevede che gli sviluppatori del farmaco non riceveranno diritti di vendita finché il Covid-19 sarà classificato dall'Oms come emergenza salute pubblica internazionale. Quando il farmaco sarà autorizzato, l'accordo contribuirà così a fornire ampio accesso al molnupiravir in 105 Paesi a basso o medio reddito, in particolare in Asia e Africa.

«I risultati provvisori del molnupiravir sono convincenti e consideriamo questo trattamento orale candidato a essere uno strumento potenzialmente importante per aiutare a risolvere l'attuale crisi sanitaria», ha dichiarato il direttore esecutivo del Mpp, Charles Gore, auspicando che questo primo accordo di licenza volontaria per un farmaco legato al Covid incoraggerà altre aziende farmaceutiche a farsi avanti. Dal canto suo la direttrice generale di Ridgeback Biotherapeutics, Wendy Holman, ha dichiarato: «Siamo felici di collaborare con Mpp per garantire che versioni generiche di qualità del molnupiravir possano essere sviluppate e distribuite rapidamente dopo l'autorizzazione regolamentare».

I prezzi del molnupiravir non sono ancora stati stabiliti ma la sua semplicità e la concorrenza tra i produttori di generici dovrebbero poter assicurare costi bassi nei 105 Paesi più poveri, secondo Herve Verhoosel, portavoce di Unitaid, organizzazione di acquisti di farmaci per i Paesi poveri che ha creato il Mpp. L'ong Medici senza frontiere deplora invece che l'accordo non sia andato più lontano e di «escludere quasi metà della popolazione mondiale e dei Paesi dai redditi moderati che hanno importanti capacità di produzione dei farmaci, come il Brasile e la Cina».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MESSICO
6 ore
Freni rotti, poi lo schianto. Sono 19 le vittime
L'incidente sembra essere stato causato dalla rottura dei freni del veicolo.
MONDO
7 ore
Omicron, vaccino possibile entro 3 mesi
Ma potrebbero esserne necessari nove prima della sua eventuale approvazione.
FOTO
Regno Unito
10 ore
«Crescita infinita=Pianeta finito». Extinction Rebellion contro Amazon
Un portavoce della grande A: «Porteremo le nostre emissioni a zero entro il 2040, sostenendo anche le piccole imprese»
FRANCIA
10 ore
Blatter sentito dalle autorità francesi per il Mondiale in Qatar
Gli inquirenti interessati in particolare a una cena all'Eliseo con i vertici FIFA e l'emiro pochi giorni prima del voto
Francia
12 ore
Francia versus Regno Unito: il fronte del mare tenuto dai pescatori
Non si ferma il contenzioso sulle licenze di pesca: 59 attività normanne non hanno ancora ricevuto i permessi richiesti
BELGIO
13 ore
La nuova variante è già in Belgio
È stata identificata su una donna che non ha nessun legame con il Sudafrica. L'UE da il via libera allo stop dei voli
MONDO
15 ore
«Ci vorranno settimane» per comprendere l'impatto della nuova variante
Il vaccino proteggerebbe dai casi gravi, secondo l'istituto sudafricano sulle malattie infettive. Pfizer sta studiando
ITALIA
17 ore
Il Covid-19 «ora è una malattia pediatrica»
I benefici della vaccinazione per i più piccoli «sono diretti e indiretti», secondo il virologo Giorgio Palù
REGNO UNITO
21 ore
Stop ai viaggi in Sudafrica (e non solo): c'è paura per una nuova variante
Ha un elevato numero di mutazioni ed è seguita con la massima attenzione, spiega l'OMS
Francia
21 ore
Migrazione: «I politici giocano a fare i titoli dei giornali»
Mercoledì sera 27 persone hanno perso la vita cercando di attraversare la Manica per trovare rifugio nel Regno Unito
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile