Keystone / EPA
SVEZIA
25.10.21 - 21:300

Dopo cinque mesi nello spazio, possono presentarsi danni cerebrali

Uno studio su cinque astronauti russi mostra i danni alle cellule del cervello provocate dai viaggi spaziali

GöTHEBORG - Cinque mesi nello spazio possono danneggiare il cervello. Lo dice una nuova ricerca dell'università di Götheborg. Una squadra di astronauti russi si è sottoposta a un prelievo di sangue prima di passare 169 giorni nella Stazione spaziale internazionale. Al loro ritorno i ricercatori hanno constatato dei cambiamenti, anche gravi.

Non se ne conoscono ancora le cause dato l'esiguo numero di partecipanti allo studio, ma le ipotesi sono diverse: dall'assenza della gravità allo stress causato dal lancio della navicella nello spazio. Pubblicato sulla rivista scientifica Jama Neurology, lo studio è stato realizzato in collaborazione dall'Istituto di neuroscienza e psicologia della Sahlgrenska Academy dell'Università di Götheborg, con dei ricercatori di Mosca e Monaco. È stato effettuato su cinque astronauti, a cui è stato prelevato del sangue 20 giorni prima di una permanenza nello spazio di cinque mesi e mezzo. Una volta tornati a terra, altri campioni sono stati eseguiti: uno il giorno dopo il rientro, uno a distanza di una settimana e per finire l'ultimo a tre settimane di distanza dall'atterraggio.

Dei campioni di sangue prelevati, sono stati analizzati cinque biomarcatori, che, come da definizione della Treccani, sono degli «indicatori biologici, genetici o biochimici che possono essere messi in relazione con l'insorgenza o lo sviluppo di una patologia». I ricercatori hanno messo sotto la lente la proteina del neurofilamento leggero, la proteina fibrillare acida della glia, la proteina Tau e due Betamiloidi.

I ricercatori hanno trovato che tre di questi, il neurofilamento, la proteina fibrillare e un betamiloide, erano presenti in livelli maggiori. Come riportato dal portale News medical, il professore di neuroscienze e co-autore dello studio ha spiegato che «questa è la prima volta che si hanno prove concrete di danni alle cellule del cervello provocate dai soggiorni nello spazio. Bisogna studiare di più questi aspetti e prevenirli, soprattutto perché i viaggi spaziali potrebbero diventare più frequenti in futuro».

Il fatto, però, che si potessero manifestare dei danni in seguito a una missione sono cosa nota da qualche tempo: si va dall'atrofia muscolare al deterioramento della vista, alla diminuzione di massa ossea finanche alla presenza di una flora batterica alterata nell'intestino. Ciò che non si capisce è quando questi danni si verificano. «È l'assenza di peso? Sono i cambiamenti nel fluido cerebrale? O i fattori di stress associati al lancio e all'atterraggio o qualcos'altro?».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LIVE
MONDO
LIVE
«Per saperne di più su Omicron saranno necessarie 2-3 settimane»
L'Oms parla di «potenziale elevato di diffusione» della nuova variante, diversi Paesi annunciano nuove misure
ISRAELE / ITALIA
15 ore
Respinto il ricorso del nonno: il piccolo Eitan rientra in Italia
La conferma della Corte Suprema israeliana: il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone sarà presto in Italia
SUDAFRICA
16 ore
«Omicron? Sintomi più lievi, ma anziani e casi a rischio stiano attenti»
Le parole della dottoressa sudafricana che ha scoperto la nuova variante: «Preoccupati? No. Sul chi vive? Sì»
REGNO UNITO
16 ore
Bufera di neve: 60 persone bloccate per due giorni in un pub
Una bufera legata alla tempesta Arwen ha isolato completamente il Tan Hill Inn, impedendo ai presenti di tornare a casa
STATI UNITI
22 ore
Minorenni reclutate per Epstein? Ghislaine Maxwell a processo
La 59enne ex compagna di Epstein si è dichiarata non colpevole di tutti i capi d'accusa
FRANCIA
1 gior
«Troppi morti nella Manica, è inaccettabile»
Lo ha detto il Ministro francese Gérald Darmanin, in un meeting relativo alla situazione dei migranti
PERÙ
1 gior
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
ITALIA
2 gior
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
2 gior
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
2 gior
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile