AFP
AUSTRALIA
22.10.21 - 11:130

A Melbourne si conclude il lockdown più lungo del mondo

Gli abitanti dello Stato di Victoria da oggi possono lasciare la propria abitazione. Levato anche il coprifuoco

MELBOURNE - Anche gli abitanti di Melbourne tornano ad assaporare un po' di libertà, dopo aver trascorso in casa in lockdown più lungo del mondo. Victoria è infatti il terzo Stato, dopo il New South Wales e l'Australian Capital Territory, ad aver raggiunto un tasso di vaccinazione pari al 70%. 

Buone notizie dunque per i 6,7 milioni di abitanti dello Stato di Victoria che da oggi possono lasciare le loro abitazioni in tranquillità, anche se per accedere ai luoghi pubblici devono mostrare il pass vaccinale. Gli studenti sono tornati a scuola, e i ristoranti possono accogliere un numero limitato di clienti nei locali interni. Tolto anche il coprifuoco alle 21.00 nella città di Melbourne. 

Ma non si tratta di un "liberi tutti": i negozi che non vendono beni di prima necessità potranno riaprire solamente quando il tasso della doppia vaccinazione avrà raggiunto l'80%, e le mascherine restano obbligatorie, ricorda la Cnn.

Fino a ieri agli abitanti di Melbourne era consentito uscire solamente per fare la spesa. In totale hanno trascorso ben 262 giorni in lockdown, divisi in due periodi, da luglio a ottobre 2020 e da agosto ad ottobre di quest'anno.

I casi nello Stato di Victoria rimangono comunque piuttosto alti, con 2'189 casi registrati oggi. 

Metà del Paese sta ora convivendo con il Covid-19, mentre l'altra metà sta cercando di aumentare l'adesione alla vaccinazione, controllando i confini. I primi sono stati maggiormente colpiti dalla malattia, mentre i secondi molto meno. E questa situazione sbilanciata non consente al Paese di riaprire totalmente i propri confini al turismo.   

Il Queensland ha intenzione di riaprire i confini il 17 dicembre, indipendentemente dal fatto che i suoi abitanti abbiano raggiunto un tasso di vaccinazione dell'80% con doppia dose. L'Australia occidentale invece pensa addirittura ad un'apertura a dopo Natale. 

AFP
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Stati Uniti
8 ore
Sparatoria in un liceo: tre morti e sei feriti
La polizia ha fermato il killer, si tratterebbe di un ragazzo di 15 anni
FOTO
STATI UNITI
12 ore
«Sul quell'aereo ho trasportato diverse volte anche Bill Clinton»
Secondo giorno di processo per la vice di Epstein, alla sbarra il pilota della coppia: «Lei era chiaramente il numero 2»
AUSTRALIA
14 ore
In Parlamento, un dipendente su tre vittima di abusi sessuali
Il premier Scott Morrison ha commentato il rapporto: «Statistiche spaventose»
NORVEGIA
17 ore
A 10 anni dalla strage, Breivik continua a perseguitare i sopravvissuti
Anche le famiglie delle vittime continuano a ricevere lettere di minacce e di propaganda
ITALIA
19 ore
Long Covid, uno su due si sente sempre stanco
Uno studio evidenzia i sintomi più comuni per chi ha contratto il Covid: dolori, depressione e fatica a respirare
FOCUS
Cina
19 ore
Denuncia e poi scompare, il misterioso caso di Peng Shuai
La tennista, svanita dopo un'accusa di stupro alle alte sfere, è poi riapparsa. Ma i dubbi su quanto successo restano
STATI UNITI
22 ore
Omicron e vaccini: «calo sostanziale» dell'efficacia oppure no?
Il Ceo di Moderna Bancel prevede che la risposta sarà inferiore rispetto alla Delta. Più ottimismo, invece, da BioNTech
FOTO E VIDEO
Turchia
1 gior
Tempesta su Istanbul fa almeno quattro vittime e 38 feriti
Il maltempo oggi ha devastato la città, scoperchiando tetti e cappottando camion. Una tregua è prevista per mercoledì
ISRAELE / ITALIA
1 gior
Respinto il ricorso del nonno: il piccolo Eitan rientra in Italia
La conferma della Corte Suprema israeliana: il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone sarà presto in Italia
SUDAFRICA
1 gior
«Omicron? Sintomi più lievi, ma anziani e casi a rischio stiano attenti»
Le parole della dottoressa sudafricana che ha scoperto la nuova variante: «Preoccupati? No. Sul chi vive? Sì»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile