Reuters / Keystone
Una delle SPA coinvolte, ad Atlanta. Nel pallino: Robert Aaron Long.
STATI UNITI
28.09.21 - 16:500

Il killer di Atlanta si dichiara «non colpevole» per quattro degli otto omicidi

La procuratrice, lo ricordiamo, intende chiedere la pena di morte per Robert Aaron Long

Gli avvocati della difesa hanno chiesto tempo per prepararsi. La prossima udienza avrà luogo il 23 novembre

ATLANTA - «Non colpevole».

È quanto ha dichiarato davanti al giudice Ural Glanville al tribunale di Atlanta l'avvocato di Robert Aaron Long, il presunto autore della "strage nelle spa" avvenuta a marzo, quando otto persone erano state uccise in tre attacchi diversi ad alcun stazioni termali e spa nella zona di Atlanta. Lo riporta l'agenzia di stampa AP.

Long è accusato di aver ucciso tutte e otto le vittime, la maggior parte delle quali donne di origine asiatica. La dichiarazione odierna del killer - di non colpevolezza - riguarda però quattro delle otto uccisioni, oltre che le accuse per aggressione aggravata e terrorismo domestico. In precedenza, la procuratrice Fani Willis ha affermato che avrebbe chiesto la pena di morte, parlando di «crimini d'odio». A luglio, lo ricordiamo, il 22enne si è dichiarato «colpevole» dei primi quattro omicidi, ed è già stato condannato a quattro ergastoli.

A marzo, la strage aveva alzato un polverone sull'aumento degli attacchi nei confronti degli asiatici negli Stati Uniti, in scia all'arrivo della pandemia di coronavirus. Già dallo scorso processo, comunque, la motivazione razziale è passata in secondo piano: secondo la versione più quotata il giovane avrebbe ucciso per «punire le persone che sollecitavano le sue pulsioni sessuali», in quanto soggetto a una forte «dipendenza sessuale».

L'udienza di oggi è durata solo pochi minuti. Il giudice Glanville ha infatti chiesto alla difesa se Long intendesse dichiararsi non colpevole. L'avvocato di Long ha detto di sì, chiedendo «più tempo» per preparare la difesa dell'uomo. Glanville ha allora fissato la prossima udienza del caso per il 23 novembre.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Viperus 3 sett fa su tio
Si merita la stessa fine una canaglia del genere.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
Era compito di una ventenne al primo incarico controllare le armi sul set
La ragazza è la figlia del celebre armaiolo Thell Reed, famoso ad Hollywood.
MADAGASCAR
1 ora
Dai cambiamenti climatici alla carestia
Il sud del Madagascar è interessato da anni dalla siccità, che costringe gli abitanti a nutrirsi di cactus e cavallette.
AUSTRIA
7 ore
Lockdown all'austriaca, per i non vaccinati
Il governo di Vienna valuta future restrizioni. Ma non per tutti i cittadini
MONDO
7 ore
«Questo messaggio ti infastidisce?»
Tinder introduce due nuovi filtri. E le segnalazioni di molestie aumentano del 46 per cento
STATI UNITI
10 ore
Alec Baldwin è «scioccato» dalla tragedia sul set
Nuovi particolari sull'incidente in cui ha perso la vita la direttrice della fotografia Halyna Hutchins
SUD AFRICA
20 ore
Poliziotta fa strage di parenti per intascare i soldi dell'assicurazione
A processo l'agente che tra il 2012 e il 2017 ha ingaggiato dei sicari per uccidere sei suoi parenti.
STATI UNITI
22 ore
Quanti drammi sui set di Hollywood
La morte di Halyna Hutchins è solo l'ultima tragedia consumatasi durante le riprese di un film a stelle e strisce.
POLONIA
1 gior
Alla ricerca dell'aborto illegale o all'estero
Le associazioni hanno segnalato che in Polonia da gennaio più di 30'000 donne hanno chiesto aiuto
STATI UNITI
1 gior
Baldwin interrogato, il regista «era in condizioni critiche»
L'attore si è presentato alle autorità per rispondere agli inquirenti. Nell'incidente sul set è morta una persona
AUSTRALIA
1 gior
È finito il lockdown più lungo del mondo
Gli abitanti dello Stato di Victoria da oggi possono lasciare la propria abitazione. Levato anche il coprifuoco
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile