keystone-sda.ch / STF (Bernat Armangue)
Gli Usa hanno minacciato di bombardare i talebani, qualora fossero entrati a Kabul.
AFGHANISTAN / STATI UNITI
28.09.21 - 11:070
Aggiornamento : 14:53

Gli Usa sarebbero stati pronti a bombardare i talebani, se fossero entrati a Kabul

Alla fine le cose sono andate diversamente da come ipotizzato dal generale McKenzie

KABUL - Con il passare delle settimane vengono a galla nuovi retroscena degli ultimi, convulsi giorni della presenza statunitense in Afghanistan. 

La NBC riferisce di un meeting che ha avuto luogo in Qatar tra il leader dei talebani Abdul Ghani Baradar e il generale Frank McKenzie, a capo del Comando centrale statunitense. Il militare - come riferito al media Usa da tre fonti della Difesa - ha messo sul tavolo una mappa dell'Afghanistan con un cerchio rosso intorno a Kabul, con un diametro di 20 o 30 chilometri.

L'ammonimento di McKenzie è stato: le milizie fondamentaliste non devono entrare all'interno di quest'area, altrimenti le forze aeree statunitensi sarebbero entrate in azione. Come? Bombardando le truppe talebane. Il generale ha spiegato che le truppe Usa avrebbero concluso il ritiro nel più breve tempo possibile e che i nuovi dominatori del paese non avrebbero dovuto intromettersi. Baradar si è detto d'accordo su quest'ultimo punto, ma ha sottolineato come le sue milizie si trovassero già all'interno dell'area indicata da McKenzie e che non sarebbero state richiamate.

Si è quindi arrivati a un accordo non formale di non interferenza nell'evacuazione delle truppe Usa dall'aeroporto di Kabul. Il giorno successivo i talebani hanno fatto il loro ingresso nella capitale, senza che i bombardieri americani entrassero in azione.

Il racconto, che mostra l'estrema confusione di quelle ore, potrebbe essere replicato oggi al Senato: McKenzie è stato convocato dal Comitato per le forze armate per un'audizione su come le forze armate statunitensi hanno gestito l'uscita dall'Afghanistan.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
4 ore
C'è un'altra variante "Delta Plus" sotto la lente
La sua prevalenza è in crescita nel Regno Unito ma per ora non desta preoccupazione. Più contagiosa? «Forse del 10-15%».
Germania
6 ore
«Chi va a letto con il capo ottiene un lavoro migliore»
Un'inchiesta del New York Times scoperchia il quotidiano tedesco Bild: «una cultura di sesso, giornalismo e denaro»
AUSTRALIA
11 ore
Bambina di quattro anni scompare durante un campeggio
I genitori hanno lanciato l'allarme al risveglio, quando non l'hanno trovata nella tenda
STATI UNITI
11 ore
La morte di Powell fa il pieno ai "no vax"
L'ex Segretario di Stato americano è morto per complicazioni da Covid-19. Una prova che il vaccino non funziona? No.
STATI UNITI
12 ore
Quelle email inappropriate che Bill Gates mandava a una dipendente
Lo scambio datato 2008 getta nuova luce sulle sue dimissioni, avvenute forse sotto pressione di Microsoft stessa
COREA DEL NORD
15 ore
La Corea del Nord ha lanciato un missile in direzione del Giappone
L'arma balistica è stata sparata questa mattina all'alba e si è inabissata nel Mar Orientale senza fare danni
MONDO
17 ore
Troppa disinformazione «per fare scelte consapevoli riguardo alla propria salute»
Amnesty International attacca i Governi e le aziende di social media: «Fermate l'attacco alla libertà d'espressione»
FOCUS
17 ore
In fuga da tre anni
Tra i migranti in viaggio ci sono famiglie, bambini molto piccoli e donne incinte. Ecco le loro storie e i loro volti
BRASILE
1 gior
Bolsonaro come Hitler: la copertina crea scandalo
Un settimanale brasiliano attacca il presidente definendolo «architetto della tragedia» e «mercante di morte».
ITALIA
1 gior
Un professore alla guida di Roma
In Italia vola il centrosinistra che si è portato a casa tutti i capoluoghi di regione (a parte Trieste).
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile