AFP
Ieri Zabihullah Mujahid ha annunciato i nomi del nuovo governo di transizione.
AFGHANISTAN / STATI UNITI
08.09.21 - 07:310
Aggiornamento : 09:06

La composizione del nuovo governo dell'Afghanistan preoccupa gli Stati Uniti

Il Qatar, invece, riconosce il «pragmatismo» talebano

KABUL - Gli Stati Uniti sono «preoccupati» dal governo formato dai talebani e lo giudicheranno sulla base dei fatti. Lo afferma il Dipartimento di Stato.

«Notiamo che la lista dei nomi annunciati» per la composizione del governo «include tutti membri dei talebani o loro alleati e nessuna donna», afferma il Dipartimento di Stato, dicendosi «preoccupato dai precedenti di alcuni membri. In ogni caso giudicheremo i talebani sulla base delle loro azioni e non delle parole». E fra le azioni sotto osservazione c'è la disponibilità o meno del nuovo governo di lasciar uscire dal paese gli afghani che lo vogliono.

Le parole del Dipartimento di Stato fanno eco a quelle della portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, secondo la quale «non c'è fretta di riconoscere i talebani»: tutto dipenderà dal loro comportamento, ha spiegato, e soprattutto dal trattamento riservato agli americani e agli afghani che vogliono lasciare il paese.

Il nuovo governo dei talebani include come ministro dell'interno Sirajuddin Haqqani, che è attualmente ricercato dall'Fbi per terrorismo.

Il Qatar riconosce il «pragmatismo» talebano - La preoccupazione statunitense non trova riscontro in Qatar: secondo la viceministra degli Esteri Lolwah al-Khater i talebani «hanno mostrato una buona dose di pragmatismo» e «sono i governanti de facto (dell'Afghanistan), non c'è dubbio», ha aggiunto senza invocare però il riconoscimento immediato del nuovo regime islamista a Kabul.

In un'intervista esclusiva all'AFP registrata lunedì sera - prima dell'annuncio del nuovo governo afghano - la viceministra degli esteri qatariota ha invitato la comunità internazionale a rimanere costruttiva nella gestione della crisi, ritenendo che spetta agli afghani decidere il proprio futuro. «Cogliamo le opportunità che si presentano e (...) mettiamo da parte le nostre emozioni», ha proseguito.

Il Qatar è diventato un protagonista chiave nella crisi con un ruolo di mediatore neutrale e influente. In particolare ha accolto con favore i negoziati conclusi nel 2020 tra gli Stati Uniti dell'ex presidente Donald Trump e i talebani, poi tra questi ultimi e l'opposizione afgana dell'ormai deposto presidente Ashraf Ghani.

In questi giorni Doha ha esortato i talebani a rispettare le richieste occidentali, compreso il rispetto dei diritti delle donne e la possibilità per coloro che desiderano lasciare il paese liberamente. «Non stiamo spingendo per un riconoscimento diplomatico del nuovo regime» e «non smetteremo di negoziare» se non manterranno tutte le loro promesse, ha aggiunto la viceministra.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Stati Uniti
6 ore
Sparatoria in un liceo: tre morti e sei feriti
La polizia ha fermato il killer, si tratterebbe di un ragazzo di 15 anni
FOTO
STATI UNITI
9 ore
«Sul quell'aereo ho trasportato diverse volte anche Bill Clinton»
Secondo giorno di processo per la vice di Epstein, alla sbarra il pilota della coppia: «Lei era chiaramente il numero 2»
AUSTRALIA
11 ore
In Parlamento, un dipendente su tre vittima di abusi sessuali
Il premier Scott Morrison ha commentato il rapporto: «Statistiche spaventose»
NORVEGIA
15 ore
A 10 anni dalla strage, Breivik continua a perseguitare i sopravvissuti
Anche le famiglie delle vittime continuano a ricevere lettere di minacce e di propaganda
ITALIA
17 ore
Long Covid, uno su due si sente sempre stanco
Uno studio evidenzia i sintomi più comuni per chi ha contratto il Covid: dolori, depressione e fatica a respirare
FOCUS
Cina
17 ore
Denuncia e poi scompare, il misterioso caso di Peng Shuai
La tennista, svanita dopo un'accusa di stupro alle alte sfere, è poi riapparsa. Ma i dubbi su quanto successo restano
STATI UNITI
19 ore
Omicron e vaccini: «calo sostanziale» dell'efficacia oppure no?
Il Ceo di Moderna Bancel prevede che la risposta sarà inferiore rispetto alla Delta. Più ottimismo, invece, da BioNTech
ISRAELE / ITALIA
1 gior
Respinto il ricorso del nonno: il piccolo Eitan rientra in Italia
La conferma della Corte Suprema israeliana: il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone sarà presto in Italia
SUDAFRICA
1 gior
«Omicron? Sintomi più lievi, ma anziani e casi a rischio stiano attenti»
Le parole della dottoressa sudafricana che ha scoperto la nuova variante: «Preoccupati? No. Sul chi vive? Sì»
REGNO UNITO
1 gior
Bufera di neve: 60 persone bloccate per due giorni in un pub
Una bufera legata alla tempesta Arwen ha isolato completamente il Tan Hill Inn, impedendo ai presenti di tornare a casa
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile