Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Hadi Mizban)
FRANCIA
29.08.21 - 21:300

La precisazione di Macron: «Negoziare con i talebani non significa riconoscerli»

Il presidente francese è impegnato nelle trattative per ottenere le evacuazioni umanitarie dall'Afghanistan.

«Sono prudente, abbiamo iniziato questo dialogo nel quale c'è un ruolo particolare svolto dal Qatar».

PARIGI - «Un negoziato con i talebani si impone, insieme ai nostri partner, per consentire le evacuazioni umanitarie»: lo ha detto il presidente francese, Emmanuel Macron, intervistato dall'emittente TF1.

Una trattativa, ha precisato però Macron, «non significa il riconoscimento» del governo dei talebani, per il quale le condizioni sarebbero «il rispetto dei diritti umani e la massima chiarezza sui rapporti con i movimenti terroristici».

Sul negoziato in corso per ottenere le evacuazioni umanitarie, Macron ha aggiunto: «Sono prudente, abbiamo iniziato questo dialogo nel quale c'è un ruolo particolare svolto dal Qatar. L'obiettivo è ottenere le evacuazioni umanitarie».

Sulla proposta di Parigi di creare una zona di sicurezza a Kabul, che sembra raccogliere ostilità da parte del governo locale, Macron ha sottolineato: «Sono in corso discussioni, abbiamo proposto con Gran Bretagna e Germania una soluzione che conosciamo, che abbiamo visto in altri scenari: una zona che permetta di mettere in sicurezza dei corridoi aerei che consenta le evacuazioni. Se i talebani vogliono rimanere aperti al mondo, devono consentire il rispetto di regole umanitarie».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
A Kiev il primo processo per crimini di guerra
Un soldato russo di 21 anni dovrà rispondere dell'uccisione di un 62enne, avvenuta lo scorso 28 febbraio.
SVIZZERA
1 ora
Pneumatici sempre più cari
Russia e Ucraina sono i principali fornitori di materie prime. E ora i prezzi stanno schizzando verso l'alto
REGNO UNITO
1 ora
Sui pescherecci britannici che diventano prigioni
L'industria del pesce si avvale di un visto che non permette ai lavoratori migranti di licenziarsi o di scendere a terra
REGNO UNITO
8 ore
Una morte su sei è causata dall'inquinamento
Nel 2019 nove milioni di persone sono morte a causa dell'aria tossica. «Chiediamo una transizione rapida e massiccia»
MONDO
9 ore
2020-21: l'Oms non ha lottato solo contro il Covid-19
L'impegno gigantesco per fronteggiare il coronavirus non ha impedito i successi in altri ambiti
AFGHANISTAN
12 ore
I Talebani e quei passi indietro sempre più grandi
Alcuni dipartimenti governativi sono stati eliminati, a causa della difficile situazione economica
COREA DEL NORD
18 ore
Il coronavirus che dilaga e la (troppa) fame dei nordcoreani
I medici militari sono stati incaricati di portare con urgenza i farmaci di cui Pyongyang ha estremo bisogno
AFRICA
21 ore
«Le stuprano per curarle dall'omosessualità»
Cosa vuol dire essere gay in alcuni paesi africani? Lo spiega Sabrina Avakian, criminologa ed esperta in Diritti Umani
EUROPA
22 ore
Erdogan respinge Svezia e Finlandia
Il presidente turco: «Non perdano tempo a venire qui, a provare a convincerci»
STATI UNITI
1 gior
Buffalo, una strage pianificata da mesi
Il giovane aveva pubblicato online i dettagli in un lungo documento. Lo scorso marzo il sopralluogo nel supermercato
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile