Deposit
PAESI BASSI
07.07.21 - 06:000
Aggiornamento : 07:51

Festa in discoteca: nonostante il Covid Pass, in 180 risultano positivi

Il caso di un party in un locale di Enschede, nei Paesi Bassi, sta facendo discutere

Le autorità stanno cercando di capire cosa è andato storto, per decidere come intervenire

ENSCHEDE - Sebbene all'ingresso fosse obbligatorio presentare il certificato Covid, almeno 180 persone sono risultate positive al Covid dopo aver passato una serata in una discoteca nella città di Enschede, nei Paesi Bassi.

Lo riporta il portale olandese De Standaard, che racconta come l'accaduto abbia fatto scattare una polemica riguardo alle feste nei club e alle modalità d'ingresso nei locali notturni e agli eventi.

Il tutto è avvenuto sabato scorso, il 26 giugno, quando 650 persone sono potute entrare in una discoteca per festeggiare insieme a margine degli allentamenti - quasi totali - introdotti nel Paese. All'ingresso, era obbligatorio per tutti i partecipanti mostrare il proprio certificato di vaccinazione o un test negativo (anche antigenico) effettuato nelle 40 ore precedenti. All'interno, i clienti potevano invece stare senza mascherina né distanze.

«L'indagine sul focolaio e sui contatti è in pieno svolgimento. Cercheremo di avere un quadro completo il più presto possibile», ha detto il servizio sanitario pubblico della regione di Twente in un comunicato, invitando tutti coloro che hanno partecipato alla festa ad auto-isolarsi e fare un test.

Controlli, certificati, tamponi
Secondo un testimone, ci sono state delle scappatoie e delle furbate all'ingresso nel locale. Il cliente ha raccontato di certificati falsati e codici QR presi in prestito da altre persone, tramite screenshot. Un'opzione che, però, non è stata confermata.

Un rappresentante della discoteca, dal canto suo, ha detto ai media che il locale ha fatto «tutto ciò che è in nostro potere per far entrare i visitatori in sicurezza». Secondo il gerente, è insensato che i clienti possano fare il loro test fino a quaranta ore prima. «Così qualcuno fa il test il venerdì pomeriggio, poi va all'allenamento di calcio, si fa una birra con gli amici e poi viene da noi, 33 contatti dopo».

Si cerca la causa
«Capisco che tutti chiedano misure ora», ha dichiarato nel frattempo il sindaco di Enschede, Onno van Veldhuizen, «ma potremo fare qualcosa solo quando sapremo qual è la causa effettiva del problema».

Se l'uso improprio dei codici QR fosse davvero dietro il focolaio, il sindaco ha detto che sarebbe scioccato. «Per fare una cosa del genere, dovresti aprire gli occhi e renderti conto dei 25'000 morti di coronavirus. È molto immaturo abusare dei test e mettere così in pericolo gli altri» ha dichiarato.

Secondo il NL Times, inoltre, durante il fine settimana della festa un guasto informatico avrebbe creato dei problemi nei centri per i test, con alcune persone che avrebbero ricevuto dei risultati negativi senz'aver effettivamente effettuato il tampone.

Potrebbero esserci quindi diversi concause dietro l'incidente, che mentre le indagini continuano, continuerà a far parlare di sé e delle possibili soluzioni d'adottare per evitare che riaccada.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
MrBlack 4 mesi fa su tio
Bene si impari subito la lezione anche da noi. In Svizzera ci sono le basi legali per multare e in modo salato chi lascia entrare persone senza i controlli necessari? Se no..agire subito. Non trovarsi con il solito ritornello “non possiamo fare multe perché non c’è la base legale” e intanto lasciare riesplodete i casi in settembre. Multare e anche molto salato. Sennò il vaccino l’anno prossimo lo farà meno della metà di chi lo fa adesso se basta barare e nessuno fa nulla per fermare i furbi.
Mattiatr 4 mesi fa su tio
@MrBlack Multe, punizioni, ... tutto per cosa? Quanti dei 180 sopracitati stanno male (malattia rilevante, non un po' di tosse o febbre). Il positivo alla fine non conta se alla fine gli ospedali sono vuoti. Il problema sono sempre state le intubazioni e le cure intense, non un ventenne positivo che deve starsene a casa perché non ha sintomi ma una malattia. Il vaccino ha proprio questo scopo, evitare a chi è a rischio di finire male, non impedire l'infezione (difatti né Pfizer né Moderna garantiscono che non ti infetterai, affermano che le probabilità che tu finisca male diminuiscono).
MrBlack 4 mesi fa su tio
@Mattiatr Se gli ospedali rimangono vuoti certo. Il problema è che non rimarranno vuoti molti di coloro a rischio di ospedalizzazione non saranno vaccinati a settembre. Decidiamoci. O siamo ancori disposti a chiudere tutto…o si evita l’esplosione di contagi…oppure chi non si è vaccinato si farà curare a casa e cavoli suoi.
seo56 4 mesi fa su tio
Ovvio con tutti i certificati e test farlocchi che ci sono in giro e la mancanza di serietà nei controlli… È proprio vero che la mamma degli ignoranti é sempre in cinta 😡😡😡
joe69 4 mesi fa su tio
Ovvio.... controlli farlocchi, cerificati e test tamponi falsi a go go.... o con uno spazio temporale troppo lungo... ecc... Non penso ci voglia uno scienziato x arrivarci... basterebbe un test eseguito al massimo 12 ore prima, controllo serio del documento e una lettura del codice Qr corrispondente... e poi... chi sbaglia... prende il portafoglio e paga 😉
pillola rossa 4 mesi fa su tio
Le possibilità sono tre: non funzionano i test, non funzionano i vaccini, non funzionano entrambi.
seo56 4 mesi fa su tio
@pillola rossa Nessuno sei tre!! Troppi ignoranti e irresponsabili in circolazione con certificato e test contraffatti
red_monster 4 mesi fa su tio
@seo56 @seo56 prima volta che leggo un commento intelligente da parte tua!
SteveC 4 mesi fa su tio
180 su 650, mmmh viene da dire che i criteri applicati per il COVID pass fanno acqua… ma non eravamo in mano a un nugolo di scienziati?
ceresade36@gmail.com 4 mesi fa su tio
Haha che spiritosi 😡
Blobloblo 4 mesi fa su tio
Cosa è andato storto? Semplice, i vaccini non funzionano!! Money money!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
SVIZZERA / MONDO
1 ora
Quegli svizzeri con le piantagioni "problematiche"
Public Eye denuncia la situazione gestita dagli uffici di Ginevra e Zugo, e punta il dito contro la politica svizzera.
STATI UNITI
2 ore
Jack Dorsey, tutti i volti del più atipico dei miliardari hi-tech
Un po' donnaiolo, un po' santone il co-fondatore di Twitter ha confermato il suo addio all'azienda. Vi raccontiamo chi è
AUSTRIA
13 ore
Il cancelliere austriaco vuole già dimettersi
Alexander Schallenberg si è detto pronto a lasciare l'incarico, appena due mesi dopo il predecessore Kurz
VIDEO
Stati Uniti
14 ore
Uomo armato davanti alla sede delle Nazioni Unite. Minaccia di suicidarsi
Il Palazzo di vetro è stato blindato. La polizia è sul posto. Accorsi anche gli artificieri: c'è una borsa sospetta
GERMANIA
16 ore
Annunciato il lockdown per i non vaccinati
«Il Paese deve unirsi in un atto di solidarietà»: così Angela Merkel e Olaf Scholz in conferenza stampa
REGNO UNITO
21 ore
Un richiamo annuale, «per molti anni a venire»
Senza i vaccini la «struttura fondamentale della nostra società sarebbe minacciata», ha affermato Albert Bourla
VIDEO
STATI UNITI
23 ore
Alec Baldwin dice di «non aver premuto il grilletto»
Prima intervista in tv per l'attore dopo la tragedia di "Rust". Come è finito il proiettile sul set? «Non ne ho idea»
MONDO
1 gior
Chi arriva dall'estero ripudia vivere a Roma
Chi se ne va dal proprio Paese si trova alla grande a Kuala Lumpur, Malaga e a Dubai, malissimo invece a Roma
STATI UNITI
1 gior
Omicron sbarca negli Usa
Un primo caso registrato in California mette in allarme le autorità sanitarie. E anche la Borsa
STATI UNITI
1 gior
Astroworld: metà delle famiglie delle vittime rifiuta l'offerta di Travis Scott
Il rapper si era offerto di pagare le spese per i funerali dei giovani che hanno perso la vita durante il suo concerto
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile