Immobili
Veicoli
Agenzie
+1
ITALIA
05.07.21 - 17:360
Aggiornamento : 06.07.21 - 08:58

Addio alla donna che «ha insegnato all’Europa la gioia del sesso»

Raffaella Carrà ha rivoluzionato il modo di fare televisione. E non solo: «Io, icona gay, e non so perché»

ROMA - Con la Carrà se ne va via un pezzo importante della tv e dello spettacolo italiano. Oltre 60 anni trascorsi davanti alle telecamere. Ha rivoluzionato il modo di fare televisione con la sua schiettezza e la sua genuinità. Ha creato la fascia del mezzogiorno televisivo con Pronto Raffaella, e il celeberrimo quiz sui fagioli, croce e delizia della sua carriera. Lei spesso ci scherzava anche: «Ho fatto tantissime cose, eppure tutti si ricordano solo dei fagioli». 

Eppure non aveva il pallino di fare la tv. Il grande desiderio di Raffaella Pelloni - questo il suo vero nome - era quello di fare la coreografa. «Amavo il lavoro dietro le quinte. Apparire non mi interessava» spiegava sempre. Ma la vita l’ha portata ad essere la Carrà, prima ballerina nello spettacolo del 1969 “Io, Agatha e tu”, poi showgirl di Canzonissima e di tantissimi programmi del sabato sera. Il suo nome è legato a uno dei più bei spettacolo televisivi che la tv italiana abbia mai realizzato, quel “Milleluci” accanto a Mina, ancora oggi Bibbia del varietà. Una donna che è stata un sex symbol senza volerlo. «Non mi sono mai sentita sexy, nè ho fatto niente per esserlo». Eppure scandalizzò l’italia intera nel 1970 in tv con l’ombelico al vento e il famoso Tuca Tuca.

Vivace, dinamica, semplice, sempre convinta in ciò che faceva, soprattutto nel lavoro. Sia quando intervistò vestita di paillettes Madre Teresa di Calcutta, sia quando ospitava nei suoi salotti star e potenti del mondo.

La sua fama è uscita dai confini nazionali, e ha fatto breccia nei paesi del Sudamerica. In Argentina, Messico, Venezuela è tuttora un idolo. Canzoni come “A far l’amore comincia tu”, “Tanti auguri” sono arrivate prime in classifica in tutta Europa.  Una vita dedicata alla carriera: non aveva figli. Diceva: «Non si fanno i figli per poi lasciarli alle tate o ai nonni». 

Icona gay da sempre. Le sue canzoni si ballano nei locali arcobaleno. In Spagna, dove ha avuto un successo quasi pari a quello italiano, è stata la madrina del World Pride nel 2017. «Morirò senza saperlo. Sulla mia tomba lascerò scritto: «Perché sono piaciuta tanto ai gay?» dichiarò in una intervista. Per il Guardian è stata la pop star che ha insegnato all’Europa la gioia del sesso. “Ha dato alle donne la possibilità di prendere l’iniziativa in camera da letto” ha scritto il prestigioso giornale britannico lo scorso anno. 

Una donna unica nel suo genere. Quell’unicità che aveva portato il critico televisivo Aldo Grasso a dire «non sa cantare, non sa ballare, non sa presentare eppure è l’unica che sa fare tutte queste cose contemporaneamente».

Keystone
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
34 min
Dopo Buffalo, c'è paura tra la popolazione afroamericana
Secondo un sondaggio, 3 persone su 4 temono di essere attaccati. O che possa esserlo qualcuno a loro vicino
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Kiev ora teme un attacco dalla Bielorussia
Lo Stato maggiore delle forze ucraine: «Le forze bielorusse stanno intensificando le ricognizioni al confine».
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
9 ore
«La guerra finirà definitivamente solo attraverso la diplomazia»
Mosca valuta di scambiare i combattenti del battaglione Azov con l'oligarca filorusso Viktor Medvedchuk.
TURCHIA / FINLANDIA / SVEZIA
13 ore
Telefoni bollenti tra Ankara, Helsinki e Stoccolma
Erdogan chiede alla Svezia di non sostenere organizzazioni terroristiche, Niinisto ribadisce la sua condanna
FOTO
MONDO
17 ore
Facciamo il punto sul vaiolo delle scimmie
Il virus di cui si sta parlando tantissimo sotto la lente per capire che no, non è il nuovo Covid
COREE / STATI UNITI
21 ore
«Abbiamo offerto vaccini a Pyongyang. Non ci hanno risposto»
Il presidente statunitense ne ha parlato durante il suo viaggio a Seul, in Corea del Sud
LE FOTO
UCRAINA
23 ore
«C'erano lampi ovunque, fumo, le finestre sono andate distrutte»
Una madre ucraina con tre figli ha raccontato il momento in cui la loro casa è stata raggiunta dai missili
STATI UNITI
1 gior
Trump, multa a 5 zeri per aver ostacolato un'indagine
L'ex presidente statunitense si era rifiutato di fornire documenti contabili e fiscali sulla Trump Organization
BIELORUSSIA
1 gior
La Bielorussia mette all'indice "1984" di Orwell
Ad oltre 70 anni da quando venne scritto, il romanzo distopico viene bandito dal governo di Lukashenko.
VIDEO
STATI UNITI
1 gior
Civili giustiziati dai russi a Bucha: nuove prove in un video
I filmati, ottenuti dal New York Times, risalgono al 4 marzo
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile