Imago
Hans Kluge, Direttore per l'Europa dell'OMS.
EUROPA
01.07.21 - 13:330

«Viaggi, raduni, e niente restrizioni»: l'OMS teme una nuova ondata in agosto

Secondo Hans Kluge, l'unico modo per evitarla è restare disciplinati, e vaccinare il più possibile

«I vaccini sono efficaci contro la variante Delta» ha poi confermato il Direttore per la regione Europa

COPENAGHEN - Dopo un declino di dieci settimane consecutive, in Europa il numero di casi di Covid-19 è tornato infine ad aumentare, a causa dei «viaggi, dei raduni e dell'allentamento delle restrizioni sociali».

Lo ha dichiarato l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che ha riassunto la situazione nei 53 Paesi della regione europea durante una conferenza stampa di Hans Kluge, Direttore regionale per l'Europa dell'OMS.

A preoccupare gli esperti dell'ente è in particolare la diffusione della variante Delta, «che ha superato l'Alfa molto rapidamente, e che si sta già traducendo in un aumento dei ricoveri e dei decessi». Secondo Kluge, entro agosto «Delta sarà la variante dominante nella regione europea».

Una nuova ondata in arrivo?
«Tuttavia», ha poi proseguito Kluge, «in agosto la regione non sarà completamente vaccinata (il 63% degli europei non ha ancora ricevuto nemmeno la prima dose), e sarà ancora perlopiù senza restrizioni, con viaggi e raduni ancora ai massimi».

Quindi, «le 3 condizioni per una nuova ondata» sono in atto: «nuove varianti, lentezza nell'adozione del vaccino, e aumento del mescolamento a livello sociale». L'unico modo per evitare una nuova ondata è quello di «rimanere disciplinati». A tal riguardo, Kluge cita «seguire le regole più importanti (mascherine, distanza sociale, ndr), ancora di più quando ci sono meno restrizioni in atto», e «vaccinarsi senza esitazione quando è il nostro turno».

Infatti, il funzionario ha confermato l'efficacia dei vaccini, anche contro Delta: «I vaccini sono efficaci contro la variante Delta. Non una dose, ma due dosi. I ritardi nella campagna di vaccinazione costano vite e danneggiano l'economia, e più lentamente ci vacciniamo, più varianti emergeranno».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 3 mesi fa su tio
«Le varianti più temute nasceranno nei Paesi dove ci sono più vaccinazioni. Sarà una gara tra la variante e il vaccino. Il virus che incontra resistenze, ha la capacità di dire a se stesso: "Devo cambiare, altrimenti muoio". È un istinto di sopravvivenza, non intelligenza. I virus sono capaci di adattarsi. Non è una sorpresa», ha dichiarato su LeParisien.ch
Um999 3 mesi fa su tio
Io sono vaccinato incluso mia moglie e i due figli, ma sinceramente benefici sul quotidiano pari a zero, ovvero vaccinati o non vaccinati siamo tutti trattati ugualmente. Questa è la nuda verità.
ceresade36@gmail.com 3 mesi fa su tio
Se la gente ha il buon senso della situazione si vacina per no tornare come prima Quelle persone che no vogliono ascoltare nemeno capire quanto importante è per loro stessi per tornare alla normalita vi consiglio di fare il vaccino per la salute per il relax per molte altre cose doviamo farlo Fatte il vaccino no ascoltare i cativi consigli Fatte il vaccino 🤗😷 magari vi piacegirare cosi ?girare con paura e non potere reaFatte kl vaccino 1🙆‍♀️braciare i vostri famigliari🤷‍♀️??
Alessandro 69 3 mesi fa su tio
Ma secondo questi non dobbiamo più vivere? Se vivi con la paura di morire sei già morto
Blobloblo 3 mesi fa su tio
Un ondata della famigerata variante Delta? Ovvero, spossatezza mal di gola e naso che cola???? Aiutooooo moriremo tutti!!!!
seo56 3 mesi fa su tio
E ha ragione!!
Bibo 3 mesi fa su tio
@seo56 Sì, continuiamo a stare tappati in casa 365 giorni all'anno che è meglio...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
NORDEST EUROPEO
4 ore
Rubinetti russi agli sgoccioli in una Moldavia sempre più europea
Tra le autorità moldave e la società russa fornitrice di gas Gazprom è scontro totale per un aumento dei prezzi
MONDO
9 ore
Niente più fame nel mondo? Basterebbe il 2% del patrimonio di Elon Musk
Il direttore del Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite invita i più ricchi del pianeta a «farsi avanti»
STATI UNITI
12 ore
Di cosa è morto Brian Laundrie? L'autopsia non dà una risposta
La vicenda dei due giovani continua a far parlare di sé, e sono ancora molte le domande senza risposta
FOTO
ITALIA
15 ore
Perché un ciclone ha investito la Sicilia: «Il Mediterraneo è sempre più tropicale»
Cosa si pensa che ci sia dietro al nubifragio che ha devastato Catania e che potrebbe protrarsi fino al fine settimana
TURKMENISTAN
19 ore
Doppio zero. Perché il Covid in Turkmenistan non esiste?
Ufficialmente non sono mai stati registrati casi o decessi. Ma per alcune fonti i morti sarebbero almeno 25'000.
STATI UNITI
1 gior
Ergastolo? El Chapo ha richiesto un nuovo processo
La difesa del narcotrafficante si sta battendo in particolare contro le condizioni di detenzione ai tempi delle udienze
Stati Uniti
1 gior
Ecco perché transizione green non è sinonimo di sicurezza sul lavoro
Dalle miniere di cobalto agli impianti di riciclaggio, passando per i pescatori: i diritti umani nell'economia verde
REGNO UNITO
1 gior
Danni fino a 18 miliardi di sterline da nuove misure anti-Covid
Per questo motivo il governo Johnson non prende in considerazione il Piano B (nonostante quello A non stia funzionando)
STATI UNITI
1 gior
«È uno sforzo coordinato per dipingere una falsa immagine di Facebook»
Per il Ceo della piattaforma social, l'azienda ha una «cultura aperta» e accoglie le «critiche in buona fede»...
CINA
1 gior
Vaccino ai bimbi dai tre anni e lockdown, la stretta cinese
Diversi focolai sono emersi dal 17 ottobre in diverse parti della Cina, a causa di alcuni turisti
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile