Immobili
Veicoli
Imago
GERMANIA / UNGHERIA
23.06.21 - 10:410
Aggiornamento : 11:57

Dopo la polemica sullo stadio arcobaleno, Orbán annulla la sua presenza alla partita

Normalmente entusiasta spettatore di Euro 2020, il primo ministro ungherese non sarà a Monaco.

Von der Leyen sulla nuova legge varata da Budapest contro la «promozione» dell'omosessualità: «È una vergogna». La Commissione minaccia la procedura d'infrazione.

MONACO DI BAVIERA / BUDAPEST - Dopo la polemica sull'illuminazione arcobaleno dell'Allianz Arena di Monaco, invocata per protestare contro le leggi sulla «promozione» dell'omosessualità recentemente approvate in Ungheria, il primo ministro magiaro, Viktor Orbán, ha annullato la sua presenza alla partita Germania-Ungheria che si terrà questa sera nella capitale bavarese.

A riferirlo è la dpa. Per il momento, tuttavia, mancano ancora comunicazioni ufficiali a riguardo. Finora Orbán aveva entusiasticamente presenziato a diverse partite della nazionale ungherese a Euro 2020.

«Se illuminare o meno lo stadio di Monaco o un altro stadio europeo con i colori dell'arcobaleno non è una decisione statale», ha dichiarato il primo ministro ungherese all'agenzia di stampa tedesca. «I colori "rainbow"», ha assicurato del resto, fanno «naturalmente parte del panorama urbano» anche a Budapest.

Per protestare contro le norme ungheresi, considerate omofobe, e sostenuto da tutte le fazioni in Consiglio comunale, il sindaco di Monaco di Baviera, Dieter Reiter, aveva chiesto all'UEFA che lo stadio del Bayern Monaco fosse illuminato dei colori dell'arcobaleno, che simboleggiano l'orgoglio LGBTQ+. L'UEFA aveva tuttavia respinto la proposta, ritenendo che si trattasse di un'iniziativa politica contraria ai suoi statuti.

Sulle nuove norme ungheresi si è espressa proprio questa mattina la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, definendole «una vergogna»: «La legge discrimina le persone sulla base del loro orientamento sessuale», ha dichiarato ai giornalisti come riporta la Frankfurter Allgemeine Zeitung. «Va contro i valori fondamentali dell'Unione europea: dignità umana, uguaglianza e rispetto dei diritti umani», ha spiegato.   

La 62enne ha inoltre annunciato che la Commissione sottoporrà ufficialmente all'Ungheria le proprie perplessità. Se Budapest non risponderà in maniera soddisfacente, verrà aperta una procedura d'infrazione prima ancora dell'entrata in vigore della contestata legge.   

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
5 ore
Estirpato il diritto all'aborto: «Un giorno triste per gli Stati Uniti»
«La Corte suprema ha portato via un diritto costituzionale», ha dichiarato il presidente Joe Biden.
FOTO
STATI UNITI
8 ore
La Corte suprema americana ha cancellato il diritto all'aborto
L'interruzione di gravidanza non sarà più un diritto costituzionale, decideranno gli Stati: «È una questione morale»
ITALIA
9 ore
«La testa della funivia andava cambiata»
I periti hanno ottenuto un rinvio per il deposito delle perizie tecniche. Riconvocate le parti per fine ottobre
STATI UNITI
15 ore
Dosi elevate di Thc «aumentano le brutte esperienze con la cannabis»
Dal 1995 a oggi il tenore della sostanza psicotropa è cresciuto enormemente, dal 4 al 95% in alcuni casi
REGNO UNITO
18 ore
Venti milioni: tutte le vite salvate dai vaccini
Secondo uno studio nel primo anno di campagna vaccinale sono stati evitati il 79% dei decessi grazie al preparato
MONDO
1 gior
Scoperto batterio gigante visibile a occhio nudo
Lungo circa un centimetro, è 5'000 volte più grande della stragrande maggioranza dei batteri.
UNIONE EUROPEA
1 gior
Ucraina ammessa tra i candidati all'entrata nell'Unione Europea
Con lei, anche la Moldavia. L'ha deciso il Consiglio Europeo.
MALTA
1 gior
Impossibile portare a termine la gravidanza, ma non può abortire
Due statunitensi in vacanza si scontrano con la legge più dura d'Europa. E una donna e una bambina rischiano di morire
STAT UNITI
1 gior
La scuola di Uvalde verrà rasa al suolo
Lo ha annunciato il sindaco della città. Nel frattempo il capo della polizia è stato posto in congedo amministrativo
ITALIA
1 gior
«Mi ha chiesto dei soldi. Le ho detto che mi dispiaceva»
Il regista canadese è stato interrogato ieri pomeriggio al tribunale di Brindisi. Oggi la decisione della giudice
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile