Deposit
COREA DEL NORD
08.06.21 - 06:000

Niente jeans attillati e film stranieri: la nuova legge nordcoreana

Non sarà neppure possibile parlare con uno slang straniero. Le pene sono pesantissime.

PJONGJANG - Nuova stretta per gli abitanti della Corea del Nord. Il Paese recentemente ha introdotto una nuova legge per eliminare drasticamente le influenze provenienti dall'esterno, considerate un «pensiero reazionario». Non sarà più possibile vedere film stranieri (soap opera soprattutto), indossare determinati abiti (come i jeans attillati) e usare uno slang straniero. La notizia è stata riportata dal Rodong Sinmun, il giornale ufficiale del Comitato centrale del Partito del Lavoro nordcoreano. 

E le pene sono pesantissime. Come riporta la BBC, chiunque venga sorpreso con grandi quantità di materiale video provenienti dalla Corea del Sud, dagli Stati Uniti o dal Giappone rischia la pena di morte. Mentre chi viene beccato a guardare un film o una serie rischia di dover passare 15 anni in un campo di prigionia. 

Ma i media non sono i soli ad essere interessati dal provvedimento. Recentemente Kim Jong-un ha chiesto alla Lega della gioventù del paese di reprimere «comportamenti sgradevoli, individualisti e antisocialisti» dei giovani. Nella legge vengono dunque inclusi anche acconciature e vestiti non nordcoreani, descritti come «veleni pericolosi». 

Stando al Daily NK, sito di notizie sudcoreano, alcuni giovani sarebbero stati spediti in un campo di rieducazione perché si erano tagliati i capelli come gli artisti del K-pop, e avevano fatto i risvoltini ai pantaloni, mostrando le caviglie. 

Il portale è riuscito ad avere una copia della legge, che mira soprattutto ad un monitoraggio reciproco della popolazione. Ad esempio se una persona viene sorpresa ad infrangere la regola, anche il datore di lavoro potrebbe essere punito. Stessa cosa per i bambini e i loro genitori.  

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
1 ora
«Questo messaggio ti infastidisce?»
Tinder introduce due nuovi filtri. E le segnalazioni di molestie aumentano del 46 per cento
STATI UNITI
4 ore
Alec Baldwin è «scioccato» dalla tragedia sul set
Nuovi particolari sull'incidente in cui ha perso la vita la direttrice della fotografia Halyna Hutchins
SUD AFRICA
14 ore
Poliziotta fa strage di parenti per intascare i soldi dell'assicurazione
A processo l'agente che tra il 2012 e il 2017 ha ingaggiato dei sicari per uccidere sei suoi parenti.
STATI UNITI
16 ore
Quanti drammi sui set di Hollywood
La morte di Halyna Hutchins è solo l'ultima tragedia consumatasi durante le riprese di un film a stelle e strisce.
POLONIA
20 ore
Alla ricerca dell'aborto illegale o all'estero
Le associazioni hanno segnalato che in Polonia da gennaio più di 30'000 donne hanno chiesto aiuto
STATI UNITI
1 gior
Baldwin interrogato, il regista «era in condizioni critiche»
L'attore si è presentato alle autorità per rispondere agli inquirenti. Nell'incidente sul set è morta una persona
AUSTRALIA
1 gior
È finito il lockdown più lungo del mondo
Gli abitanti dello Stato di Victoria da oggi possono lasciare la propria abitazione. Levato anche il coprifuoco
STATI UNITI
1 gior
I resti umani sono quelli di Brian Laundrie
Il corpo trovato ieri in una riserva naturale della Florida è quello dell'ex-fidanzato, e assassino, di Gabby Petito
STATI UNITI
1 gior
Un morto e un ferito sul set, a sparare è stato Alec Baldwin
Il dramma sarebbe legato a una pistola usata sul set che avrebbe dovuto essere caricata a salve
Corea del Sud
1 gior
Per i sudcoreani Squid Game è tutti i giorni
La serie Netflix non si discosta poi tanto dalla realtà: i sudcoreani hanno un debito pro-capite pari a 44'000 dollari
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile