keystone-sda.ch / STR (Brian Inganga)
Il Kenya sta soffrendo per lo stop alle forniture dei vaccini prodotti in India.
KENYA
21.05.21 - 06:000

«È come se stessimo aspettando di morire»

Il boom dei contagi in India ha provocato lo stop delle forniture dei vaccini al programma Covax

NAIROBI - Una delle conseguenze meno pubblicizzate del boom dei contagi di coronavirus in India è la stretta nelle esportazioni dei vaccini a dozzine di Paesi in via di sviluppo. 

L'India, come è noto, è il più grande produttore di vaccini del pianeta. Ma l'esplosione dei casi positivi ha richiesto che i sieri passassero direttamente dagli stabilimenti indiani agli ospedali. A essere colpite sono state principalmente le forniture della campagna Covax, il programma internazionale finalizzato a fornire un equo accesso ai vaccini in tutto il pianeta. Quindi i governi di svariate nazioni si sono trovati costretti a sospendere le campagne: ciò è successo in Ghana come in Bangladesh e in Indonesia.

Il caso del Kenya - La Thomson Reuters Foundation fa l'esempio del Kenya: la nazione africana, con una popolazione di 50 milioni di abitanti, ha ricevuto circa un milione di dosi del vaccino AstraZeneca prodotte dal Serum Institute of India (SII) attraverso il programma Covax.

Ora, con l'emergenza che sta vivendo l'India, la seconda fornitura di tre milioni di dosi attesa per giugno è fortemente in bilico. A questo punto le autorità nazionali si trovano a un punto critico: «Se avessimo i vaccini, avremmo avviato la seconda fase del nostro piano di somministrazione. La realtà è che non li abbiamo avuto quando ce li aspettavamo» ha dichiarato Patrick Amoth, direttore generale ad interim del Ministero della Salute del Kenya. La speranza è che in India la situazione ritorni presto alla normalità, ma si cercano alternative: «Stiamo lavorando su altri flussi per essere in grado di ottenere altri vaccini come Pfizer e Johnson & Johnson». Il SII non ritiene possibile tornare a una fornitura standard prima del mese di ottobre.

La popolazione è a conoscenza del problema e sa che lo stop alle forniture potrebbe avere conseguenze pesantissime. «Era previsto che ricevessi la seconda dose a giugno» ha dichiarato Omondi, tassista 59enne. «Ma non ci saranno altri vaccini e sono preoccupato di essere meno protetto, specialmente contro tutte le varianti». Senza i vaccini, ha aggiunto, «è come se stessimo aspettando di morire».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Egitto
1 ora
In progetto una ferrovia lunga 1'800 chilometri per attraversare il deserto
Firmato l'accordo per la costruzione della prima tratta con la multinazionale tedesca Siemens
STATI UNITI / CINA
3 ore
ll boom del traffico intercontinentale dei falsi certificati Covid
Le dogane Usa intercettano migliaia di pacchi provenienti dalla Cina
BELGIO
5 ore
Attentati di Bruxelles, Salah Abdeslam rinviato a giudizio
Sei dei 10 imputati sono alla sbarra anche per le stragi di Parigi del 2015
DANIMARCA
7 ore
Verso una nuova regolamentazione sulla caccia alle balene
Non sono mancate le risposte alle accuse sui social: «È solo che il nostro mattatoio è a cielo aperto»
RUSSIA
9 ore
I russi al voto, tra «censure», «scelte limitate» e «attacchi hacker»
Con l'esclusione dei maggiori oppositori, il partito di maggioranza - Russia Unita - punta a riconfermarsi
Stati Uniti
11 ore
In migliaia stipati sotto un ponte aspettano per attraversare il confine
Le condizioni igienico-sanitarie sono al limite, mancano acqua, cibo e una risposta concreta all'emergenza umanitaria
REP. DEMOCRATICA DEL CONGO
14 ore
Traumatizzati e dimenticati: sono gli orfani dell'Ebola
Molti faticano a ricostruirsi una vita a causa dello stigma sociale che circonda il morbo
CONFINE
22 ore
Nubifragio a Malpensa, aerei nel caos
Decine di persone intrappolate in auto. Lo scalo varesino è chiuso e i voli sono dirottati altrove
ITALIA
1 gior
Green Pass per i lavoratori, via libera all'unanimità
La misura entrerà in vigore a partire dal 15 ottobre
ITALIA
1 gior
Berlusconi respinge la visita psichiatrica: «Lesiva della mia onorabilità»
Il leader di Forza Italia respinge la richiesta dei giudici milanesi: «Si proceda in mia assenza»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile