Reuters
+6
ITALIA
16.04.21 - 19:190
Aggiornamento : 20:23

Al via i primi Frecciarossa “Covid free”

Si sale soltanto con la prova di un test negativo. I primi treni sono partiti oggi da Milano e Roma

ROMA - È operativa l'iniziativa dei treni "Covid free" di Trenitalia. Il primo Frecciarossa, con la partenza alle 8:50, si è mosso dalla stazione Termini di Roma diretto a Milano. Il secondo ha invece fatto il percorso inverso: è partito dalla stazione di Milano Centrale alle 18.

Per ora i treni previsti sono due e collegano la capitale con il capoluogo lombardo, senza fermate intermedie. Ma, grazie alla collaborazione tra il Gruppo Fs e Croce Rossa Italiana, il progetto potrebbe coinvolgere nei prossimi mesi anche altre destinazioni.

Obiettivo: viaggi in sicurezza consentendo la salita a bordo solo ai passeggeri negativi al Covid-19, in possesso quindi di un certificato di negatività a un test. «È una innovazione molto significativa per riuscire a rilanciare le nostre attività, anche in vista della stagione estiva, con la sicurezza. Questo è veramente un giorno importante», ha detto ai giornalisti il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, presente alla partenza del primo treno, insieme al ministro del Turismo Massimo Garavaglia.

Per salire a bordo bisogna presentarsi in stazione, a partire da 45 minuti prima della partenza, con il documento che attesta l'esito negativo del tampone, molecolare o antigenico, eseguito entro le 48 ore che precedono il viaggio. È possibile effettuare, gratuitamente, il tampone antigenico rapido anche in stazione, sia a Roma che a Milano, nelle tensostrutture allestite dalla Croce Rossa. Stessi obblighi anche per i vaccinati, che dovranno esibire la certificazione di negatività o sottoporsi al tampone prima di salire a bordo, mentre è prevista una esenzione per i bambini da zero a sei anni, salvo esplicita richiesta dei genitori.

In caso di positività al test fatto in stazione, Trenitalia prevede un rimborso del biglietto al 100%. A bordo vanno comunque osservate le regole in vigore: capienza al 50% e disposizione a scacchiera per garantire il distanziamento, insieme all'uso della mascherina. Anche tutto il personale di bordo, specifica Trenitalia, effettua il tampone prima di prendere servizio sul convoglio.

Reuters
Guarda tutte le 10 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Corea del Sud
7 ore
Per i sudcoreani Squid Game è tutti i giorni
La serie Netflix non si discosta poi tanto dalla realtà: i sudcoreani hanno un debito pro-capite pari a 44'000 dollari
UNIONE EUROPEA
8 ore
Senza vaccino e Green pass il Covid dilaga
L'incubo della pandemia è tornato soprattutto nelle nazioni a bassa percentuale di vaccinati e con poche restrizioni.
Germania
10 ore
Volevano formare un gruppo di mercenari, arrestati due soldati tedeschi
Cercavano di assoldare 150 soldati e avevano tentato di contattare l'Arabia Saudita per avere un sostegno economico
MONDO
13 ore
Come per l'influenza, il freddo influisce anche sul Covid
È quanto emerge da uno studio quantitativo dell'Istituto di Barcellona per la salute globale.
ITALIA
16 ore
Boom di certificati medici per dribblare il "green pass"
Dall'entrata in vigore dell'obbligo, lo scorso 15 ottobre, le cifre sono decollate. Quella delle vaccinazioni molto meno
AUSTRALIA
19 ore
Un milione per ritrovare Cleo Smith
L'ipotesi della polizia è che sia stata rapita: la cerniera della tenda era troppo alta per la bambina
STATI UNITI
21 ore
Trovati resti umani e oggetti appartenenti al fidanzato di Gabby Petito
Bisognerà attendere l'autopsia per stabilire se il corpo appartiene veramente a Brian Laundrie, scomparso da 37 giorni
STATI UNITI
1 gior
Topi infetti, boom di casi di leptospirosi a New York
Una persona è deceduta. Nel 2021 le chiamate per segnalare le infestazioni sono aumentate del 20%
BRASILE
1 gior
Bolsonaro accusato di crimini contro l'umanità
Sono pesanti le accuse rivolte dalla Commissione parlamentare d'inchiesta al presidente brasiliano.
AFGHANISTAN
1 gior
Giovane pallavolista decapitata dai Talebani
La giocatrice della nazionale giovanile afghana è stata assassinata a inizio ottobre. Si chiamava Mahjabin Hakimi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile