Getty
STATI UNITI
14.04.21 - 09:350

I vaccini a mRNA «proteggono per almeno 9 mesi»

È il parere della FDA, che nel giro di un paio di settimane potrebbe autorizzare Pfizer anche per gli adolescenti

Sicurezza ed efficacia molto elevata: i vaccini a mRNA si stanno rivelando un'ancora in un momento particolarmente caotico delle campagne vaccinali.

WASHINGTON D.C. - I vaccini contro il Covid-19 sviluppati con la tecnica RNA messaggero, quindi quelli di Pfizer/BioNTech e di Moderna, dovrebbero conferire una protezione dal virus per un periodo di almeno nove mesi. A dirlo è il Dr. Peter Marks, direttore del centro di valutazione biologica e ricerca della Food and Drug Administration degli Stati Uniti.

Gli studi più recenti sul tema hanno confermato una durata degli anticorpi indotti dalla vaccinazione con Moderna di almeno sei mesi, ma, ha commentato Marks durante un webinar della American Medical Association, «crediamo che possano durare almeno per nove mesi e continueremo ad approfondire la questione». Tra gli osservati speciali in questo senso ci sono in particolare i soggetti più anziani e quelli immunodepressi, che potrebbero vedere il loro grado di immunità scemare anzitempo. E non si può escludere, ha aggiunto Marks, che possa rendersi quindi necessario un richiamo.

Un'ancora in un mare agitato
Questo fronte temporale che si allunga, unito all'elevata efficacia e alla sicurezza dei vaccini anti-Covid basati sull'mRNA - che fino a questo momento non hanno riscontrato particolare problemi, al netto di qualche ritardo fisiologico nelle prime settimane di fornitura -, rinforza il ruolo dei due preparati in un momento caotico delle campagne vaccinali, che si ritrovano a dover fare i conti con le interruzioni e i dubbi che hanno colpito prima (e a più riprese) il vaccino di AstraZeneca e ora quello di Johnson & Johnson, che proprio ieri è stato messo in stand-by dalla FDA per alcuni rari casi di trombosi. Si parla di sei persone colpite, tutte donne, dai 18 ai 48 anni, su sette milioni che hanno ricevuto il vaccino. Eventi «estremamente rari» ma «per il governo statunitense la sicurezza dei vaccini è fondamentale», ha detto ieri l'ente americano, facendo così slittare anche il lancio in Europa.

E se per gli Stati Uniti lo stop non si prospetta così "doloroso" - il presidente Joe Biden si è premurato nel tranquillizzare la popolazione, affermando che gli States dispongono di dosi sufficienti dei preparati di Pfizer e Moderna per «ogni singolo cittadino americano» -, la battuta d'arresto improvvisa costituisce l'ennesima tegola per i paesi del Vecchio Continente, che contavano sul vaccino monodose di Johnson & Johnson per recuperare il terreno perso.

Contro le varianti e per i più giovani
E nel computo non vanno poi dimenticate due delle lacune, una potenziale e una effettiva, a cui i vaccini mRNA offrono buone prospettive. La prima è l'efficacia dei preparati contro le varianti del coronavirus che potrebbero emergere in futuro. È infatti noto che la versatilità di questi preparati consente di "riprogrammarli" nel giro di poche settimane per adattarli sulla base di nuovi set di mutazioni. E poi c'è tutto il discorso legato alla possibilità di vaccinare anche i più giovani contro il Covid-19. Pfizer ha pubblicato i primi risultati in tal senso un paio di settimane fa, affermando che il "Cominarty" è risultato sicuro ed efficace al 100% nei ragazzi da 12 a 15 anni. E una decisione per estendere l'utilizzo del vaccino anche a questa fascia d'età, ha detto ieri Peter Marks, potrebbe avvenire nel giro di «un paio di settimane».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 3 sett fa su tio
"dovrebbero", nel frattempo il virus si è modificato almeno in due nuove varianti, come l'influenza stagionale.
Gualtierino 3 sett fa su tio
Onore agli scienziati che in silenzio grazie al loro sapere e perseveranza hanno sviluppato questi vaccini che ci aiuteranno a risolvere la situazione (e spesso per stipendi ben più bassi rispetto a tanti parassiti, in primis banchieri).
Ro 3 sett fa su tio
9 mesi non sono pochi ma bisogna che ogni paese si organizzi, adesso, per produrre in casa i vaccini per il prossimo inverno/primavera 2021/22. Adesso sì che potremo constatare la validità dei politici. Una pandemia che ha messo a nudo tutti i gravi problemi di questa pseudo società civile. Stiamo a vedere.
Geni986 3 sett fa su tio
9 mesi?! URCUCANE! Siamo salvi... Pora umanità. Ricordate sempre il vaccino fondamentale, il quale, una volta entrato in circolo, ha effetti permanenti: LA GENTILEZZA.
Gualtierino 3 sett fa su tio
@Geni986 Se non sbaglio si parla di almeno 9 mesi perché i test sono cominciati 9 mesi fa.. quindi non è ancora possibile sapere cosa succederà tra 1-2 anni. Ma non mi occupo di medicina e potrei sbagliarmi.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
Vaccini e brevetti, si riapre una vecchia ferita
Gli Stati Uniti favorevoli alla sospensione sui sieri anti-Covid. Una posizione che ha deluso le case farmaceutiche.
FOTO
REGNO UNITO
2 ore
Pescherecci francesi bloccano Jersey, Johnson manda la Marina
Sale la tensione nella Manica dopo i cambiamenti sulla pesca legati all'entrata in vigore della Brexit
FOTO
ITALIA
4 ore
Omicidio Cerciello, ergastolo per i due studenti americani Elder e Natale
Il fatto di sangue, avvenuto a Roma nel 2019, si è concluso con una condanna pesante per i due giovani
MONDO
6 ore
La risposta dei Governi al Covid? Bene in Asia, male in Europa
È quanto sostengono i cittadini dei rispettivi paesi, interpellati a margine del Democracy Perception Index 2021
NEPAL
11 ore
Parecchi positivi al coronavirus al campo base dell'Everest
C'è grande preoccupazione nella comunità degli scalatori, situazione imbarazzante per il governo nepalese
SERBIA
12 ore
«25 euro a chi si è vaccinato entro fine maggio»
È la curiosa iniziativa lanciata dal Governo serbo per contrastare il rallentamento della campagna vaccinale.
STATI UNITI
12 ore
All'asta un vino spaziale
Ha trascorso 14 mesi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale
GIAPPONE
14 ore
Prove di Olimpiadi in tempo di Covid, tra critiche e protocolli
Sebastian Coe, a capo della World Athletics, è convinto che l'Olimpiade avrà luogo: «I protocolli sono rigidi e testati»
ITALIA
15 ore
Pfizer e Moderna, «raccomandati» 42 giorni tra una dose e l'altra
Lo indica una circolare del ministero della Sanità, per vaccinare più persone possibili con le fiale a disposizione
REGNO UNITO
16 ore
La pandemia è stata sottostimata, anche dagli esperti
Uno studio britannico dimostra che, nonostante tutto, vale la pena ascoltare chi ha competenze
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile