Immobili
Veicoli
Keystone
EUROPA
20.03.21 - 15:380
Aggiornamento : 17:45

La terza ondata travolge l'Europa

In tre settimane i contagi da coronavirus sono aumentati del 34% a causa delle mutazioni.

La variante inglese è ora predominante nel Vecchio Continente, essendo presente in 48 Paesi su 53.

BRUXELLES - La terza ondata di Covid-19 sommerge l'Europa e in tre settimane i contagi sono aumentati del 34%. Lo scrive "El Pais" ricordando che le varianti, più contagiose del ceppo originario del virus, sono in gran parte responsabili di questo dato.

Due giorni fa l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) aveva annunciato che la variante inglese è predominante in Europa, essendo presente in 48 paesi su 53. Aveva inoltre lanciato un'allerta sulla necessità di non allentare le misure restrittive per evitare un ulteriore incremento dei contagi.

In Francia da lunedì scattano nuove restrizioni - un semi-lockdown con le scuole che rimangono aperte - in 16 distretti, mentre i contagi giornalieri ieri hanno toccato quota 25mila. In Germania, la cancelliera Merkel aveva annunciato un allentamento delle restrizioni nel mese di marzo, se si fossero raggiunti 65 contagiati ogni 100mila abitanti. Ma quel numero ora è a 96 e si teme che possa salire ulteriormente a Pasqua.

In Italia invece a Pasqua scatterà un nuovo blocco nazionale: la vicina Penisola ha il sesto numero di vittime più alto al mondo con almeno 103.855 morti, secondo i dati della Johns Hopkins University.

Anche la Polonia visto un enorme aumento delle infezioni, con circa il 52% dei nuovi casi legati alla variante inglese. Il totale dei casi ha superato i 2 milioni venerdì, con 25.998 nelle ultime 24 ore. 







 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
2 ore
Il giallo di Camilla Canepa, i dottori sapevano che era vaccinata
La 18enne e la sua famiglia avevano avvisato i medici, nonostante questo non sono state seguite le linee guida dell'Isth
BRASILE
5 ore
«Dovrebbero difenderli, non sterminarli»
Sotto accusa i funzionari del Dipartimento governativo degli Affari Indigeni (FUNAI) per un insabbiamento
RUSSIA / UCRAINA
13 ore
Russia-Ucraina: l'ottimismo scarseggia, ma si va avanti
La risposta fornita da Usa e Nato è invece stata gradita da Kiev: «Nessuna obiezione dal lato ucraino»
REGNO UNITO
15 ore
I reati sessuali sono in aumento. «Per il governo non è una priorità»
Nei primi nove mesi del 2021 in Inghilterra e in Galles sono stati denunciati quasi 70mila stupri
STATI UNITI
18 ore
Vietato dalla scuola un romanzo sull'Olocausto
L'autore Art Spiegelman, vincitore del premio Pulitzer, si è detto «sconcertato»
COSTA RICA
21 ore
Assalto no-vax all'ospedale per «salvare un bambino dal vaccino»
Una trentina di persone è riuscita a fare irruzione nel nosocomio, ma non ad arrivare al bambino al quarto piano
MONDO
1 gior
«I casi gravi sono dovuti alla coda della Delta»: lo studio
L'osservazione dell'Istituto di ricerca Altamedica sull'evoluzione della variante: «Dati veramente tranquillizzanti»
TAGIKISTAN
1 gior
Isolati dal mondo, i pamiri temono per la loro incolumità
Vivono in una regione del Tagikistan, e da novembre sono stati tagliati fuori dal mondo
UCRAINA / GERMANIA
1 gior
5000 elmetti all'Ucraina: «E poi che altro ci manderanno? Dei cuscini?»
Il sindaco di Kiev pensa che l'offerta di Berlino non sia altro che «uno scherzo»
GERMANIA
1 gior
Odio, crimine, violenza: ora Telegram rischia grosso
È in arrivo una stretta a livello politico: o i proprietari vanno incontro alle autorità, o rischiano il divieto totale
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile