Keystone
STATI UNITI / MESSICO
06.03.21 - 09:040

Ondata di migranti al confine, Trump attacca Biden: «Leadership disastrosa»

Nell'ultimo mese sono stati arrestati quasi 100'000 migranti al confine con il Messico

La portavoce della Casa Bianca ha replicato all'ex Presidente: «Non accettiamo lezioni da lui sulla politica migratoria»

WASHINGTON - Boom di migranti al confine col Messico: in febbraio la polizia ne ha arrestati quasi 100'000, il numero più alto in questo mese dal 2006 negli Stati Uniti. Lo riferiscono alcuni media USA.

Le nuove ondate alla frontiera americana meridionale coincidono con le decisioni di Joe Biden di eliminare alcune delle politiche restrittive del suo predecessore Donald Trump.

Gli agenti hanno fermato oltre 4'500 migranti che attraversavano il confine nella sola giornata di mercoledì scorso, un segnale che gli ingressi illegali potrebbero continuare ad aumentare anche in marzo.

La situazione ha provocato uno scontro a distanza tra Donald Trump e Joe Biden.

«Il nostro confine è ora totalmente fuori controllo grazie alla disastrosa leadership di Biden», ha accusato il tycoon, denunciando un'«incursione di massa» dopo l'annullamento del suo giro di vite.

«Non accettiamo lezioni da lui sulla politica migratoria, che non è stata solo disumana ma anche inefficace negli ultimi quattro anni», ha replicato la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki. «Tracceremo la nostra strada e ciò include trattare i bambini con umanità e rispetto», ha aggiunto.

Secondo Trump «il vertiginoso tsunami al confine sta travolgendo le comunità locali, svuotando i bilanci, sovraffollando gli ospedali e rubando posti di lavoro agli americani». L'ex presidente ha accusato il suo successore di aver «violato il giuramento di rispettare la nostra Costituzione e attuare le leggi».
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA
6 ore
La Nato alla Russia: «Ritirate le truppe»
Il Cremlino, dal canto suo, ha accusato gli Stati Uniti e la NATO di trasformare l'Ucraina in una «polveriera»
FRANCIA
6 ore
La battaglia (vinta) con Facebook di un paese dal nome “sconcio”
Ovvero la cittadina francese di Bitche che si è vista bannare la sua pagina social per settimane, poi le scuse ufficiali
EGITTO
9 ore
Per la Ever Given, chiesto un risarcimento da un miliardo di dollari
E intanto la nave, che si trova ancora nel canale, è stata sequestrata. Dai proprietari giapponesi per ora è no comment
MONDO
10 ore
Trombosi con J&J: «Sono eventi estremamente rari»
Lo hanno dichiarato gli esperti dell'FDA e dei CDC in una conferenza stampa congiunta
GIAPPONE / CINA
11 ore
Fukushima, una decisione «che non riguarda solo il Giappone»
Le acque di raffreddamento saranno sversate in mare. Pechino non ci sta e auspica un passo indietro
FRANCIA
11 ore
Come procede l'inchiesta sulla sparatoria di Parigi
Continua la caccia alla persona che ha sparato. È sempre più probabile che sia stato un regolamento di conti
STATI UNITI
13 ore
Trombosi: gli USA mettono in pausa il vaccino Johnson & Johnson
La decisione arriva in seguito a sei casi di formazione di «coaguli di sangue», uno dei quali ha portato a un decesso
MONDO
13 ore
OMS: «Stop alla vendita di animali selvatici vivi»
«...Almeno fino a quando non siano regolati degli standard minimi di igiene e sorveglianza»
FOTO
REGNO UNITO
16 ore
La prima sera al pub dopo mesi: «È stato eccitante»
Locali affollati dopo lo stop di quasi 100 giorni a causa delle restrizioni Covid
FOTO
STATI UNITI
18 ore
La poliziotta voleva usare il Taser, ma ha preso la pistola
Le autorità del Minnesota hanno ricostruito la dinamica dell'intervento che è costato la vita a Daunte Wright.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile