Keystone (archivio)
Tra i sei casi confermati di variante brasiliana nel Regno Unito, cinque sono legati a viaggi in Brasile. Uno invece non è ancora stato rintracciato a causa di una scheda di registrazione non completa.
REGNO UNITO
02.03.21 - 21:000

«Non accadrà quello che è avvenuto con la variante inglese»

Le autorità sono alla ricerca di un caso "disperso" di variante brasiliana. L'esperto esclude una larga diffusione

Il Regno Unito ha annunciato ieri sei casi confermati di Covid-19 legato alla mutazione proveniente dall'America del Sud. Solo cinque sono però stati identificati.

LONDRA / BELFAST - Lo "sbarco" della cosiddetta variante brasiliana del coronavirus nel Regno Unito sta tenendo in apprensione le autorità sanitarie nazionali, alla ricerca di uno dei sei casi confermati, "sfuggito" tra le maglie dei rigidi protocolli britannici.

Se da un lato le caratteristiche, che sono ancora oggetto di approfondimento da parte della comunità scientifica, della mutazione codificata con P.1 - una più alta trasmissibilità, la capacità di aggirare le difese immunitarie derivanti da infezioni precedenti e una resistenza più elevata ai vaccini attualmente disponibili - sono considerate un potenziale rischio, dall'altro c'è chi ritiene difficile che la variante possa diffondersi (e imporsi nel Paese) con lo stesso passo di quella "inglese".

«Non accadrà quello che è avvenuto con la B.1.1.7»
È di questo parere il dottor Conall McCaughey, virologo del Belfast Health and Social Care Trust. «Credo che nessuna di queste nuove varianti - quella brasiliana e quella sudafricana - prenderanno il volo come è accaduto per la B.1.1.7», quella inglese rilevata per la prima volta nel Kent nella seconda metà del 2020, ha detto all'Irish News.

Secondo l'esperto, la variante brasiliana non sarà quindi in grado di soppiantare nel Regno Unito quello che è attualmente il ceppo dominante del virus.

«Non credo che avverrà qualcosa di grave come quello che è invece accaduto con la variante inglese. Da metà dicembre a oggi», ha ricordato McCaughey, «è passata dall'essere poco comune a essere la variante principale, ora responsabile di oltre tre quarti dei contagi».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
5 ore
Era compito di una ventenne al primo incarico controllare le armi sul set
La ragazza è la figlia del celebre armaiolo Thell Reed, famoso ad Hollywood.
MADAGASCAR
5 ore
Dai cambiamenti climatici alla carestia
Il sud del Madagascar è interessato da anni dalla siccità, che costringe gli abitanti a nutrirsi di cactus e cavallette.
AUSTRIA
11 ore
Lockdown all'austriaca, per i non vaccinati
Il governo di Vienna valuta future restrizioni. Ma non per tutti i cittadini
MONDO
11 ore
«Questo messaggio ti infastidisce?»
Tinder introduce due nuovi filtri. E le segnalazioni di molestie aumentano del 46 per cento
STATI UNITI
14 ore
Alec Baldwin è «scioccato» dalla tragedia sul set
Nuovi particolari sull'incidente in cui ha perso la vita la direttrice della fotografia Halyna Hutchins
SUD AFRICA
1 gior
Poliziotta fa strage di parenti per intascare i soldi dell'assicurazione
A processo l'agente che tra il 2012 e il 2017 ha ingaggiato dei sicari per uccidere sei suoi parenti.
STATI UNITI
1 gior
Quanti drammi sui set di Hollywood
La morte di Halyna Hutchins è solo l'ultima tragedia consumatasi durante le riprese di un film a stelle e strisce.
POLONIA
1 gior
Alla ricerca dell'aborto illegale o all'estero
Le associazioni hanno segnalato che in Polonia da gennaio più di 30'000 donne hanno chiesto aiuto
STATI UNITI
1 gior
Baldwin interrogato, il regista «era in condizioni critiche»
L'attore si è presentato alle autorità per rispondere agli inquirenti. Nell'incidente sul set è morta una persona
AUSTRALIA
1 gior
È finito il lockdown più lungo del mondo
Gli abitanti dello Stato di Victoria da oggi possono lasciare la propria abitazione. Levato anche il coprifuoco
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile