Deposit
È stato fermato mentre faceva colazione a Venezia (immagine generica)
ITALIA
27.02.21 - 13:030

«Truffa» milionaria ai danni di un imprenditore arabo: 42enne svizzero arrestato a Venezia

L'operatore finanziario avrebbe sottratto 126 milioni di euro. Era latitante.

VENEZIA - I carabinieri di Venezia hanno tratto in arresto un latitante cittadino svizzero di 42 anni, ricercato per una truffa da 126 milioni di euro (circa 138 milioni di franchi) ai danni di un imprenditore arabo. Nei confronti dell'uomo era stato spiccato un mandato di arresto internazionale ai fini dell'estradizione.

Il cittadino confederato, scovato dai militari dell'arma all'interno di una struttura ricettiva di lusso del centro storico lagunare, è accusato di una truffa finanziaria avvenuta in un Paese arabo, le cui autorità hanno spiccato il mandato di arresto. Particolarmente proficua, a tal riguardo, è stata la collaborazione degli uffici Interpol per la Cooperazione Internazionale.

Secondo le accuse, l'operatore finanziario avrebbe dirottato la somma di 126 milioni di euro da una società d'investimenti verso il suo conto corrente. I carabinieri, dopo averne seguito i movimenti a Venezia con diversi servizi di osservazione, lo hanno catturato mentre faceva colazione, prima del rientro in Svizzera. Il 42enne è stato portato in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
EGITTO
6 min
Per la Ever Given, chiesto un risarcimento da un miliardo di dollari
E intanto la nave, che si trova ancora nel canale, è stata sequestrata. Dai proprietari giapponesi per ora è no comment
MONDO
1 ora
Trombosi con J&J: «Sono eventi estremamente rari»
Lo hanno dichiarato gli esperti dell'FDA e dei CDC in una conferenza stampa congiunta
GIAPPONE / CINA
2 ore
Fukushima, una decisione «che non riguarda solo il Giappone»
Le acque di raffreddamento saranno sversate in mare. Pechino non ci sta e auspica un passo indietro
FRANCIA
2 ore
Come procede l'inchiesta sulla sparatoria di Parigi
Continua la caccia alla persona che ha sparato. È sempre più probabile che sia stato un regolamento di conti
STATI UNITI
4 ore
Trombosi: gli USA mettono in pausa il vaccino Johnson & Johnson
La decisione arriva in seguito a sei casi di formazione di «coaguli di sangue», uno dei quali ha portato a un decesso
MONDO
4 ore
OMS: «Stop alla vendita di animali selvatici vivi»
«...Almeno fino a quando non siano regolati degli standard minimi di igiene e sorveglianza»
FOTO
REGNO UNITO
7 ore
La prima sera al pub dopo mesi: «È stato eccitante»
Locali affollati dopo lo stop di quasi 100 giorni a causa delle restrizioni Covid
FOTO
STATI UNITI
9 ore
La poliziotta voleva usare il Taser, ma ha preso la pistola
Le autorità del Minnesota hanno ricostruito la dinamica dell'intervento che è costato la vita a Daunte Wright.
BHUTAN
11 ore
Il 93% degli adulti vaccinati in 16 giorni: lo sprint del Bhutan
Nel piccolo stato asiatico le vaccinazioni anti-Covid hanno preso il via il 27 marzo
STATI UNITI
18 ore
Sparatoria in un liceo nel Tennessee: un morto
Un agente addetto alla sicurezza dell'istituto è invece rimasto ferito
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile