Keystone
+10
MYANMAR
10.02.21 - 11:580
Aggiornamento : 13:29

Proteste e cortei repressi con la forza: «Inconcepibile e illegale»

La denuncia arriva dall'ONG "Human Rights Watch"

Spicca la creatività dei manifestanti: presenti gruppi di ogni tipo

RANGOON - La polizia del Myanmar dovrebbe porre immediatamente fine all'uso della forza eccessiva e letale contro le persone: è quanto chiede l'ong Human Rights Watch.

«Che la polizia spari a una manifestante è inconcepibile oltre che illegale», ha detto Richard Weir, funzionario dell'organizzazione. «La polizia - ha aggiunto - deve smettere di rispondere con le armi alle proteste e avviare immediatamente delle indagini. La giunta militare del Myanmar revochi i suoi ordini draconiani sulle proteste e ponga fine alla repressione».

Nel frattempo decine di migliaia di persone sono scese in strada - alcune con molta creatività - per il quinto giorno consecutivo in Birmania per protestare contro il colpo di Stato militare, all'indomani di un raid notturno contro la sede del partito di Aung San Suu Kyi, una azione dimostrativa del pugno duro dei generali golpisti a fronte degli appelli a ristabilire i diritti democratici.

La folla ha formato diversi cortei di primo mattino nel centro di Rangoon, la capitale economica del Paese, secondo quanto riferito da diversi testimoni, nonostante la dura repressione delle proteste di ieri, con uso di proiettili di gomma e gas lacrimogeni che hanno provocato anche diversi feriti.

Una manifestazione con diverse migliaia di persone è in corso anche a Naypyidaw, la capitale amministrativa del Paese.

In particolare, spicca la creatività con cui sono scesi in piazza molti manifestanti, mostrandosi in gruppo, in comunità, in costume e con cartelli ironici. L'idea generale è - oltre che attrarre l'attenzione pubblica anche di altri Stati - che il Colpo di Stato tocca tutti.

Keystone
Guarda tutte le 14 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
32 min
Un'oasi verde sul fiume Hudson: ecco Little Island
La nuova attrazione "fluttuante" è costata 260 milioni di dollari e ospita decine di specie di piante
PORTOGALLO
9 ore
A Lisbona il 60% dei casi di Covid è di variante Delta
L'impennata dei contagi è legata all'apertura ai turisti (britannici) ma il vaccino sembra stia limitando i danni
STATI UNITI
12 ore
Al di là dei successi all'estero, la vera sfida di Biden si gioca tutta in casa
E Putin fa molta meno paura dei repubblicani al Senato, dove rischia di insabbiarsi. E c'è scontento anche fra i dem
BELGIO
14 ore
Ritrovato senza vita dopo un mese il soldato "negazionista"
Il 46enne, classificato come potenziale terrorista, si era dato alla macchia dopo aver rubato armi da una base militare
FOTO
BRASILE
18 ore
«Cinquecentomila morti. Ed è colpa sua»
Il presidente Bolsonaro nel mirino delle proteste per aver banalizzato la pandemia di Covid-19.
FOTO
GIAPPONE
19 ore
Il primo Covid positivo alle Olimpiadi di Tokyo
Si tratta di un coach della delegazione dell'Uganda che è stato messo in isolamento con 8 atleti
ITALIA
22 ore
Una corsa contro il tempo per salvare la memoria del ghiaccio
Ice Memory si ripropone di conservare in Antartide preziose "carote patrimonio", un "libro" sulla storia del clima.
ITALIA
1 gior
Perché l'Italia riapre alla doppia dose di AstraZeneca per gli under 60
Il cambio di rotta di ieri del Comitato tecnico scientifico si può spiegare con (almeno) tre motivazioni
IRAN
1 gior
Chi è il nuovo presidente, che sposta l'Iran ancora più a destra
Ex-ministro della Giustizia dal pugno di ferro e conservatore Ebrahim Raisi è stato "scelto" direttamente da Khamenei
RUSSIA
1 gior
Quasi 18mila contagi: il numero più alto dal 31 gennaio
Anche il dato giornaliero dei decessi è il più elevato da oltre tre mesi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile