Aggiornato il piano vaccinale: priorità a chi è più vulnerabile
Keystone
ITALIA
09.02.21 - 12:290
Aggiornamento : 13:31

Aggiornato il piano vaccinale: priorità a chi è più vulnerabile

Le persone con malattie - indipendentemente dall'età - avranno la precedenza

ROMA - Dopo aver vaccinato gli over 80 e gli operatori sanitari, in Italia la priorità sarà data alle persone con malattie croniche, quelle più vulnerabili al virus indipendentemente dall'età.

È quanto emerge dall'ultimo aggiornamento del piano di vaccinazione, ripreso dal portale Repubblica. 

Il programma di questa seconda fase include 6 categorie di priorità. La prima, ovvero coloro che verranno vaccinati per primi alla fine della fase iniziale, include le persone con problemi di salute, definite «estremamente vulnerabili». Il criterio principale in questa fase è il rischio in base al tasso di letalità, si parla quindi di patologie come «malattie respiratorie, cardiocircolatorie, condizioni neurologiche e disabilità, diabete ed endocrinopatie severe, fibrosi cistica, patologia renale, malattie autoimmuni, malattie epatiche e cerebrovascolari, patologia oncologica, sindrome di Down, trapianto di organo solido, grave obesità».

Quando sarà terminata l'inoculazione alle persone più vulnerabili, toccherà a coloro che si situano nella fascia tra i 75 e i 79 anni.

Finite queste, la terza categoria comprende le persone tra 70 e 74 anni, e la quarta le persone tra i 16 e i 69 anni che hanno un «particolare rischio clinico». Dopo queste, riceveranno le due dosi del preparato le persone tra 55 e 69 anni «senza condizioni che aumentano il rischio clinico».

Infine, la sesta e ultima categoria è quella delle persone tra 18 e 54 anni «senza un aumentato rischio clinico».

Nella strategia viene anche indicato che alle persone delle prime cinque categorie verrà inoculato un vaccino a mRna (Pfizer-BioNTech o Moderna), mentre alla sesta quello più classico, prodotto da AstraZeneca.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
NUOVA ZELANDA
27 min
Neozelandesi stremati tornano a casa via mare
C'è chi non ne può più delle lunghe liste d'attesa, e ha affrontato dieci giorni di navigazione
MONDO
57 min
Se «Facebook non vuole più essere Facebook»
Il colosso social prepara la svolta. Ne parliamo con Eleonora Benecchi, docente di Culture digitali dell'USI.
NORDEST EUROPEO
9 ore
Rubinetti russi agli sgoccioli in una Moldavia sempre più europea
Tra le autorità moldave e la società russa fornitrice di gas Gazprom è scontro totale per un aumento dei prezzi
MONDO
14 ore
Niente più fame nel mondo? Basterebbe il 2% del patrimonio di Elon Musk
Il direttore del Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite invita i più ricchi del pianeta a «farsi avanti»
STATI UNITI
17 ore
Di cosa è morto Brian Laundrie? L'autopsia non dà una risposta
La vicenda dei due giovani continua a far parlare di sé, e sono ancora molte le domande senza risposta
FOTO
ITALIA
20 ore
Perché un ciclone ha investito la Sicilia: «Il Mediterraneo è sempre più tropicale»
Cosa si pensa che ci sia dietro al nubifragio che ha devastato Catania e che potrebbe protrarsi fino al fine settimana
TURKMENISTAN
1 gior
Doppio zero. Perché il Covid in Turkmenistan non esiste?
Ufficialmente non sono mai stati registrati casi o decessi. Ma per alcune fonti i morti sarebbero almeno 25'000.
STATI UNITI
1 gior
Ergastolo? El Chapo ha richiesto un nuovo processo
La difesa del narcotrafficante si sta battendo in particolare contro le condizioni di detenzione ai tempi delle udienze
Stati Uniti
1 gior
Ecco perché transizione green non è sinonimo di sicurezza sul lavoro
Dalle miniere di cobalto agli impianti di riciclaggio, passando per i pescatori: i diritti umani nell'economia verde
REGNO UNITO
1 gior
Danni fino a 18 miliardi di sterline da nuove misure anti-Covid
Per questo motivo il governo Johnson non prende in considerazione il Piano B (nonostante quello A non stia funzionando)
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile