Immobili
Veicoli
Aggiornato il piano vaccinale: priorità a chi è più vulnerabile
Keystone
ITALIA
09.02.21 - 12:290
Aggiornamento : 13:31

Aggiornato il piano vaccinale: priorità a chi è più vulnerabile

Le persone con malattie - indipendentemente dall'età - avranno la precedenza

ROMA - Dopo aver vaccinato gli over 80 e gli operatori sanitari, in Italia la priorità sarà data alle persone con malattie croniche, quelle più vulnerabili al virus indipendentemente dall'età.

È quanto emerge dall'ultimo aggiornamento del piano di vaccinazione, ripreso dal portale Repubblica. 

Il programma di questa seconda fase include 6 categorie di priorità. La prima, ovvero coloro che verranno vaccinati per primi alla fine della fase iniziale, include le persone con problemi di salute, definite «estremamente vulnerabili». Il criterio principale in questa fase è il rischio in base al tasso di letalità, si parla quindi di patologie come «malattie respiratorie, cardiocircolatorie, condizioni neurologiche e disabilità, diabete ed endocrinopatie severe, fibrosi cistica, patologia renale, malattie autoimmuni, malattie epatiche e cerebrovascolari, patologia oncologica, sindrome di Down, trapianto di organo solido, grave obesità».

Quando sarà terminata l'inoculazione alle persone più vulnerabili, toccherà a coloro che si situano nella fascia tra i 75 e i 79 anni.

Finite queste, la terza categoria comprende le persone tra 70 e 74 anni, e la quarta le persone tra i 16 e i 69 anni che hanno un «particolare rischio clinico». Dopo queste, riceveranno le due dosi del preparato le persone tra 55 e 69 anni «senza condizioni che aumentano il rischio clinico».

Infine, la sesta e ultima categoria è quella delle persone tra 18 e 54 anni «senza un aumentato rischio clinico».

Nella strategia viene anche indicato che alle persone delle prime cinque categorie verrà inoculato un vaccino a mRna (Pfizer-BioNTech o Moderna), mentre alla sesta quello più classico, prodotto da AstraZeneca.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
5 ore
Una morte su sei è causata dall'inquinamento
Nel 2019 nove milioni di persone sono morte a causa dell'aria tossica. «Chiediamo una transizione rapida e massiccia»
MONDO
6 ore
2020-21: l'Oms non ha lottato solo contro il Covid-19
L'impegno gigantesco per fronteggiare il coronavirus non ha impedito i successi in altri ambiti
AFGHANISTAN
10 ore
I Talebani e quei passi indietro sempre più grandi
Alcuni dipartimenti governativi sono stati eliminati, a causa della difficile situazione economica
COREA DEL NORD
15 ore
Il coronavirus che dilaga e la (troppa) fame dei nordcoreani
I medici militari sono stati incaricati di portare con urgenza i farmaci di cui Pyongyang ha estremo bisogno
AFRICA
18 ore
«Le stuprano per curarle dall'omosessualità»
Cosa vuol dire essere gay in alcuni paesi africani? Lo spiega Sabrina Avakian, criminologa ed esperta in Diritti Umani
EUROPA
19 ore
Erdogan respinge Svezia e Finlandia
Il presidente turco: «Non perdano tempo a venire qui, a provare a convincerci»
STATI UNITI
21 ore
Buffalo, una strage pianificata da mesi
Il giovane aveva pubblicato online i dettagli in un lungo documento. Lo scorso marzo il sopralluogo nel supermercato
REGNO UNITO
22 ore
Tanto sesso, siamo inglesi. Scandali a Westminster
Molestie, ministri che guardano filmati porno in aula, corruzioni in cambio di favori ambigui.
SPAGNA
1 gior
Una mosca preoccupa la Spagna
Con il cambiamento climatico la presenza di simulidi sta aumentando e potrebbe diventare un problema di salute pubblica
SPAGNA
1 gior
Scontro fra treni, muore un macchinista
Un convoglio che trasportava merci è deragliato, finendo muso contro muso contro un treno passeggeri
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile