keystone-sda.ch / STF (JIM LO SCALZO)
Antony Blinken
STATI UNITI
06.02.21 - 10:330
Aggiornamento : 11:28

Washington: «La Cina rispetti i diritti di Hong Kong, del Tibet e degli uiguri»

Il neo segretario di Stato Blinken: «Gli Stati Uniti continueranno a lottare per i diritti umani e i valori democratici»

Respinta nave da guerra americana nel Mar cinese.

WASHINGTON - Durante il suo primo contatto con il governo di Pechino da quando Joe Biden è salito al potere, il segretario di Stato americano Antony Blinken ha esortato la Cina a rispettare i diritti degli uiguri, del Tibet e di Hong Kong. Lo rende noto il Dipartimento di Stato americano in un comunicato.

«Gli Stati Uniti continueranno a lottare per i diritti umani e i valori democratici, anche nello Xinjiang, in Tibet e a Hong Kong», avrebbe detto Blinken all'alto responsabile diplomatico cinese Yang Jiechi durante un colloquio telefonico. Blinken ha inoltre «esortato la Cina a unirsi alla comunità internazionale nella sua condanna del colpo di Stato militare in Birmania».

Gli Stati Uniti - aggiunge il comunicato - riterranno Pechino «responsabile dei suoi tentativi di destabilizzare la regione indo-pacifica, compreso lo Stretto di Taiwan, e dei suoi attacchi contro le regole stabilite dal sistema internazionale».

«Respinta nave da guerra americana» - Sulla scia delle tensioni tra Washington e Pechino, la marina cinese ha intanto ordinato a una nave da guerra statunitense di lasciare un'area contesa nel Mar Cinese: lo ha fatto sapere la stessa marina militare cinese, contraddetta però dalla Marina statunitense.

Il cacciatorpediniere USS John S. McCain «è entrato nelle acque territoriali delle isole Xisha senza autorizzazione», ha fatto sapere l'esercito cinese, riferendosi a ciò che viene comunemente chiamato Paracels, un arcipelago di piccole isole coralline rivendicato da molti Paesi. «Le forze navali e aeree hanno monitorato da vicino la situazione e hanno ordinato (alla nave americana) di lasciare l'area», ha aggiunto in una breve nota, criticando gli Stati Uniti per aver «gravemente violato la sovranità della Cina» e «minato la pace regionale».

La Marina degli Stati Uniti ha però contraddetto la versione di Pechino. La USS John S. McCain «non è mai stata cacciata dal territorio di un altro Paese», ha assicurato un portavoce della flotta del Pacifico, il tenente James Adams. «Il cacciatorpediniere americano ha condotto questa operazione di libertà di navigazione in conformità con le leggi internazionali e poi ha continuato le sue normali operazioni in acque internazionali».

Pechino rivendica quasi tutte le isole del Mar Cinese Meridionale e contesta sistematicamente le operazioni americane in quest'area, ma è la prima volta che un simile "incidente" si verifica dopo l'insediamento del presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Anche diversi paesi vicini come Filippine, Malaysia, Brunei, Indonesia, Singapore e Vietnam stanno contestando alcune rivendicazioni cinesi in quest'area, una rotta chiave per il commercio marittimo globale.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
patrick28 7 mesi fa su tio
Bravo
F.Netri 7 mesi fa su tio
Caspita! Gli Uiguri sono davvero una priorità per l'intera umanità!
francox 7 mesi fa su tio
«Gli Stati Uniti continueranno a lottare per i diritti umani e i valori democratici» Ci va dell'umorismo ogni tanto...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
Dopo il viaggio nello spazio «ciascuno di noi è cambiato»
La vista sulla Terra dalla Crew Dragon «crea davvero dipendenza»
FRANCIA
4 ore
Diffuso online il certificato Covid di Macron
...con tanto di nome, cognome, e altre informazioni private
STATI UNITI
6 ore
«Il mondo è diviso, siamo sull'orlo del baratro»
L'allarme del segretario generale dell'Onu Guterres. E Biden assicura: «Non cerchiamo una nuova Guerra fredda»
AFGHANISTAN
8 ore
Nel nuovo governo afghano non c'è l'ombra di una donna
Non sono state mantenute le promesse alla vigilia della presa del potere: «Potremmo aggiungerle in un secondo momento»
RUSSIA
10 ore
«Quest'elezione equivale ad insultare i cittadini»
Navalny e i suoi alleati, ma non solo, hanno accusato il partito di Putin di aver «falsificato» il voto
UNIONE EUROPEA
11 ore
«Fu la Russia a uccidere Litvinenko»
Lo sostiene la Corte europea per i diritti dell'uomo, ad avvelenare l'ex-KGB con il polonio «agenti dello Stato russo»
Messico
14 ore
Frustati e caricati con i cavalli, i metodi di repressione migratoria
La portavoce della Casa Bianca: «un'inchiesta verrà aperta». Non è chiaro se ci saranno delle conseguenze per gli agenti
MONDO
16 ore
Cibi a rischio col cambiamento climatico
Iniziano a scarseggiare determinati prodotti alimentari a causa delle problematiche legate al clima.
GERMANIA
1 gior
Uccide commesso che non lo aveva servito perché senza mascherina
Una volta arrestato, il 49enne ha ammesso di aver agito per la rabbia causata dal rifiuto
STATI UNITI
1 gior
Trovato un corpo: potrebbe appartenere a Gabby Petito
Da qualche giorno non si hanno più notizie nemmeno del fidanzato Brian Laundrie
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile