Keystone
FRANCIA
29.01.21 - 22:140

Macron sorprende tutti: niente lockdown...per ora

La linea di Macron è in contrasto con la quasi totalità dei pareri degli esperti

L'annuncio è stato dato dal Primo ministro Jean Castex in serata

PARIGI - Passa la linea di Emmanuel Macron, evitare il confinamento e tenere aperte le scuole. Dopo che i media avevano dato per scontato l'annuncio domenica della terza chiusura da parte del capo dello Stato, stasera la sorpresa: niente lockdown.

La Francia - ha dichiarato il premier Jean Castex dall'Eliseo subito dopo la fine del Consiglio di Difesa sanitario che avrebbe dovuto sancire l'ok al lockdown - «ha ancora una chance di evitare la chiusura». «La questione di un lockdown è legittima - ha ammesso Castex - tenuto conto dei dati» ma «questa sera riteniamo di poterci dare ancora una possibilità di evitarlo».

È la linea di Macron, in contrasto con la quasi totalità dei pareri degli esperti che affiancano il governo e che hanno ripetuto che ogni giornata di lockdown perduta oggi sarà pagata a caro prezzo visto il dilagare delle varianti del virus.

Macron ha lasciato intendere di voler evitare un nuovo shock al paese e, in assoluto, di voler risparmiare nuovi sacrifici ai giovani, in particolare gli studenti. Per evitare il nuovo lockdown, il governo ha dettato subito poche, chiare regole: chiusura delle frontiere ai paesi esterni all'Unione europea «salvo motivi imperativi», maggiore sorveglianza del rispetto del coprifuoco alle 18, limiti all'apertura dei centri commerciali e all'afflusso nei supermercati, rafforzamento del lavoro a distanza.

«Ogni ingresso in Francia e ogni uscita dal nostro territorio a destinazione o in provenienza di un paese esterno all'Unione europea - ha annunciato Castex - sarà vietata, salvo motivi imperativi, a partire dalla mezzanotte fra sabato e domenica».

Per quanto riguarda gli ingressi in Francia dai paesi Ue, Castex ha ribadito l'esigenza che tutti i viaggiatori siano in possesso di un tampone molecolare negativo effettuato negli ultimi 3 giorni. Già in vigore per il trasporto aereo, questa misura sarà estesa anche agli spostamenti via terra.

Saranno poi chiusi da domenica i centri commerciali non alimentari di superficie superiore ai 20'000 metri quadrati, «quelli che favoriscono di più i contatti», ha detto il premier. Inoltre, da lunedì, i limiti di affluenza in supermercati ed ipermercati «saranno rafforzati».

«Poliziotti e gendarmi - ha detto Castex - saranno mobilitati per controllare il mancato rispetto del coprifuoco, l'organizzazione di feste clandestine e l'apertura illegale di ristoranti»: «le violazioni di pochi non devono vanificare gli sforzi di molti», ha aggiunto Castex, annunciando «consegne di particolare fermezza nei confronti di chi viola le regole in vigore».

Con 18.000-20.000 nuovi contagi quotidiani e una media di decessi fra 250 e 300 ogni giorno, la Francia è in una situazione di tensione epidemica, anche se decisamente inferiore a quelle che hanno preceduto i primi due lockdown.

Le mancate consegne di vaccini, che hanno già provocato annullamenti di prenotazioni in numerose regioni, aumentano la preoccupazione, così come il dilagare delle varianti del coronavirus, in particolare quella britannica.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
blob 10 mesi fa su tio
Ciao, probabilmente ha capito che si stava tirando troppo la corda.....e visto che come Francese sa bene cosa sia la presa della Bastiglia.. ha agito di conseguenza...... ho una conoscente a Cannes, beh al telefono piangeva , diceva di non poterne più e che sarebbe andata dallo psicologo per farsi aiutare........
dan007 10 mesi fa su tio
La prima volta che si prende una decisione sana ora tutti al lavoro e basta
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LIVE
MONDO
LIVE
«Per saperne di più su Omicron saranno necessarie 2-3 settimane»
L'Oms parla di «potenziale elevato di diffusione» della nuova variante, diversi Paesi annunciano nuove misure
ISRAELE / ITALIA
10 ore
Respinto il ricorso del nonno: il piccolo Eitan rientra in Italia
La conferma della Corte Suprema israeliana: il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone sarà presto in Italia
SUDAFRICA
10 ore
«Omicron? Sintomi più lievi, ma anziani e casi a rischio stiano attenti»
Le parole della dottoressa sudafricana che ha scoperto la nuova variante: «Preoccupati? No. Sul chi vive? Sì»
REGNO UNITO
10 ore
Bufera di neve: 60 persone bloccate per due giorni in un pub
Una bufera legata alla tempesta Arwen ha isolato completamente il Tan Hill Inn, impedendo ai presenti di tornare a casa
STATI UNITI
16 ore
Minorenni reclutate per Epstein? Ghislaine Maxwell a processo
La 59enne ex compagna di Epstein si è dichiarata non colpevole di tutti i capi d'accusa
FRANCIA
1 gior
«Troppi morti nella Manica, è inaccettabile»
Lo ha detto il Ministro francese Gérald Darmanin, in un meeting relativo alla situazione dei migranti
PERÙ
1 gior
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
ITALIA
2 gior
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
2 gior
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
2 gior
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile