Keystone
STATI UNITI
27.01.21 - 14:510

Le donne nell'esercito potranno portare la coda di cavallo e utilizzare lo smalto

Queste e altre modifiche sono state introdotte per «offrire un trattamento equo» a tutti i soldati.

Alle soldatesse sarà anche permesso di tingersi i capelli, a patto che il risultato sia uniforme. Vietati però alcuni colori.

WASHINGTON - L'esercito degli Stati Uniti ha modificato le linee guida riguardanti l'abbigliamento, soprattutto per le donne. Queste misure mirano a sostenere la diversità, l'equità e l'inclusione all'interno dell'esercito. 

In particolare alle donne sarà consentito l'utilizzo del rossetto, dello smalto per le unghie e potranno indossare gli orecchini (non però quando si trovano sul campo, durante un combattimento o in luoghi in cui l'accesso alla normale igiene non è disponibile).

Per quanto riguarda gli uomini invece, sono autorizzati ad utilizzare uno smalto trasparente. 

I cambiamenti riguardano anche le acconciature: le donne non devono rispettare una lunghezza minima dei capelli, e potranno sfoggiare, se lo desiderano, altri tipi di acconciature (non più solo lo chignon), anche contemporaneamente. Tra le acconciature sono incluse: trecce, locs e twists. 
Le donne potranno inoltre utilizzare la coda di cavallo, se non riescono a formare uno chignon. La coda potrà anche essere utilizzata durante gli allenamenti fisici, con le uniformi da combattimento e anche quando indossano l'elmetto. 

Non solo: alle donne sarà anche permesso tingersi i capelli, anche con i colpi di sole, a patto che il risultato sia «uniforme». 

Tuttavia alcuni colori sono vietati, come il viola, il blu, il rosa, il verde, l'arancione, il rosso acceso, e i colori fluorescenti e neon. 

Tra le altre modifiche figura anche una migliorata condizione per le donne che allattano in uniforme (potranno indossare una canottiera aggiuntiva). 

«L'esercito deve continuare a mettere le persone al primo posto, promuovendo un clima di fiducia che accetti le esperienze e il background di ogni soldato e civile», ha affermato il tenente generale Gary Brito, vice capo di stato maggiore per il personale. «La nostra forza lavoro diversificata è un vantaggio competitivo e l'esercito deve continuare a offrire un trattamento equo a tutta la forza».

«Sappiamo che le azioni parlano più delle parole quando si tratta di inclusività ed equità all'interno dei nostri ranghi e crediamo che i cambiamenti che abbiamo annunciato siano un esempio di politiche che mettono le persone al primo posto».

La revisione entrerà in vigore il 24 febbraio. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Regno Unito
34 min
Sabina Nessa, arrestato il presunto assassino
La 28enne è stata accoltellata a morte lo scorso 17 settembre poco lontano dalla sua abitazione
FOTO
SAN MARINO
3 ore
San Marino alle urne per depenalizzare l'aborto
È una delle poche nazioni in Europa dove è ancora illegale, si vota oggi dopo una battaglia politica lunga 18 anni
GERMANIA
7 ore
Oggi in Germania si decide il volto del dopo-Merkel
Che si prospetta instabile, con un testa a testa fra Laschet e Scholz che non avranno i numeri per governare da soli
STATI UNITI
8 ore
Deraglia l'alta velocità: tre morti nel Montana
Un treno che correva tra Chicago e Seattle è uscito dai binari. Diversi i feriti
SPAGNA
10 ore
Altre bocche, altre eruzioni: chiuso l'aeroporto di La Palma
A preoccupare, nell'immediato, è la quantità di cenere che ha ricoperto l'isola
Regno Unito
23 ore
Uccisa a coltellate mentre raggiungeva un'amica al bar
I londinesi hanno organizzato ieri sera una veglia in suo onore
PIANETA
1 gior
Chi è libero, su internet? Gli islandesi alla grande, i cinesi, invece...
Maglia nera alla Cina, in particolare per l'ampia censura
Afghanistan
1 gior
I talebani espongono sette impiccati
Non è chiaro in quali circostanze siano stati giustiziati gli uomini, se prima o dopo il loro arresto
Croazia
1 gior
Tre bambini morti strangolati, il principale sospettato è il padre
Quello che doveva essere un tranquillo weekend con i figli, è diventato un fatto di sangue
CANADA/CINA
1 gior
Lady Huawei è tornata a casa
La direttrice finanziaria del colosso cinese era stata arrestata nel 2018 in Canada. È stata estradata
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile