Keystone
STATI UNITI
26.01.21 - 18:190

Il gorilla dello Zoo di San Diego è stato curato con gli anticorpi monoclonali

I veterinari del parco hanno anche ricevuto alcuni vaccini per gli animali

SAN DIEGO - Una decina di giorni fa lo Zoo di San Diego aveva annunciato che otto gorilla avevano contratto il coronavirus. Ora il gruppo di animali si sta riprendendo, e sono in via di guarigione completa. 

Per procedere alla cura dei gorilla, lo Zoo ha collaborato con numerosi team e partner delle comunità mediche, scientifiche, zoologiche e di salute pubblica. Lo studio di questo particolare contagio tra gorilla potrebbe infatti aiutare a comprendere meglio gli impatti del virus sugli animali, ed eventualmente sulle persone. 

Le ricerche hanno permesso di stabilire che il virus che ha infettato i gorilla proveniva da un ceppo del coronavirus altamente contagioso, e recentemente identificato in California. 

Inizialmente gli animali avevano presentato sintomi quali tosse, congestione, raffreddore e letargia. Sintomi che avevano allarmato lo zoo, che aveva provveduto a effettuare i test, risultati positivi.

Il caso di Winston - Tra i gorilla colpiti dal virus figura anche Winston, che a causa dell'età avanzata è stato sottoposto a esami più approfonditi, sotto anestesia. I veterinari hanno confermato che l'animale soffriva di polmonite, e altre malattie cardiache. Pertanto lo zoo, dopo aver consultato gli specialisti, ha avviato un trattamento a base di anticorpi monoclonali, farmaci per il cuore e antibiotici. Lo zoo ci tiene a specificare che la terapia a base di anticorpi monoclonali proveniva da forniture non consentite per uso umano. La terapia è stata vincente, dato che Winston sta molto meglio. 

Vaccino per gli animali - Ai veterinari dello zoo sono anche stati forniti alcuni vaccini con proteina spike purificata ricombinante, destinati agli animali (anche questo tipo di vaccino non è destinato all'uso umano). 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ARABIA SAUDITA
1 ora
Mohammed bin Salman suggerì di uccidere re Abdullah?
Lo ha dichiarato un ex alto funzionario dell'intelligence saudita alla trasmissione 60 Minutes
REGNO UNITO
4 ore
La talpa ed i "Facebook Papers", il social vede sempre più buio
Dopo il suo esposto negli Stati Uniti, l'ex dipendente ha oggi raggiunto anche i legislatori britannici
GERMANIA
6 ore
Sposò la causa dell'ISIS, condannata a dieci anni di carcere
La donna, oltre a far parte del gruppo estremista, avrebbe assistito senza agire all'omicidio di una bambina
ISRAELE
7 ore
Eitan dovrà tornare in Italia
La decisione di oggi del tribunale di Tel Aviv ha dato ragione alla zia paterna, ma il ricorso è molto probabile
MONDO
8 ore
Plastica: Coca-Cola e Pepsi sono i più grandi inquinatori al mondo
Terzo posto per Unilever, sponsor principale del vertice sul clima COP26, quarto posto per la svizzera Nestlé
SUDAN
10 ore
Premier in manette, scontri, fiamme e feriti. Cosa sta succedendo in Sudan?
Il paese africano si stava dirigendo verso un'elezione democratica, che è messa ora in pericolo dall'esercito
STATI UNITI
12 ore
Cosa è successo quel giorno sul set di “Rust”
Tanta maretta nella troupe, un aiuto regista superficiale e molto stress dietro a quelle riprese finite in tragedia
STATI UNITI
16 ore
Ripulire le strade "razziste", il sogno americano di Alex
Si punta il dito perfino contro le vie dedicate a Cristoforo Colombo
ITALIA
23 ore
Dallo sballo allo stupro, Ghb la droga che dilaga
Disinibire ma anche sedare fino quasi al coma, perché questo stupefacente non è mai stato così popolare
STATI UNITI
1 gior
Milioni di guanti sporchi venduti come nuovi
In Thailandia esiste un mercato nero dei guanti per uso medico, che vengono semplicemente ridipinti
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile